Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Savona, i cacciatori non sono dei criminali

| 6 novembre 2009 | 6 Comments

Vaccarezza “chi va a caccia non è un criminale”

cacciatore“Dobbiamo far cadere un pregiudizio storico secondo il quale chi va a caccia è un criminale. In realtà non solo non è così, ma se i cacciatori non esistessero verrebbe meno un importante rapporto tra uomo e ambiente” . E’ questo il commento del presidente della Provincia Angelo Vaccarezza, a margine della presentazione dell’attività venatoria nel Savonese, tenutasi a Palazzo Nervi questa mattina. A far da cornice alla presentazione anche la Messa destinata ai cacciatori che si terrà oggi alle 15 presso il Santuario di Savona, in occasione della ricorrenza del protettore della caccia Sant’Uberto.

I cacciatori nel Savonese sono 6500. Circa 5000 sono residenti, ma un migliaio di essi provengono da fuori Savona. Attraverso i corsi della Provincia, tra l’altro, sono stati formati oltre seicento selecontrollori della selvaggina esistente sul territorio, e 150 biometristi del cinghiale che procedono nelle 139 squadre impegnate nella caccia a rilevare i dati dell’età del sesso e del peso degli animali abbattuti. I dati dell’attività svolta dai biometristi vengono rielaborati dall’Università di Genova e poi trasmessi alla Provincia di Savona che procede all’elaborazione di un preciso quadro di insieme delle dinamiche di accrescimento delle popolazioni di cinghiale. Quest’anno nel periodo che va dal 20 settembre al 20 dicembre potranno essere abbattuti 8509 capi di cinghiale.

Il capriolo maschio invece è cacciabile tra il 15 giugno e il 13 luglio e tra il 17 agosto e il 28 settembre, la femmina dal 2 gennaio al 15 marzo, per un contingente di 1461 capi. Nel Savonese si può cacciare anche il daino per un contingente di 52 capi tra l’1 e il 30 settembre 2009 e dal 1 novembre al 15 marzo 2010 per i maschi, e dal 1 gennaio al 15 marzo per le femmine.

f.r.

Tratto da http://www.savonanews.it

Category: .In Evidenza, Liguria

Comments (6)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Giusti Giacomo scrive:

    Se cominciano a entrare in campo le istituzioni,qualcosasi ottiene.
    E se passano avanti alle nostre aavv,per difenderci,e far capire chi realmente siamo,
    queste dovrebbero scomparire.
    Ora non contano nulla,dopo ancora meno.

  2. francescorm scrive:

    Correggetemi se sbaglio,ma la Provincia di Savona è amministrata dal PDL?
    Se cosi è si spiega tutto,perchè mi risulta che Messe in Onore di S Uberto vengono celebrate in Toscana, Emilia Romagna,Trentino AltoAdige per non parlare di molti stati europei compresi quelli dell’est.pertanto e tutto riconducibile ad un vergognoso scontro politico che ci vede coinvolti forse perchè qualche parlamentare di destra è impegnato in una battaglia per la caccia che purtroppo ancora non da i frutti sperati e quindi bisogna boicottare aprescindere.

    • adri scrive:

      e bravo francesco da come parli sei uno che è felice di questa mezza giunta che non conosce i cacciatori econtinua a bachettarli riducendo gli animali cacciabili estiamo avedere cosa si inventeranno per le regionali certo non ptranno piu dire cacciatort io sono con voiforse hai dimenticato che in li guria quando c’era la destra abbiamo avuto le deroghe ma da quando ci è il pd non abbiamo piu avuto niente ma solo bugie ebugie con falsità

      • francescorm scrive:

        X adri, non capisco dove vuoi arrivare con il tuo discorso. Ho fatto una domanda a cui non hai risposto,in ogni modo non stavo criticando,ma constatando una realtà tra quello che accade a Savona e quello che accade in altre Regioni,magari amministrate dalla sinistra.

        • Ezio scrive:

          Francesco secondo il mio misero parere hai centrato veramente il problema… Se la riforma Orsi la presentava Bersani ci sarebbero state polemiche ma tutto nella norma ed ormai sarebbe cosa fatta…
          Se il csx manda l’aviazione a bombardare un paese “X” è opera di pace, se il cdx manda gli alpini a fare acquedotti nel paese “Y” è una dichiarazione di guerra.
          E la mia non è vena polemica…
          Credo soltanto che il csx nel tempo si sia creato una sorta di cortina di protezione fatto di mass media, associazioni, persino imprenditori che il cdx se lo sogna.

  3. Ezio scrive:

    Non è un pregiudizio storico…è un pregiudizio che ha più o meno 25 anni….

Leave a Reply


+ 8 = 14

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.