Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Caccia: Pronto emendamento Brambilla

| 4 marzo 2010 | 185 Comments

Caccia, pronto emendamento del ministro Brambilla per il ripristino dei vecchi limiti

i Ministri Brambilla e Prestigiacomo

i Ministri Brambilla e Prestigiacomo

Roma – (Adnkronos/Ign) – Il testo della titolare del Turismo, che modifica la disciplina dei calendari venatori approvata la settimana scorsa a Palazzo Madama, è stato inviato al ministero dell’Ambiente. Prestigiacomo: ”Rimedieremo al colpo di mano del Senato’
Roma, 3 feb. (Adnkronos/Ign) – E’ in arrivo un emendamento del ministro Brambilla per ripristinare i vecchi limiti della stagione venatoria. Ad annunciarlo è una nota del dicastero. “L’ufficio legislativo del ministero del Turismo – si legge – ha predisposto un emendamento alla legge comunitaria 2009 che modifica la disciplina dei calendari venatori approvata la settimana scorsa in Senato. Il testo, da sottoporre a tutti i ministri interessati, ripristina il calendario dal 1 settembre al 31 gennaio praticamente abolito per i volatili, stabilisce quali sono le specie cacciabili e reintroduce il parere vincolante del ministero dell’Ambiente per le deroghe proposte da Regioni e Province autonome.
“Non è buona politica – commenta il ministro Michela Vittoria Brambilla – incidere su leggi di sistema con emendamenti estemporanei, senza una preventiva e approfondita discussione nel governo e nella maggioranza. L’emendamento è già stato inviato al ministero dell’Ambiente – continua il ministro – e se alla collega Prestigiacomo andrà bene, lo proporremo anche agli altri ministeri competenti affinché venga presentato come emendamento governativo”.

Il ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo, ha dichiarato da parte sua che ”è intenzione del governo rimediare al ‘colpo di mano’ avvenuto in Senato, evitando una deregulation in un delicatissimo settore come quello della caccia, che deve obbedire ad esigenze di tutela ambientale ed è rigidamente disciplinato da normative europee”.

Il ministero dell’Ambiente ha presentato venerdì scorso, all’indomani della votazione in Senato, un emendamento al testo sulla caccia approvato da Palazzo Madama. L’emendamento del ministero punta a ripristinare l’intesa che era stata raggiunta e che è poi stata disattesa dalla votazione del Senato.

Con l’emendamento presentato, si legge in una nota, il ministero dell’Ambiente punta ad eliminare la possibilità delle Regioni di definire deroghe al calendario venatorio, specie dei volatili, senza sottostare alla validazione vincolante da parte dell’Istituto per la Ricerca e Protezione Ambientale (Ispra).

”Lo stop di Brambilla e Prestigiacomo sulla caccia è una buona notizia – afferma in una nota Ermete Realacci (Pd) – Prendiamo atto della presa di posizione dei due ministri e di altri esponenti della maggioranza, schierati contro lo scellerato emendamento presentato dai loro colleghi in Senato”.

”Si tratta di una vera e propria deregulation, un via libera alla caccia estrema, contrario non solo alla normativa europea ma a quanto pensano la maggior parte degli italiani e anche la parte responsabile del mondo venatorio, che chiede una caccia dentro le regole – conclude Realacci – Verificheremo la tenuta di questa posizione nel prossimo voto alla Camera. Resta il fatto che su questa vicenda il governo si è dimostrato almeno sciatto e distratto”.

Anche Legambiente plaude ai segnali che arrivano da Prestigiacomo e Brambilla. ”Ci auguriamo che l’impegno annunciato oggi dai ministri dell’Ambiente e del Turismo si concretizzi al più presto, trovando pieno sostegno da parte dell’intero governo, che deve tornare sui suoi passi”, dice Antonino Morabito, responsabile Fauna dell’associazione ambientalista.

”Se il testo passato al Senato rimanesse sostanzialmente inalterato – aggiunge Morabito – comporterebbe, infatti, un gravissimo attacco alla natura e alla fauna. Devono assolutamente essere reintrodotti limiti alla stagione venatoria certi e uguali per tutto il Paese e, come chiede l’Unione Europea, anche l’esplicito divieto di caccia ai migratori nei periodi di riproduzione e di migrazione”

Tratto da http://www.adnkronos.com

Category: .In Evidenza, Leggi/Politica

Comments (185)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Baitel scrive:

    Castellani è ancora convinto che sia inaproppriato manifestare?
    Se passerà questo emendamento (che vuol dire praticamente togliere ogni speranza per il prelievo in deroga) poi cosa dirà ai suoi associati (tra i quali il sottoscritto)? piove governo ladro? :roll:

    • van basten scrive:

      Caro Berlusconi mettere questi due personaggi femminili in quei due posti le costerà molto caro politicamente e se ne accogerà presto.

      • Giovanni scrive:

        Sicuramente se ne accorgerà alle prossime elezioni. Comunque se dovesse perderle (cosa che dipende da noi cacciatori, e questo Lui sembra non averlo ancora capito) ci guadagniamo che il nemico finalmente lo avremo solo davanti e non anche alle nostre spalle. Un caro saluto a tutti gli amici CACCIATORI.

  2. allodola scrive:

    manifestare è inopportuno…………qualcuno afferma.

    le stupidaggini e l’incapacità politica di costoro va lasciata correre…per poi continuare aldilà delle elezioni regionali? direi propio di no.
    la comunitaria rimane una piccola bufala in confronto alla modifica dell 157/92 orsi, che RICORDO A TUTTI..contiene le modifiche riportate dalla comunitaria….in vero la “orsi” è scritta decisamente meglio, con tempi chiari e sicuramente non strmentalizzabili. MI PARE CHE TUTTO QUESTO POLVERONE SOLLEVATO SU UN ARTICOLO della comunitaria SIA CREATO AD HOC PER SPAVENTARE COLORO CHE CON 860000 FIRME hanno chiesto la modifica della legge 157/92 .
    mai come ora dobbiamo andare a Roma.

  3. bekea scrive:

    Noi cacciatori chiediamo che venga recepita integralmente la Direttiva Comunitaria senza stravolgimenti ne aggiunte personalistiche di queste Ministre ,che di caccia non capiscono una mazza. Per questo, sig. Presidenti delle AAVV aderenti alla FACE noi semplici cacciatori andremo a Roma a protestare,contro questi componenti del Governo filo animalista,non aspettiamo e non vogliamo più subire queste prepotenze da chi abbiamo votato .Perciò saremo a Roma con tutti i cacciatori ed il mondo ci gravita attorno .

  4. bekea scrive:

    Noi cacciatori chiediamo che venga recepita integralmente la Direttiva Comunitaria senza stravolgimenti ne aggiunte personalistiche di queste Ministre ,che di caccia non capiscono una mazza. Per questo, sig. Presidenti delle AAVV aderenti alla FACE noi semplici cacciatori andremo a Roma a protestare,contro questi componenti del Governo filo animalista,non aspettiamo e non vogliamo più subire queste prepotenze da chi abbiamo votato .Perciò saremo a Roma con tutti i cacciatori ed il mondo ci gravita attorno . :evil: :evil: :evil:

  5. Valerio scrive:

    Baitel,

    purtroppo i timori che avevo sono giusti,queste ministre del c…o sono d’accordo con i vari Veneziano ,Della Seta ,Realacci ecc…ecc…e tutta la Face ,non era nell’ intenzione di quest’ultima modificare nulla i fatti del rinuncio alla manifestazione lo dimostrano.

    BRAVI SINDACATI DEI CACCIATORI CI STATE VENDENDO PER UNA “CULETTO”DI PANE SECCO.

    • Valerio ci hanno svenduto per altre assicurazioni che hanno avuto, la gestione di qualche ente o parco inutile. Mi piacerebbe sentire il parere di chi è iscritto a Federcaccia cosa pensa della propria associazione. Bel modo di difendere la democrazia.

  6. Roberto Traica scrive:

    Se voi governanti leggerete i nostri post ,vi accorgerete che siete sull’orlo del baratro. Se è come penso non tarderete a cadere come governo e solo allora vi accorgerete che stiamo chiedendo di essere equiparati all’Europa.Di certo potete star tranquilli che al governo non ci andrete più.Ricordatevi alle vecchie elezioni per quanti voti non siete stati eletti.Ve lo dice uno che a voi ha dato il voto .Da oggi in poi mai più.Potete starne certi :mrgreen: .

    • Dai che la prossima volta li rivoti. Bisogna porgere l’altra guancia diceva il “biondo” duemila anni fa. Qui a forza di porgere le guance c’hanno gonfiato come tamburi e meno male che si sono presi solo quelle, non oso pensare altro. In questo paese è tutto da rifare, soprattutto le teste di certi personaggi. Altro che ridere, qui c’è da piangere e da rimboccarsi le maniche!

    • ilio scrive:

      Eri più affascinante vestito da cacciatore :roll: :roll: :roll: :lol: :lol: :lol: :lol:

  7. Giusti Giacomo scrive:

    lei fa poposte oscene!!!!
    Tanto con la presentazione delle liste gli va dimolto bene al su partito?
    Roba da pazzi!!!!!!
    Km e km di coste inquinate,ambiente sfasciato,prezzi alle stelle,in Italia non ci viene quasi piu`nessuno,e il nostro Ministro del turismo che fa`?
    Pensa a fare emendamenti contro il recepimento di una direttiva comunitaria!!!!!

  8. Donatino scrive:

    Inconsciamente ci stà facendo un favore a metà. Io ritengo che lasciare tutto com’era prima era meglio. Ma visto quello che hanno combinato, e viste le posizioni dell’ISPRA, almeno così saremo sicuri di andare a caccia dal 1 settembre al 31 gennaio, in caso contrario l’ISPRA ha già detto che non ci sono le condizioni per cacciere alcune specie a settembre (vedi quaglia) e altri migratori vedi beccacce e altri nel mese di gennaio e se questo parere sarà vincolante, addio altri due mesi di caccia.

    • Giusti Giacomo scrive:

      Il parere del covo di anti caccia,e` e restera`consultivo.
      Senno`come mai tutti questi sbraitamenti da parte dell’accozzaglia?

  9. Donatino scrive:

    Stiamo attenti, se passa quello che è passato al senato, e se ci metteranno pure il parere vincolante, benchè incostituzionale dell’ISPRA, a caccia ci si andrà da ottobre a dicembre e basta.
    Questo gli ambientalisti già lo sanno…. ma non lo dicono….ATTENZIONE lasciamo tutto com’era prima….ATTENZIONE :!: :!: :!:

  10. grifonenero scrive:

    Il parere vincolante sulle deroghe è una vera coltellata !!!!

  11. Donatino scrive:

    A Roma si và per la riforma della 157/92 e non per l’art. modificato al senato che potevano pure riparmiarselo CAPITO??? VOGLIAMO LA LEGGE NON UN SOLO ARTICOLO CHE PERALTRO SE NON LO ABBIAMO ANCORA CAPITO CI PENALIZZERA’ SOLTANTO. APRIAMO GLI OCCHI :!: :!: :!:

  12. spartacus60 scrive:

    x Tutti gli Amici Cacciatori
    Andare a Roma è categorico,anzi è essenziale,dobbiamo far vedere la nostra valenza ,deficitaria purtroppo dei “TRADITORI” dei quali mi vergono anche a nominarli.Di costoro o meglio,di che cosa gli frulla nel cervello dei loro dirigenti,è come voler discutere dell’ignoto,visto il loro vergognoso dietro front.Alle due “Minestre” bisogna far vedere la massa di Noi “barbari moderni” e sia l’indotto che Noi alimentiamo,anche in un periodo di crisi non facile per il Paese.Mi auguro che il loro Gran Capo,ogni tanto si affacci alla finestra del Palazzo,per tenere la conta dei voti …………………… ANDATI IN FUMO.Il primo è il MIO. :evil: :evil: :evil:

  13. Donatino scrive:

    ISPRA si è già espresso subito dopo il passaggio al Senato, il mese scorso con un documento che dice che non ci sono le condizioni biologiche climatiche, geografiche ecc. perche la caccia ad alcune specie si possa praticare già da settembre o potrarsi nel mese di gennaio, figuriamoci se ci permetterà di andare a caccia ad agosto o a febbraio. ATTENTI :!: :!: :!:

    • Giusti Giacomo scrive:

      Ma come?
      Sono scesi dai tetti e hanno fatto accurate ricerche?
      onta`loro!!!
      O icche`son diventati?
      Marziani?

  14. francescorm scrive:

    Carissimo Presidente del Consiglio Berlusconi quando capirai che sei attorniato da incompetenti,avventurieri incapaci di intendere e di volere,da donne,esclusa qualche rara eccezione che deriva dalla sua cultura e storia personale,che possono mostrare soltanto il loro corpo,che stanno danneggiando l’Italia e la sua leadership,sarà troppo tardi.Ultimo esempio di inadeguatezza politica di tutto il suo entourage i fatti di Roma e Milano,mica Roccacannuccia;devi fare piazza pulita anche correndo qualche rischio,questi hanno bisogno del tutore.

    • Roberto Traica scrive:

      Caro Francesco ,Quando lo capirà sarà troppo tardi per lui e per chi lui sta intorno. :mrgreen:

      • SPRINGER scrive:

        A Traica ….. ma quanto sei bello con quel cappellino dell’ Arcicaccia …….

        • Roberto Traica scrive:

          Non assumere medicine scadute ,fanno male al cervello.Se vuoi scherzare con me mantieni sempre questi toni a me va bene .Ma non andare mai oltre .Come vedi ti ho risposto scherzando e questo mi può fare solo piacere.Un saluto. :wink: N.B. il cappellino è marca Univers da 4 soldi.

        • Quando parli con il Sig. Traica Roberto devi dargli del Lei in quanto nuovo dirigente regionale dell’arci. Springer ma che siamo su “scherzi a parte”?

  15. Pasquale scrive:

    Non capisco perchè alcuni ministri non si occupano dell’ambinto che gli è stato assegnato invece di invadere altri settori. E’ uni scandalo. Inutile manifestare perchè LA modifica alla 157/92 non serve proprio a nulla se non vengono modficati ed ampliati i periodi di caccia e depenalizzati i reati minori.
    Ci hanno solo preso in giro me ne ricorderò alle regionali. :?

  16. Donatino scrive:

    Ma lo sapete che la quaglia in parecchi regioni del centro sud italia a settembre inoltrato ancora nidifica??? LO SAPETE CHE SIGNIFICA QUESTO???? SIGNIFICA che l’ISPRA dirà che la caccia alla quaglia nel LAZIO CAMPANIA PUGLIA CALABRIA SICILIA SARDEGNA NON SI POTRA’ PRATICARE PRIMA DI OTTOBRE!!!! svegiamoci :!: :!: :!:

    • massimo fedeli scrive:

      Ma che stai a dì ma che dici!! Quanti anni hai? da quando vai a caccia? :cry:

    • andrea scrive:

      voi state male velo dico io… vogliamo essere ” europei ” per quanto riguarda l’economia ecc. ma per quanto riguarda la caccia vogliono fare come gli pare… mahhhh

    • giuseppe65 scrive:

      che ti sei ubriacato del ” Mondo di Quarq”?,io vivo e esercito la caccia con il cane da ferma in Apsromonte sa 25 anni, non mi è mai capitato di vedere le quaglie seguite dai pulcini, anche questi ormai a settembre sono giovani e volano, volano,sai come volano…….PUM!

    • Io in Toscana di quaglie in 35 anni nè avrò viste 10 si e no. Ma esistono sempre perchè qui sembrano estinte.

  17. SPRINGER scrive:

    Queste sono le conseguenze derivanti dall’aver fatto ” preliminarmente ” un accordo ( giusto o sbagliato che sia ) e poi non aver rispettato i patti . Di che cosa ci stiamo / vi state lamentando ?? Prendetevela con i ” furbacchioni ” che pensano di esserlo piu’ di altri e cosi’ si comportano e non con altri .
    Questa e’ la conseguenza di atti non programmati attentamente e quanto tempo ci impiegano ( al di la delle tronfie dichiarazioni sulla nostra forza da parte di qualcuno ) a ” farci fuori ” . Un secondo !!Sognatevi le deroghe da oggi in poi se il parere ISPRA passa da ” necessario ” a ” VINCOLANTE ” e cercatevi chi ringraziare fra gli ” amici ” che ne sono stati la causa . Non solo Brambilla e Prestigiacomo che sono intervenute dopo a causa di questo ennesimo maldestro modo di fare .

  18. francescorm scrive:

    Chi può veda la puntata n°10 di parliamo di caccia su sky con Bruno Modugno,è molto interessante.

  19. Donatino scrive:

    Li voglio vedere quest’anno i cacciatori del sud italia quando gli diranno che la quaglia si potrà sparere dal 1 ottobre :evil: :evil: :evil:

    • Donatino scrive:

      :evil: :evil: o che a beccacce si chiuderà il 15 o al massimo il 30 dicembre

      • giuseppe65 scrive:

        visto che tu sostieni la tesi della nidificazione a settebre, ti consiglio di proporre il divieto della trebbia del grano,altrimenti i nidi e i loro ospiti sai che fine fanno????

  20. ANDREA scrive:

    In tutto questo “BORDELLO” visto da quale pulpito viene la predica…… Ci sembra ASSORDANTE IL SILENZIO DELL’UNICO MINISTERO COMPETENTE IN MATERIA DI CACCIA……QUELLO DELL’AGRICOLTURA E DEL MINISTRO “ZAIA”…
    DOV’E’ FINITO ??????
    Andrea Di Mauro

    • corrado scrive:

      ZAIA SE NE FREGA DEL MINISTERO….E CHE DORMITE
      VUOLE ANDARE A FREGAR LA SEDIA A GALAN…
      mi spiace per gli amici veneti…impareranno a conoscerne le qualità.

  21. grifonenero scrive:

    Vero !
    La rossa dovrebbe occuparsi di spiagge e turisti…
    Ma perchè Zaia che sarebbe il Ministro competente sta zitto ?
    Perchè non parla ?

    • mauro andrea giuseppe scrive:

      perchè è un industriale agricolo e pensa solo agli interessi della gente come lui

    • Matteo scrive:

      Fa come Berlato.
      Purtroppo siamo in una situazione che più proviamo ad alzare la voce più ce lo mettono in quel posto.
      E per questo manifestare a Roma potrebbe anche essere controproducente per noi cacciatori, così come sono state finora tutte le proposte e le iniziative di Berlato e Confavi.

      • EMy 74 scrive:

        Il comportamento del ministro Zaia lo potrebbe spiegare il Suo consulente per l’attività venatoria (è un pò che non di fà sentire ), e ci potrebbe spiegare anche come mai lo Stesso tollera intromissioni nelle competenze del suo dicastero da parte di altri ministri (vedi Brembilla)che riguardo l’attività venatoria non hanno voce in capitolo(a me girerebbero un pò le scatole).
        Per il SIg. Bandini ma la notizia non è un pò datata(mi sembra 3 feb) ma posso anche sbagliare(in tal caso mi cospargo il capo di cenere).
        Ciao un saluto.:lol:

      • SERGIO BERLATO scrive:

        Cosa hanno usato per farti il lavaggio del cervello, la candeggina???

        • robin scrive:

          no caro onorevole ha deciso di azionarlo il cervello …altro che candeggina!

        • mauro andrea giuseppe scrive:

          Beh! Onorevole, non mi sembra una risposta da dare a chi non si fida più di chi dovrebbe rappresentarli.

          Tenda la mano e convinca che non è così.

          Con rispetto.

      • Allora continuiamo a subire il potere massonico delle piuù forti associazioni venatorie italiane che ci hanno svenduto da 18 anni a questa parte. Ai verdi la gestione dei parchi, a certi dirigenti la possiblità di creare aree per la caccia ai “colored” (fagiani pronta caccia e non altro) per tutto l’anno solo che poi con il passare del tempo lo hanno preso nel fiocco perchè anche nelle riserve la caccia al colorato si chiude quasi subito dopo il 31 gennaio.Credevano, speravano, …………………………… ma invece. Con i verdi non vincerà mai nessuno, sono troppo annidati in tutte le coalizioni di partito.

        • mauro andrea giuseppe scrive:

          Sono d’accordo. C”è una parte ambientalista sano. in quasi tutti gli esseri umani a prescindere sia di dx o di sx.
          Purtroppo l’ignoranza in materria di cultura rurale e l’elevata urbanizzzazione della popolazione hanno creato una visione distorta della natura, ovvero hanno creato il mostro

  22. massimo zaratin scrive:

    Secondo me mica si sono resi conto della manifestazione del 9 marzo! Questo comunicato sicuramente porterà ulteriori persone a Roma…ne sono convinto! :wink:

    • angelo Dente scrive:

      Caro Massimo,
      anche io sono convinto che ” questo comunicato porterà ulteriori persone a Roma ” ma dovrebbe anche servire affinchè ” ulteriori persone ” possano finalmente capire l’importanza di un nostro movimento che coniughi la cultura venatoria con quella ambientalista.
      Sei d’accordo?
      Un affettuoso saluto
      Angelo Dente

      • massimo zaratin scrive:

        Caro Angelo, penso che il processo sia avviato e nessuno lo potrà fermare, neanche ci modificassero domani mattina la 157.
        Nel bene e nel male, le due signore qui sopra hanno contribuito ad accelerare questo processo storico…in parte dovremmo essere grati per questo! :wink: Tant’è che mica si poteva continuare così in Italia…e non parlo solo di caccia!

        • Antonino Urpi scrive:

          Parole sante!

          Il processo è ormai avviato e niente lo può fermare.
          le imminenti elezioni saranno un modo per contarci e farci contare e qualunque sia il risultato ci metteremo immediatamente al lavoro per le prossime politiche dove troveremo un panorama di coalizioni totalmente diverso da quelle passate.
          Ma questo è un passo da fare tutti insieme.
          Abbiamo sempre affermato che il primo ambientalista è il vero cacciatore….. attenti!!! …… si accorgeranno che è vero e tanti protezionisti della domenica potranno finalmente essere messi da parte.
          rimbocchiamoci le maniche da subito.
          A presto
          Antonino Urpi

    • robin scrive:

      e quante in più ne porterà? e’ stata scelta una piccola piazza..in questura si dice che è stato preventivato un massimo di diecimila persone (e quindi saranno molto meno) e tutto questo può impersierire il governo, le ministre e la maggioranza… e poi chi porta i grandi numeri? quelle associazioni che hanno aderito? ma non scherziamo.. per fare una manifestazione ci vogliono pulmann, treni speciali, navi ed una grande organizzazione. Non c’è un manifesto in giro e quelli che ci sono non si vede l’imagine di un cacciatore. Ma la ruralità pensate voi si difende con i domatori, i commercianti di criceti, gli addetti ai delfinari o con le 15 carrozzelle romane… Non non ci siamo. La manifestazione sarà un clamoroso autogol per i cacciatori: la politica e la gente ci conterà e la frittata sarà fatta. Se poi invece la manifestazione serve ad altri scopi come allargare il consenso per la confavi che ha perso gran parte delle associazioni ad essa aderenti (che fine hanno fatto cpa, cpe, associazione dei cacciatori lombardi, i siciliani, i segugisti? perchè nessuno risponde,,) allora tutto è legittimo ma gli obiettivi sono altri e non c’entrano nulla con la modifica della 157

  23. fabrizio scrive:

    e’ il trionfo dell’ insipienza oppure della mala fede.

    e’ roba DA SCENEGGIATA NAPOLETANA……….un ministro dell’ ambiente forse solo apparente e un ministro turismo che pretende di fare anche il ministro dell’ ambiente……. ma ambedue di fauna e ambiente sanno ben poco.

    il loro intento e’ solo strizzare l’ occhio alla lobby animalista-antiumana: non possono non sapere che in tutta Europa la stagione venatoria inizia il 1 settembre e in certi Paesi anche di agosto (per tortore e colombacci); non ossono non sapere che in tutta Europa la licenza di caccia si puo’ ottenere a sedici anni; per esemipio,……..

    ma se non lo sanno vadano a leggere e si informino!!!

    Fabrizio

    • massimo zaratin scrive:

      L’intento è quello di sviare l’opinione pubblica dai veri problemi ambientali…è qui, se siamo dei veri ambientalisti, che dobbiamo premere e far conoscere…il 9 marzo sarà la nostra prima grande occasione!

      • FRANCESCO scrive:

        Massimo ma sei serio?
        Pensi veramente che 30.000 persone (ci arriviamo a tele numero? secondo me ad andare bene si arriverà forse a un terzo) possano preoccupare chi siede comodamente sugli scranni romani?
        Non passa giorno che a Roma non vi sia una manifestazione di protesta contro questo o quel Ministero..figurati cosa può importare alla rossa oppure alla siciliana.

        • massimo zaratin scrive:

          Ritengo molto più importante quello che succederà il giorno dopo la manifestazione…essa, simbolicamente, sarà quella che avvierà il tutto.

        • Alessandro Cannas scrive:

          Dipende del numero che c’e’ a Roma,perche’ se non si supera almeno,o si arriva alle 50.000 presenze si e’ fatto ridere i polli nonche’ tutto er gallinaro….:|

        • SPRINGER scrive:

          Sarebbero pochissimi 50.000 se fossero solo i cacciatori .
          Questa e’ una manifestazione che deve contare visto il tema trattato , il periodo e diciamola tutta , l’ abitudine che ormai si sono fatti nel vedere ogni due per tre qualcuno manifestare per qualcosa , su un altissimo numero di partecipanti . Altrimenti oltre ar gallinaro ride pure la cocuzza con tutto er cocuzzaro .

        • massimo zaratin scrive:

          A voi due, si proprio voi due qui sopra che state rimanendo sempre più soli :roll: …sapete benissimo che non conta la quantità…ci misureremo, e l’abbiamo già fatto, con le sigle associazionistiche partecipanti. Meglio 10.000 persone che rappresentano tutte le forze sociali che ruotano attorno la cultura rurale che 100.000 persone che rappresentano solo la caccia…questa è l’importanza della manifestazione! :wink:

        • SPRINGER scrive:

          Ma la manifestazione in quanto promossa da cacciatori , per i cacciatori e per stimolare una modifica alla legge 157 chiesta dai cacciatiori non dovrebbe vederli la componente piu’ numerosa ? Credo almeno ………

      • Massimo non c’è peggior sordo di chi non vuol capire. Meglio pochi ma rappresentando tutti che tanti ma con un unico vessillo.

  24. Alessandro Cannas scrive:

    E’ un suo emendamento e vediamo se verra’ recepito,e vediamo se questo governo,come il precedente e’ prigionierio degli animalisti se prevale l’uomo o il sorcio.

    Oltre il danno anche la beffa.Si recepisce la comunitaria,con i termini consueti e si applicano le tabelline sulla risalita pre-nuziale…….:(

  25. FRANCESCO scrive:

    Sarebbe però interessante conoscere la posizione dell’Europarlamentare :roll:
    cosa intende fare per contrastare le sue 2 colleghe di partito? a chi dobbiamo credere, alla rossa oppure alla telefonata con promesse del Silvio a Vicenza prima delle Europee? 8)

    • SERGIO BERLATO scrive:

      Loro fanno il loro mestiere.
      Siamo noi che dobbiamo fare meglio il nostro.
      Ci siamo già mossi per neutralizzare sia le iniziative della rossa che quelle della bionda.
      Nei prossimi giorni vedremo quale sarà il frutto del nostro lavoro…

      • Alessandro Cannas scrive:

        ipse dixit !!!!!!!!

      • FRANCESCO scrive:

        Noi cosa?
        Vi abbiamo eletto dandovi la fiducia su un programma elettorale ben definito..se ora vengono cambiate le carte in tavola non potete scaricare la responsabilità sui cacciatori? non le pare? :roll:

        • bekea scrive:

          Certo che sei responsabile,diventi un irresponsabile non venenendo a Roma c on noi che siamo responsabili del nostro futuro.

      • Pierpaolo scrive:

        Mi scusi Onorevole ma il mestiere delle due(bionda e rossa) quale è????

        • Pierpaolo scrive:

          Non per ribadire le ultime esternazioni di Fini (che non condivido ormai da diversi anni)ma lei ci sta bene in un partito del genere? Ha mai pensato di svincolarsi da questo calderone di reciclati? :?: :?: :?:

      • robin scrive:

        ma non era tutto certo? berlusconi non aveva telefonato? ma il centrodestra non aveva una linea condivisa sulla caccia? troppo gioco delle parti e troppa propaganda

      • Antonino Urpi scrive:

        Caro onorevole è proprio vero… fanno il mestiere più antico del mondo.

        forse toccherebbe manifestare prima per una abolizione della legge Merlin e poi per la 157. Successo assicurato.:wink:

        intanto auguro buon lavoro e incrocio le dita per giorno 9.

        Cordiali Saluti

        Antonino Urpi

        • Antonino Urpi scrive:

          il mestiere più antico del mondo? ….. non è la caccia? ……..forse no!

        • Antonino non è da persona seria come te dire certe cose. Mi auguro di poterti conoscere martedì a Roma.

        • Antonino Urpi scrive:

          caro gionni anche io a volte vado di cuore.

          ogni tanto serve anche questo.

          forse ci vediamo a Roma anche se il lavoro stavolta pare non darmi tregua. Vedremo…

      • Va bene Onorevole, mi auguro che sia come dice Lei, voglio crederLe. Però un recepimento dell’art. 43 in questo modo farebbe presupporre ad un ulteriore peggioramento della caccia a certe specie con anticipo della chiusura mentre sarebbe vantaggiosa per altre. Insomma da una parte levo da quell’altra aggiungo ma per certi versi scontento la quasi totalità dei cacciatori migratoristi. Potrebbe rispondermi al riguardo? Grazie. Comunque ci rivedremo a Filippi, in questo caso Roma. Io sarò presente, ho già prenotato il viaggio da Firenze con il pendolino.

      • Giovanni Aiello scrive:

        Vi siete anche mossi per fermare i parchi di d’alì e della prestigiacomo? Non credo proprio-

  26. SPRINGER scrive:

    Io non credo piu’ a nessuno .
    Sono abituato a valutare i risultati di determinate iniziative e prese di posizione al di la di quello che si tenta di far credere annunciando risultati strabilianti e ( te pareva ) futuri .
    Al momento le conseguenze sono state nefaste e dopo la manifestazione se va bene non cambiera’ nulla per noi , mentre se andra’ male e si intignano ancora di piu’ contro di noi ci impiegano un secondo a penalizzarci con qualcosa . Quello scritto su questo articolo ne e’ gia’ l’ esempio lampante . Qualcuno ha fatto la ” furbata ” di non rispettare un accordo preso ?? Benissimo ….. pronta e servita la rappresaglia e addio deroghe . E voi come al solito non avete capito con chi prendervela .

    • Alessandro Cannas scrive:

      Springerone,non e’ solo per le deroghe che ci fanno il sellino come un tamburello…..hO L’IMPRESSIONE CHE IL CALENDARIO VENATORIO NAZIONALE nonche’ i successivi regionali recependo cosi la direttiva, a gennaio e’ prevista la risalita pre-nuziale per 12 specie che le perdiamo al 10 di gennaio….. :? :?

      • SPRINGER scrive:

        Grande risultato ………
        Un grazie di cuore a tutti gli ” amici ” che si stanno facendo in quattro per noi .
        Li possino ……..

        • FRANCESCO scrive:

          Come siete maligni…volete forse insinuare che magari questa “boutade” della rossa potrebbe rientrare dopo la mega manifestazione a Roma? in modo che poi qualcuno possa onorarsi cmq di essere riuscito a portare a casa un risultato per i cacciatori? che cattivoni :lol:

        • SPRINGER scrive:

          Se andasse cosi’ sarebbe anche il minore dei mali e quello che spesso accade in politica . Io mi ero focalizzato sulle ” deroghe ” mentre Cannas in maniera piu’ accorta mi/ci ha fatto notare che il risultato di questa ” rappresaglia ” scatenata dal non aver rispettato gli accordi precedentemente presi , potrebbe aver conseguenze ancora peggiori . Perdere , e mi fido di quello che dice conoscendone la preparazione , 12 specie entro il 10 Gennaio quando prima le cacciavamo fino alla fine .
          Se non e’ un grandioso risultato questo ……

        • Giusti Giacomo scrive:

          Come ho detto in altro post.
          Voi due siete il cieco e la bellona!
          Cannas tu vieni a Roma?
          Ma che ca**o ci vieni a fare?
          Per convinzione,o per fare una giratina?
          Se e`per la seconda e`meglio che tu stia a casa a pulire la carabina per andare a caccia da Agosto a Marzo.

        • ALESSANDRO CANNAS scrive:

          Ci vengo, anche perche’ son di Roma ….La carabina stai tranquillo l’e’ pulita.
          Vuoi saper perche’ ci vengo???

  27. lucas scrive:

    Ma al telefono era Silvio o Dario Ballantini..? :mrgreen:

  28. grifonenero scrive:

    Se solo il Capo capisse quanto queste due stanno facendo del male al pdl a favore della Lega !!
    Se solo il pdl eseguisse quanto scritto (!!!) e disatteso in campagna elettorale !!!

    • robin scrive:

      ma locapite che non sono solo quelle due? loro insieme a frattini, martini, catanoso, ceccacci sono la punta avanzata di un movimento d’opinione animal/ambientalista che nella pdl èmaggioritario. I conti il Capo, come lo chiami tu, li sa fare e i conti che contano sono solo i voti e questi li garantisce di più la sensibilità ambientalista.

    • FRANCESCO scrive:

      Vorrei ricordarti che anche la Lega è al Governo…anzi che proprio dal Ministero dell’Agricoltura arriva il silenzio più ASSORDANTE nei confronti della caccia.
      Poi al resto ci pensa la leghista Martini…….

      • bekea scrive:

        Ma il problema non sono questi Ministri leghisti, sono i cacciatori che li hanno votati e adesso sono contro la manifestazione del 9 Marzo perchè hanno in tasca la tessera della federcaccia.

    • jagher1 scrive:

      Non si può votare lega…. sempre il centro destra ottiene i voti…… annullare la scheda e scrivere riforma della 157….. viva la caccia…. :idea:

  29. vasco scrive:

    I cacciatori che non ritengono opportuno manifestare a ROMA , argomentino le motivazioni con temi concreti e non con faziose e insignificanti prese di posizione. Tutti sventolano la propria bandiera e nessuno è pronto a rinunciare le proprie posizioni politiche in favore della caccia. Le conclusioni di tante diatribe le racconteranno ridendo i nostri figli. Noi “QUELLI CHE NON PRENDONO LO STIPENDIO DAL PARTITO”, a ROMA ci saremo.

  30. ilio scrive:

    Il danno irreversibile fu fatto nel 1992 che alla chetichella con la complicità della federarci fu approvata la 157 e con la stessa complicità politica federativa venatoria non furono verificate e contestate la tabelle INFS da presentare all’UE. Tutto questo ha portato al disgregamento della caccia, ma per alcuni pseudo cacciatori tutto questo non è contestabile va tutto bene anche se le restrizioni i vincoli, divieti ti costringono a cacciare affiancati da Avvocati, Geometri ecc…
    nella speranza di restare nella legalità. Come va bene il fatto di non aver vigilato sulla parcomania che è al di sopra del 30% in quasi tutta Italia, di non vigilare sui dati attuali dell’ISPRA, sui nuovi parchi che si stanno realizzando, l’allegra gestione degli ATC desertificati, ecc… l’essenziale è non colpevolizzare la federarci e non pestarle i piedi altrimenti via polli, via garette cinofile, via gaget, via privilegi. L’importante è tenere la testa sotto la sabbia vergognandosi di essere cacciatori, riconfermare la fiducia alla federarci e contestare chi sta provando a farci risollevare la testa, ridarci dignità oltre a qualche scians in più.

    Con tutta onestà era mia intenzione raggiungere i traguardo della 50° licenza da caccia (Dio e salute permettendo) ora sono a quota 48 ma visto come si stanno mettendo le cose, e soprattutto se si dovesse scendere ancora più in basso il sottoscritto non solo fa come Lucas che non rinnova più la licenza ma addirittura firmo e faccio firmare per l’abolizione della caccia. Voglio vedere la fine di queste aaw e i loro iscritti che hanno distrutto la caccia e la nostra immagine. Mi dispiace solo per quegli amici veri CACCIATORI che stanno combattendo strenuamente e non sono meritevoli di questo gesto ma visto quanto marcio c’è in queste aaw e i loro iscritti, questa sarà la mia vendetta.:evil: :evil: :evil: :evil:

    • lucas scrive:

      Mi fa piacere che un cacciatore di grande esperienza come te condivida la mia tesi: la caccia è finita nel 1992 e quelli che hanno smesso allora sono stati solo più realisti e meno sognatori di noi che abbiamo continuato ad illuderci.
      Oggi parliamo del fantasma di quella che è stata la caccia fino all’approvazione (con l’inganno) della legge 157/92.
      Per un po’ ho creduto che ci fosse veramente la volontà di resuscitarla. Ci ho creduto soprattutto all’epoca della proposta Onnis, molto meno con la proposta Orsi.
      L’Italia non ha una classe politica seria. Tranne poche eccezioni, è del tutto screditata, composta da persone che non riescono neanche ad essere puntuali per depositare le liste l’ultimo giorno utile :mrgreen: e pensano, di fatto, ognuno ai @azzi propri, figuriamoci se siano in grado di risolvere i nostri problemi quando non risolvono neanche le loro pratiche burocratiche.
      Spero che le cose cambino, ma comincio a dubitare che possa accadere.

      • Giusti Giacomo scrive:

        E pensare che la 968/77 aveva gia recepito buona parte di una direttiva nata due anni dopo!!!!!!!!
        E questi sono andati a tirare fuori un porcaio di legge solo per accaparrarsi i soldi che derivavano da quell’altro porcaio che sono gli ATC

      • Sto pensando anch’io di fare lo stesso. La caccia in Italia è finita nel 1992. A quell’epoca avevo solo 15 licenze avendo conseguito solo a 27 anni la licenza di porto d’armi. Con un particolare diverso però rispetto agli amici Lucas ed Ilio. Se le cose stanno in questo modo sono pronto a trasferirmi all’estero,alcuni di voi sanno dove, e così andare a caccia come si andava nel 1992 ed anche prima, senza orari, silenzi venatori, ghiaccio, neve e restrizioni varie. Mi dispiace, so che voi stessi mi criticherete ma sono nato e cresciuto in un periodo in cui la caccia si esercitava in modo diverso. Ho acquistito una residenza all’estero che mi garantisce certi diritti ora vedrò se sarà possibile avviare anche un’attività perchè di rendita almeno io non ho la possibilità di campare, quindi chi vivrà vedrà.

    • massimo fedeli scrive:

      Così facendo rimarrebbero gioco forza i selecontrollori, perche l’abolizione totale non andrebbe bene a nessuno. :|

      • SPRINGER scrive:

        E bravo …….
        Sara’ un caso che mi sono iscritto al ” Corso per selecontrollore ” ??? Io sono ancora relativamente giovane e a Caccia voglio continuare ad andarci . Se andiamo avanti cosi’ a far cazzate e’ probabile che quella sara’ l’ unica forma di Caccia consentita e io mi porto avanti . Se dovesse andare a finire cosi’ , e SICURAMENTE prima o poi andra’ a finire cosi’, io comunque ci sono …..

      • lucas scrive:

        Sai quanto resisteranno i “selecontrollori”, quando saranno rimasti da soli, prima di essere spazzati via..? Un secondo. :mrgreen:
        Mica penserai che potranno continuare, solo loro, ad uccidere Bambi…
        Anzi, anch’io, come il buon Ilio, mi impegnerò per la salvezza del povero cerbiatto.

        • SPRINGER scrive:

          Fai pure . Sono per il libero arbitrio .
          Resta il fatto che in ogni caso quella sara’ l’ unico modo di andare a Caccia del futuro . Futuro che magari io o te non conosceremo , ma quella e’ la strada inboboccata e cosi’ andra’ a finire . Quello e il controllo delle specie animali che dovrebbero in qualche modo dar fastidio perche’ in esubero .

        • lucas scrive:

          Quella non sarà “caccia”, ma un lavoro da cecchino che andrà pagato e non avrà niente a che vedere con l’imprevedibilità e il fascino delle albe e tramonti passati a cacciare veramente.

        • Alessandro Cannas scrive:

          Non diciamo fesserie,finche c’e’ la 157 si andra a caccia,si andra piu’ o meno, come adesso,e’ ovvio la fregatura con la comunitaria c’e’ eccome se c’e’…Ma veniamo a noi.
          Se all’ art 18 comma 1 si lasciano i limiti temporali odierni,e la comma 2 si inserisce la comunitaria,c’e’ il reale rischio che nell’applicativo dei calendari saranno in gennaio scaglionati per specie,e questo mi fa girare le balle non poco.

          La selezione Lucas,e’ fortemente incoraggiata dall’ispra a che ne dicano i vari verdastri.Se noti per questa forma di caccia non hai nessun vincolo, neanche nelle zps,e neanche nelle aree parco dove gia da tempo e anche nel Lazio, Informati, stanno gia’ facendo corsi per il contenimento, con la carabina, sui cinghiali,se vuoi ti dico quali parchi li fanno,anzi ti aiuto va, uno e’ il Parco dei Castelli Romani L’altro e’ quello di Bracciano.. Il passo per il daino e capriolo e’ brevissimo perche’ ci sono anche nel Lazio.Le due forme resteranno sempre, sta poi a noi fare la scelta se mollare,se farne una sola, o tutte e due,anzi tre anche nei parchi…Io Lucas non mollo, neanche di mezzo centimetro,tutto quello che ci sara da conseguire in corsi corsettini e cazzate varie, li faro,non gli lascio nulla a questi,anche se mi dovessero dire che caccero con un solo colpo e un solo pallino nella cartuccia, non cedo, non dovete cedere neanche voi piuttosto….. :twisted:

        • lucas scrive:

          Cannas, non mi interessa la caccia agli ungulati, figuriamoci il tiro a fermo agli stessi. Se mi fosse piaciuto, avrei fatto come te.
          Non è un tipo di caccia che suscita in me la benché minima emozione. Quando ho provato a leggerne qualcosa mi è venuto sonno.
          Mi diverto molto più con la pesca o andando ad asparagi.
          E’ importante, nella vita, fare cose che piacciono davvero.

        • Giacomo scrive:

          E perchè io no ? Quà ci sta anche Giacomo. :roll: Io ho già la pesca che mi può dare soddisfazioni quasi come la caccia ! :roll: Certo che poi passando dall’altra parte per eliminare anche i selecontrollori, sono ca@@i di chi mi capita a tiro !! :mrgreen: Io so fare bene per la caccia, ma so fare molto bene anche se mi ci metto contro. :mrgreen: Salutiaaaamo

        • Alessandro Cannas scrive:

          Lucas anche io vado a pesca e asparagi..Ma cio’ non toglie che ho diversificato le forme venatorie che tra loro non si disturbano affatto perche’ fatte in tempi diversi.
          Ti confesso che anche io ero scettico sulla selezione quando iniziai il corso.Pero poi e’ subentrata la voglia di riuscire nella sfida con gli esami, e lo studio delle specie e l’interesse che ho sugli animali.
          La sfida fu forte e bella, e gli esami diffcili li ho superati bene….Dopo mi son dovuto confrontare con il capriolo,non sapevo bene che tipo di emozione potesse darmi visto che caccio solo migratoria.
          L’ambiente e il periodo che si svolge ti fa anche osservare da una situazione di privilegio la natura. Rimasi colpito al primo capriolo che mi si presento a tiro..Non tirai l’ho guardato a lungo nel silenzio e nell’emozione della preda, che li poteva esser mia quando volevo…L’ho lasciata andare, cosi come era arrivata..Ne rimasi affascinato..Nell’aver tenuto conto dei venti della posizione di dove mi ero appostato…La sera dopo d’agosto presi la prima preda a 187 metri da me,erano le 17.45 del 27 di agosto…..Mi pervase una violenta sensazione di calore mista ad emozione,mi tremavano anche un po le mani…raggiunsi il capriolo li morto, era bellissimo,misi la fascetta all’orecchio sinistro e iniziai la risalita per portarmelo via alla macchina..C’erano tafani grossi come beccaccini,caldo,ma non sentii nulla ero contento….Sistemata la bestia in macchina l’ho macellata a casa di un amico che ha la terra…….Le carni son eccezionali Lucas non hai idea della bonta che mangi…Ora sto andando per l’altro capo ma sto tempaccio non aiuta..Mi e’ uscito un maschio adulto bellissimo ma ho assegnata una femmina adulta..Mi ha tramato la mano:twisted:

        • lucas scrive:

          Cannas, ma perché non accetti che c’è chi non la pensa come te..? Il solito vecchio vizio della sinistra?
          Ho perfettamente idea di cosa ti mangi, avendolo mangiato diverse volte (un mio amico ci fà perfino le salsicce) e francamente preferisco una bistecca di manzo. :wink:
          Una volta ho anche accompagnato un mio amico nonché collega che pratica quell’attività. A me non tremava niente e non vedevo l’ora di andarmene a casa.
          Tu praticala pure, se ti piace tanto. Io non lo farei neanche se mi pagassero. I vecchi mi hanno insegnato a rispettare gli animali durante il periodo della riproduzione e specialmente le femmine, lì si fà l’esatto opposto e la cosa mi da fastidio a pelle.

        • Alessandro Cannas scrive:

          Io ti ho solo raccontato la mia esperienza, vissuta in prima persona,e non ci penso minimamente a farti cambiare idea…
          Io non son di sinistra ne di destra, fattene una ragione,non mi sono mai esposto politicamente.
          Cosa ne sai della selezione, non entrare in argomenti che non conosci.
          Colui che non sa, giudica con troppa superficialita’ la situazione.

        • Per mia fortuna Sig. Cannas in Romania non occorre essere selecontrollori per andare a caccia di caprioli, daini, cervi ed altre specie e con il porto d’armi rumeno addirittura tutto è GRATIS. Ci vediamo martedì insieme a Luca.

        • Giacomo scrive:

          Cosa ne sai della selezione, non entrare in argomenti che non conosci.
          Colui che non sa, giudica con troppa superficialita’ la situazione.
          ———————————————————————————-
          Cannas se è per questo anche tu non sai cosa significa la caccia a beccacce e cotorni con il cane, eppure vuoi sempre generalizzare come se la tua caccia fosse l’eccellenza.
          Purtroppo non è così e allora anche io dico
          Colui che non sa, giudica con troppa superficialita’ la situazione. :roll:

        • Alessandro Cannas scrive:

          Mai criticato la caccia alle beccacce e cotorni,(poi sui cotorni mi devi spiegare dove li cacci) La caccia alle beccacce e’ stata la caccia che mi ha accompagnato da piccolo, con la presenza di mio padre,che ha cacciato beccacce in forma quasi esclusiva per piu’ di 40 anni,e mi portava sempre..Avevamo dei bracchi tedeschi ..uno spettacolo…Rimasi colpito dalla caccia alle anatre….
          Apri bocca gli dai fiato.. Ma che ne sai te…..Te chiamero er tapparella….

        • Giacomo scrive:

          Corvo 1…….. :twisted: e te pareva che non dicevi di aver fatto anche la caccia alla beccaccia !! L’hai fatta forse da corvo 1 appostato dietro l’albero !! :P

          Hai avuto la fortuna di avere un grande maestro cacciatore di beccacce come tuo padre e non hai imparato ad essere cacciatore !! Cacciatori si nasce non c’è niente da fare !!
          Mi dispiace per te ma colui che non sa, giudica con troppa superficialita’ la situazione. Io ti sto già chiamando
          -corvo 1- :mrgreen:

  31. SPRINGER scrive:

    Bhe’ l’ hai detta in maniera vendicativa e rancorosa , ma e’ quello che in realta’ si dovrebbe fare :
    Azzerare il tutto e ripartire da capo con una sola Associazione a rappresentarci alla cui guida ci fossero dirigenti capaci di intuire , prima che accadano , gli avvenimenti che ci riguardano prendendo per tempo le opportune e adeguate contromisure . Ma soprattutto capire che alla base di tutto c’ e’ il far decollare la figura del cacciatore non a parole ma nei fatti e tenere a mente che la Caccia piace solo a noi ………. 700.000 per lo piu’ vecchi e decrepiti nonche’ ” stanchi ” praticanti e che devono mettere in campo non manifestazioni e manifesti che dicono tutto e niente nello stesso tempo , cosa che ha abbondantemente fatto il suo tempo e che non sortisce piu’ nessun effetto , ma ACCORTE INIZIATIVE BASATE SU PROGETTI DICHIARATI .
    Ovviamente questo e’ del tutto impossibile avvenga e solo frutto della mia fervida immaginazione .
    :wink:

  32. Franco Girolami scrive:

    Non è buona politica, carissima signora rosso setter irlandese, prendere in giro i suoi elettori.
    Non è buona politica coprire il niente del suo dicastero con la barzelletta della “Caccia no limits” o della “Caccia tuttio l’anno”. Perché invece dioccuparsi a tempo pieno di turismo si occupa di cose che non la riguardano? Ah, dimenticavo, guardi che se continua così, lei farà gli interessi delle grandii agenzie venatorie che portano i turisti italiani fuori d’Italia.

  33. vasco scrive:

    A Perugia sono a disposizione per la manifestazione di ROMA posti in pulman X info 3356897394 Vasco.

  34. ilio scrive:

    Caro Springer sarò anche vecchio e decrepito e magari con la prostata infiammata ma non certo stanco di cacciare, anche se, ho avuto soddisfazioni molto al di sopra di certe aspettative che tu vai ricercando. Sono strato sempre in prima linea quando si tratta di combattere per la caccia, non mi sono mai nascosto a giocare al bigliardo sbeffeggiando chi ci ha messo la faccia e si è sacrificato per il bene comune traendone poi impunemente i benefici. Non ho mai guardato in faccia né al partito nè all’associazione se andavano contro la mia passione, anche se, potrei fregarmene del futuro e di che piega prenderà la caccia avendo avuto in tutti questi anni di attività venatoria soddisfazioni a iosa ancora sto qui a combattere. Vedi caro grazie alla mia attività e alla serietà con cui ho gestito il mio lavoro, posso permettermi di cacciare almeno 4/5 volte l’anno oltre confine anche per diversi anni, e anche se questa forma di caccia la contesto, ma a male estremi estremi rimedi e a caccia ci vado ugualmente. Come dicevo sopra e confermato anche da Giacomo e Lucas, se ci costringono certe aw e certi loro iscritti a cambiare atteggiamento andando a ingrossare le file degli anticaccia troveremo accoglienza sorrisi e strette di mano e per i rimanenti sarà sempre più dura e difficile giustificare la caccia. Viene da sorridere sentendo certe dichiarazioni accostando goffamente una forma di cecchinaggio alla caccia solo perché il prelievo è fatto con un’arma da fuoco, la caccia è tutta un’altra cosa che a spigato molto bene Lucas e ancora più magistralmente Renzo nei suoi scritti poi se ci si accontenta di sparare 3/4 colpi l’anno per sentire il botto procuratevi una scatola di rauti e il divertimento è assicurato ma per piacere non chiamatela caccia ma prelievo selettivo è più confacente e non offendete questa nobile arte.

    • Giusti Giacomo scrive:

      Ilio
      Non ti preoccupare,unne`piu` di primo pelo neanche lui!!!!! :wink:

      • ilio scrive:

        No Giusti è chi si preoccupa, noi abbiamo fatto il nostro tempo e abbiamo avuto le nostre soddisfazioni poi c’è sempre l’estero, il problema è loro che sono più giovani che si ridurranno a sparare 3/4 colpi l’anno e sotto scorta (forse perché inaffidabili?) . Loro la caccia la percepiscono in questo modo si accontentano di questo,combattono per questo e questa sarà la loro futura caccia , la difendono, la esaltano, si sentono dei supermen perché hanno superato gli esami (qualcuno forse, altri comprate o prese d’ufficio per la loro dedizione) ne vanno orgogliosi cacciano da Agosto a Marzo e lasciamoli cacciare in pace, hanno il diritto di ripagarsi la licenza e coprirsi le spese di trasferimento commerciando in carne selvatica e tra non molto qualcuno che ha disponibilità finanziarie aprirà anche qualche negozio da macellaio con sopra scritto Macelleria del Cecchino dal cecchino al consumatore. specialità cornuti selvatici prezzi di realizzo causa concorrenza qualcuno comprerà un furgone e farà l’ambulante per case e ristoranti. Contenti loro contenti tutti, agricoltori, associazioni venatorie riconosciute, animalisti compresi (forse)

        • Alessandro Cannas scrive:

          :cry: :cry: :cry: :cry: :cry:

        • Alessandro Cannas scrive:

          Ilio non dire ste cose,la vostra “anzianita” e una cultura che non andra mai persa.E nata l’esigenza a seguito di svariati cambiamenti ambientali di cacciare anche in selezione.Ma nessuno togliera le antiche forme di caccia alla migratoria sarei un pazzo ad affermare e sostenere una forma di caccia nuova che e’ solo uno sfizio riempitivo venatorio.
          Nato in me, anche in virtu’ dei numerosi attacchi che abbiamo avuto in passato da storici selecontrollori anche su riviste affermate,denigrarono la migratoria e i migratoristi.Oggi saper rispondere a tono a tutti coloro che denigrano la migratoria, sostenendo altre forme seletive di caccia, possiamo farlo a cognizione di causa, prima no, ci prendevano a calci nel sedere..Oggi no..Domanda a Lucas su migratoria e altri siti e riviste in passato quanti attacchi si son verificati nei nostri confronti…Le mia caccia e’ solo alla migratoria in primis anatre e colombi,e poi tordi e come sfizio i caprioli…

        • ilio scrive:

          Caro Cannass e inutile tentare di addolcirmi la pillola. Senza scomodare Lucas,le ho lette anche io qualche rivista e me ne fotto di loro e della loro pratica di caccia. A volte sei sconcertante forse ti è sfuggito che ad ogni riunione di avv il discorso e solo ed esclusivamente incentrato sul porco, ora ti tollerano ma da qui a dire che sono per appoggiare la caccia alla migratoria ce ne corre noi siamo solo di intralcio e siamo osservatori scomodi.

        • Alessandro Cannas scrive:

          Nessuno ci caccera via, stai tranquillo…

        • Alessandro Cannas scrive:

          Io non ho detto che loro appoggiano la migratoria anzi la denigrano, ho detto che esser pronti e rispondere conoscendo la materia, e’ meglio che non conoscerla….

  35. angelo galzerano scrive:

    L’ORGOGLIO del centrodestra, e di tanti elettori che, come me, sono di destra: due ministre che ricevono consensi da Realacci (PD) e da Legambiente. MAH… E magari, tra poco, dovremo sopportare anche i favorevoli commenti della LAC, LAV, WWF,LIPU, ENPA… :twisted: :twisted: :twisted: :
    Povero il mio stomaco!!! :(
    Per quello po’ che può contare, me ne ricorderò alle prossime tornate elettorali!!!
    Saluti. Angelo Galzerano

  36. Giusti Giacomo scrive:

    Se per voi due lassu`”Cieco e bellona”,la caccia e`solo portare un fucile a giro in qua e in la qualunque sia la spece da cacciare,fate bene,finche`vi faranno andare.
    Per me non e`cosi`.
    ,I cornuti ve li lascio molto volentieri.

    • ALESSANDRO CANNAS scrive:

      Ci vengo stai tranquillo……. : Da oggi te chiamo… er ciavatta! :mrgreen: ti piace ??

    • SPRINGER scrive:

      G.G. visto che ci giri intorno da un po’ e muori dalla voglia di sentirtelo chiedere , spiega il perche’ del ” cieco e la bellona ” . Dai , cosi’ ci facciamo quattro risate assieme .
      Sui ” cornuti ” termine dispregiativo che animali cosi’ belli e leggiadri non meritano , non e’ che ce li lasci . E’ che non ci puoi andare . Il che e’ diverso .
      :wink:

      • ALESSANDRO CANNAS scrive:

        Springerone gia velatamente ar ciavatta e ar cicala ho fatto presente che un privilegio superare l’esame 8) 8) e cacciare da agosto a marzo ma tant’e’ che fanno i preziosi assieme a Lucas er braciola da oggi :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: sai la storia della volpe che non arriva all’uva!!!!:mrgreen: :mrgreen:

        • Giacomo scrive:

          Tu sai quella del c@@o che non aveva visto mai camice ? La prima volta che la vide la smerdò. Siete sempre due mezzi sparatori anche se andate a caccia tutto l’anno, non saprete mai che significa rispetto del selvatico. Cacciate a tradimento nascosti dietro l’albero………… :mrgreen:

          Ma visto che la metti con i soprannomi allora voi da oggi siete corvo 1 e corvo 2……… :twisted:

        • Giacomo scrive:

          Dimenticavo : adesso non litigate a chi vuole essere corvo 1 solo per primeggiare ! :mrgreen:

        • Giusti Giacomo scrive:

          Non hai ancora capito e`?
          Te lo rispiego se vuoi.
          Non mi costerebbe nulla,sono in pensione,ho tempo da vendere,amo quegli animali come tutti gli altri,quindi “cornuti”non e`assolutamente dispregiativo,ma solo un modo di dire.
          Ma non e` la mia caccia!
          Sono migratorista, moriro`migratorista,o con la fine della caccia alla migratoria.
          Voi siete “moderni”vi adeguate ai tempi,a quello che vi faranno cacciare,finche`ve lo faranno cacciare,IO NO!
          Ciavatta,o non ciavatta.

      • Giusti Giacomo scrive:

        Springer
        Ma chi te le dice tutte codeste cose che tu ritieni verita`assoluta sul mio conto?
        Ti sbagli di grosso!
        Te non sai quanto ti sbagli!!!!!

      • Giusti Giacomo scrive:

        Ti sbagli Springer!
        Te non sai quanto ti sbagli sul mio conto.
        A cosa giro intorno?

        • SPRINGER scrive:

          G.G. , com’ e’ che io scrivo una cosa e tu mi mandi tre risposte alla stessa in tre orari diversi ?? Che fai …… ci rimugini sopra ?? :-)
          Nello specifico , sul girare intorno , mi riferivo al ” cieco e alla bellona ” che continui a citare senza spiegare a cosa si riferisce . Cosa avevi capito ??

        • Giusti Giacomo scrive:

          Per farti capire meglio Springer,visto che su di me non c’hai capito una sega!
          Non ci rimugino sopra,dormo tranquillo e beato anche perche`te………..tu mi tieni allegro,con i tuoi post,
          Rido di gusto!!!!!

  37. Valerio scrive:

    Giusti ,

    che ci vuoi fare al qua qua raqua’,lascialo dire che e’tutta una barzelletta!!! :wink:

  38. Vito scrive:

    Ma queste due (Presticulo e Bombilla) non portebbero andare a fare ………………………………
    Mi auguro che Orsi si opponga seriamente.

  39. Ezio scrive:

    “Tutte le cacce hanno pari dignita’ e meritano pari rispetto”

    L’ho letto da qualche parte ma non ricordo bene dove…

    Boh…sarà na fregnaccia… :roll:

    Anzi, per i cacciatori/gestori della zona in cui vivo lo è sicuramente, visto che non fanno andare a caccia me e quelli come me per preservare 8O le loro di cacce….

    E poi vogliamo una unica AV e magari pure salvare la caccia…
    La nostra però, quella degli altri può pure scomparire.

    Non vi preoccupate animalisti anticaccia …ci pensiamo già noi a fot..re noi….

    • ilio scrive:

      Caro Ezio anche io da qualche parte ho letto che tutte le cacce hanno pari dignità e meritano rispetto, ma quando mettono alla berlina la mia forma di caccia e fanno di tutto per eliminarla all’ora mi inca@@zo di brutto e non porto rispetto a nessuno e a nessuna forma.

      • lucas scrive:

        Non ci arrivano proprio al fatto che non ce ne frega niente di quello che fanno loro. :mrgreen:
        Pensa che vogliono anche far credere che sia “un privilegio” fare i cecchini eseguendo delle condanne a morte per qualche povera bestia… E si sentono anche “cacciatori”… 8O

      • Alessandro Cannas scrive:

        Ilio nessuno vuole eliminare nessuno, si sta tutti nella stessa barca…..Ci provassero…C’e chi ama una moltitudine di esperienze, chi e’ monotematico..Ma non per questo mi sognerei di avallare situazioni che possano danneggiarti..Abbiamo solo giocato sullo sfotto’ solo per tener le braci vive….Vorrei che lo comprendessi…..Si giocava solo

        • ilio scrive:

          Cannes la detto tu che sono preconcetto e questo è un marchingegno serio e un Forum altrettanto serio dove si dovrebbe parlare seriamente del problema caccia. Proprio perché sono preconcetto so che Pulcinella diceva le sue verità scherzando e non mi fido. Per la sezione barzellette, sciogli lingua,indovinelli, scersi e giochi ci sono altri Forum. :evil: :evil: :evil:

        • Alessandro Cannas scrive:

          Accidenti…. stamane ti sei alzato male….Non prendere troppo seriamente le cose bisogna anche esser un po piu’ scanzonati nelle cose futili, cose l’e’ serio se non la vita, il resto son tutte scemenze..,..Fai male a non fidarti..Perche’ ad oggi ho solo e sempre avuto ragione su questa tragi-comica farsa della modifica della 157,e comunitaria..L’avervi spiegato molte cose, lo vedi come un crimine,se e’un crimine allora ho ragione io…..Ilio su via oggi l’e una giornata splendida e’ venerdi c’e’ il sole…….

  40. roberto scrive:

    tutti a Roma facciamo sentire la nostra voce non rimaniamo sempre in attesa che qualcuno pensi a noi perchè è troppo comodo criticare stando con le mani in mano senza fare nulla.w Orsi che è l’unico che ci mette la faccia a dispetto delle due ledy ve possino………

  41. Pietro da Arzachena (SS) scrive:

    Scusate ma la foto a sinistra è dell’attore di striscia la notizia!!!!!!!

  42. fiore scrive:

    Vi rendete conto che AVETE VOTATO ANZI QUELLI CHE AVETE VOTATO V’HANNO APPIOPPATO LE SORELLE DI VENEZIANOOOOO

    E DAI !!!!! COMINCIATE AD APRIRE UN PO’ GL’OCCHIOLINI!!!

    • Giacomo scrive:

      Il fratello non ce lo ha appioppato nessuno però, è arrivato da solo !!! ………. :mrgreen:

      • fiore scrive:

        se non vi correggo un pò le sparte talmente grosse che alla fine arriva BARROSO E VI SCULACCIA TUTTI uno per uno moderatevi!!! la caccia è la 157 chiuso argomento.

        se non vi garba o ve la fate garbare o sennò fate festa. poi vi dico anche il perchè se c’ho tempo

    • Ezio scrive:

      Magari!!

      Queste… più la Martini…. sono le sorelle di Bonelli …cugine della Francescato e amiche carissime della Colò, Dalla Chiesa ed il nonno è Costanzo…. :roll: 8O :cry:

      • fiore scrive:

        a chi lo dici!! io quelli che fanno lo sciopero della fame!!! li farei morire davvero di fame!!! compresa la Bonino e Pannella

        è un ‘insulto al buonsenso

        • Ezio scrive:

          Dillo a me!!

          Sai la testa che c’ho!!

          Due terzi del mondo muore di fame sul serio e questo fa il figo perchè se no non lo pensa nessuno…

          A ZAPPAREEEEE!!!!!!!!!!! :evil:

        • Ezio scrive:

          Anzi..no!!

          Mio padre ha zappato onorevolmente na vita e lo fa ancora oggi a 75 anni suonati e non lo vorrebbe certo come compare…

          Perciò ….

        • fiore scrive:

          mandiamolo a imboccare gl’anziani visto che ce ne un gran bisogno!!

          farsi riprendere alla tv con la flebo nel braccio e la barba lunga,,, che schifo!!! mi sembra di rivedere come si chiamava quel ministro che venne arrestato e quando andava in aula sembrava un barbone??? forlani può essere insomma una cosa indegna davvero, solo in itaglia succedono.. roba di scandali della sanità

        • renzo scrive:

          Intanto a forza di digiuni è arrivato a 80 anni ! Il Pannellone

  43. Valerio scrive:

    Pero’la voteresti perche’te lo impone il partito ,fiore non parlare di insulto al buon senso che non ti crede nessuno :?

  44. Giovanni59 scrive:

    Fosse x me andrei allo scontro diretto con tutte le provocazioni ,blitz, emendamenti, e quantaltro, da indurli a raccogliere le firme x il tanto minacciato referendum, poi come avviene nelle moderne democrazie………. proviamo a contarci e vedrete che gli passa la voglia. :twisted:

    • fiore scrive:

      sulla caccia non lo possono più fare ma sulla proprietà privata si e credo che non ci convenga!!

      • vasco scrive:

        Tanto se fanno riapparire l’842 ci sono i compagni che aiutano a raccogliere le firme, e appoggiano il referendum, come da sempre hanno fatto, vedi 1981-1987-1990, e i cacciatori che sventolano bandiera rossa pur di fracassarsi la testa diranno sempre noooooo, e i pochi rimasti quando si svegliano al mattino sono rincoglioniti dai sogni di Berlusconi morto, e pur di non andare più a caccia diranno sempre NO perchè Silvio ha detto SI. SALUTI

      • Ezio scrive:

        Fiore guarda che anche quello è uno spauracchio…. Se passasse, poi, comunque, una soluzione la si troverebbe per poter andare a caccia.
        Perchè ora puoi cacciare dove ti pare e piace???!!!
        E gli agricoltori pensi siano tutti contro di noi??
        A me non sembra….perciò…. :roll:

      • duckhunter scrive:

        Sei inesatto :

        http://www.edscuola.it/archivio/ped/civica/ref02.htm

        Il referendum non approvato può essere riproposto?

        É possibile, ma solo dopo che siano trascorsi almeno cinque anni.

      • Giacomo scrive:

        Ma ci si può sempre mettere vicino quello contro i parchi inutili e gli abusi.

  45. nino scrive:

    L’EMENDAMENTO CONTRO LA DIRETTIVA COMUNITARIA PASSATA AL SENATO, PROPOSTO DALLA BRAMBILLA ALLA PRESTIGIACOMO E’ LA TIPICA ESPRESSIONE ANTICACCIA DELL’EVOLUZIONISMO FEMMINILE CHE SI E’ SVILUPPATO NEL PARTITO DELLE VELINE.
    NULLA DI NUOVO SOTTO IL SOLE, SI SAPEVA, IL PROBLEMA E’ INVECE UN ALTRO : I VOTI DEI VERDI VANNO AI VERDI ED AL PD, E’ MAI POSSIBILE CHE IN ITALIA SI ADORI LA CASTRAZIONE?

  46. ilio scrive:

    Come da http://it.wikipedia.org/wiki/Stefania_Prestigiacomo le incheste ci stanno staremo a vedere gli sviluppi.Come pure per mis autoreggenti per il canile di lecco

  47. Nino scrive:

    Dice Berlusconi copiando la frase da un illustre uomo politico: ” Parlate anche male di me, ma parlate”
    Ora le nostre madamigelle, in clima elettorale, emulano il loco capo!!! Bella trovata per una campagna elettorale gratis ed incisiva, non trovate?
    :wink:

  48. FALCON scrive:

    Vedrete vareranno un decreto interpretativo e così ci sistamano per le feste

  49. Felice scrive:

    Da tutto quello che è successo dopo la ratifica della direttiva Europea penso che alla fine otterremo ulteriori limitazioni della caccia come è successo con la realizzazione in italia della Rete Natura 2000 (ZPS e SIC) che nelle intezioni tutto voleva fare fuorchè limitatre la caccia.
    Questo è il risultato di chi in Italia ha rappresentato i cacciatori negli ultimi venti anni. Sono gli stessi che hanno sempre sostenuto che in Italia non serviva un Partito dei Cacciatori ed i risultati di ciò sono sotto gli occhi di tutti. Una catergoria non esiste se non ha rappresentanti nei luoghi dove istituzionalmente si prendono decisioni che la riguardano.
    Si veda a tal proposito l’esperienza francese dove il partito esiste , ha rappresentanza parlamentare e infatti la realtà venatoria in Francia è quella che è:

  50. Davide "mazorìn" scrive:

    Quanta confusione si sta facendo intorno alle modifiche di legge proposte e ad una fantomatica apparizione politica di chi vuol stare con la maggioranza e avere anche il gradimento dell’opposizione. Comunque vada, abbiamo il dovere di fare tutti un passo indietro e guardarci prima alle nostre spalle cercando di conoscere la storia, l’evoluzione della specie nei fatti veri e non da quei sondaggi che bene o male hanno rappresentato spesso il fallimento di qualsiasi progetto. Questa storia ve la racconto io in poche frasi che sono il bignami della caccia. legge 157/92 proibito sparare da natante, caccia fino a gennaio, limite del carniere per specie, tempi e orari di caccia limitati, aumento delle tasse e delle aree protette. risultato: aumento solo delle specie allevate dall’uomo, ambiente maggiormente inquinato mortalita dei praticanti diminuzione degli introiti e riduzione della specie in generale per totale assenza di corretta gestione. sono aumentate solo le specie nocive per l’uomo e per l’agricoltura vedi volpi, cinghiali, cervidi zecche, nutrie corvidi gabbiani cormorani ecc….. Allora ditemi come mai quando a cacciare erano un milione e mezzo di persone con tempi da agosto ad aprile senza limiti di carniere la popoalazione di uccelli e mammiferi non ne ha risentito anzi e successo il contrario. invito veramento tutti gli attori della scena politica i tecnici e dirigenti venatori a darsi una calmata evitando di passare dalla dirigenza associativa alla politica come passo obbligatorio e a fare veramente l’interesse di quella metà di cacciatori rimasti che pagano le tasse in Italia cacciando spesso all’estero per ritrovarsi ad avere una dignita del nome che portano in segno della Dea Diana. Quindi cari ministri o ministre dell’ambiente occupatevi di conoscere la storia e di stare con la maggioranza di governo dall’inizio alla fine evitando di distruggere quello che di buono si vuole fare oppure lasciate la maggioranza e schieratevi con gli oppositori che magari vi vogliono anche, occupatevi di ambiente e di tutela anziche di proibizionismo politico e distruttivo. la storia insegna sempre documentatevi….

Leave a Reply


+ 1 = 4

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.