(Gr) La caccia da capanno

L’odore della prossima apertura alla caccia non placa in questi giorni i malumori e dissensi che attraversano il mondo venatorio grossetano.
La burocrazia si accanisce contro chi pratica uno dei più interessanti metodi di caccia “La caccia da capanno ” e ancora una volta una delibera di giunta nr. 5 è contro la caccia e i cacciatori .
Rimane difficile comprendere il perché andare a mettere in discussione non tanto dei diritti acquisiti ma l’equilibrio ritrovato fra i vari capannisti,fonte sempre di discussione sanguigne proprio per l’amore di questa pratica venatoria ,cosa ancora più grave che per l’ennesima si chiede di pagare 150,00 euro,pagare e ripagare non basta quante tasse e balzelli paghiamo di Continue reading (Gr) La caccia da capanno

Dedicato ai lettori

Dedicato ai lettori de “ilcacciatore.com”

Sabato Alla mi ha fatto una sorpresa.
Per la verità, erano due settimane che la vedevo lambiccare sul muro di fronte all’ ingresso di casa. Lo copriva subito dopo, ma avevo capito benissimo che vi stava dipingendo sopra qualcosa d’ importante.

-Ecco a te ’Diana, figlia di Giove e di Latona’. Ti sia di buon auspicio per l’ apertura di caccia di quest’ anno. In bocca al lupo!-, mi ha detto nello scoprire il murales, in presenza di un gruppetto di amici intervenuti per l’ occasione.
Diana, figlia di Giove e Latona
Permettetemi di inviarne una foto anche a voi, amici de “il cacciatore.com”.
E permettetemi anche di accompagnarla con le stesse parole che mi ha riservato mia moglie:

-Ecco a voi ‘Diana, figlia di Giove e di Latona’. Vi sia di buon auspicio per l’ apertura di caccia di quest’ anno. In bocca al lupo a tutti!”-.

Sergio Gunnella & Alla Serioskina

Comunicazione di servizio

Attenzione

Si comunica che a causa di una manutenzione straordinaria, il sito potrebbe risultare non raggiungibile nelle prossime ore. Per lo stesso motivo anche la pubblicazione di nuovi articoli e’ momentaneamente sospesa.
Ci scusiamo per il disagio.

 

il significato di un rito antico

CACCIA :Riscoprire il significato di un rito antico attraverso la Lega Nord
Forse ha stupito i cacciatori di tutta Italia ,questo comportamento ballerino tra politici della stessa coalizione, delle Regioni Veneto e Lombardia . Molti cacciatori dopo il terremoto politico del 2008,hanno festeggiato la vittoria . Un giorno storico che vedeva il rito antico della caccia inebriarsi in quella cultura legata alle cacce tradizionali e alle fere folcloristiche . Malgrado si sia scritto fiumi di inchiostro sull’arte della cinegetica , sono veramente molti i politici che ci guardano in maniera distorta, perchè non  conoscono le realtà del mondo venatorio .  Viene dunque naturale domandarsi anche alla luce dei battibecco attuali di politici targati PDL e LEGA, quale sia il vero volto dei suggeritori legati ad associazioni venatorie e partiti di quelle Regioni . La caccia ha origine lontane ed è storia ricca di tradizioni , dove ripercorrendo questo cammino nel passato , si possono comprendere i valori significativi nei quali i cacciatori si possono ancora identificarsi . Questo futile eccesso di zelo per accreditarsi la Continue reading il significato di un rito antico

auguri a tutti

Auguri a tutti
In queste ore di caldo agostano, mi sono guardato gli aggiustamenti del sito web del neo nato “Caccia Ambiente – Il Partito dei Cacciatori”; noto con piacere che qualcosa si sta finalmente movendo.Il tuo browser potrebbe non supportare la visualizzazione di questa immagine.
Da cittadino appartenente al mondo della Ruralità non posso che esserne lieto, e faccio al nuovo soggetto politico i miei migliori auguri di buon lavoro.
Scorrendo l’ organigramma, mi saltano agli occhi volti nuovi e meno nuovi relativamente alle cariche e agli incarichi assunti. Fatto di per sé condivisibile, quando l’ intenzione e quella di migliorare. Tuttavia non posso fare a meno di collegare fra i nuovi inserimenti, alcuni nominativi che lessi già a suo tempo a commento del mio articolo del 9 maggio, “Le verità di Pasquino”. Sono certo che anche voi che sbirciate ogni giorno le gloriose pagine messeci a disposizione da Daniele, ricorderete quella mia bislacca “divagazione” e, se così non fosse, i post che la seguirono.
Al di là dei contenuti di tali commenti, fra l’ altro tutti giudiziosamente firmati, lasciai -e Continue reading auguri a tutti

Nave (bs): Un grande successo

Grande successo per la 3° edizione della Festa del cacciatore a Nave ( BS )
Ringraziamo tutto coloro che hanno contribuito alla splendida riuscita della 3° Festa del Cacciatore, svoltasi a Nave (BS) i giorni 31 luglio – 1 e 2 agosto 2009, una manifestazione organizzata dall’Anuu migratoristi sez. Nave ormai diventata un punto di riferimento importante nel panorama venatorio bresciano e non solo.
Grazie ai numerosi cacciatori e simpatizzanti per lo spirito volenteroso accomunato da una organizzazione meticolosa, grazie a tutti voi che tramite web, stampa e tv avete divulgato questo evento e grazie a tutte le persone accorse durante i 3 giorni.
La prima riflessione è  rivolta alla presenza costante di ragazzi, famiglie ed anziani ovvero un insieme di diverse generazioni che difficilmente altri ambienti riescono ad unire mentre Continue reading Nave (bs): Un grande successo

ENCI: AACI scrive a Ciarafoni

LETTERA APERTA AL DOTT. MARCO CIARAFONI 
Egr. dott. Ciarafoni,
apprendiamo dai media e dal web, delle polemiche seguite alla decisione del Ministro delle Politiche Agricole, on. Luca Zaia,  di sostituirLa nel suo incarico di Consigliere ministeriale in seno al CDA Enci.
A nome dell’ AACI, e in qualità di socio Enci, sarei interessato, come molti altri credo, a conoscere più approfonditamente il lavoro da Lei svolto nel periodo nel quale ha rivestito la carica di Consigliere di nomina ministeriale (01/12/2006 – 06/08/2009)
Poco importa a coloro che contribuiscono economicamente alla vita dell’Enci se un parlamentare del Partito Democratico esterna un parere  negativo sulle scelte del Ministro in carica.
Noi, soci Enci, allevatori e cinofili, desideriamo che gli amministratori rendano conto del loro operato, passando le consegne senza alzate di spalle o sbattimento di porte, perchè questi non sono i fatti che soddisfano il nostro impegno e il nostro contributo.
Rinverdendo la memoria a chi legge, ricordiamo che anche Lei è entrato in Enci dopo una Continue reading ENCI: AACI scrive a Ciarafoni

Taccuino: Cacce in deroga

TACCUINO ITALIANO DELLA CACCIA,DELL’AMBIENTE,DELLA TERRA E DELLE TRADIZIONI
(un’ esclusiva ilcacciatore.com,  Corriere dell’Umbria (Perugia) e iltamtam.it (Todi))

N. 60 del 7 Agosto 2009. San Donato v.m.  – LA BUONA ITALIA : “Pirati buoni e cattivi” – “Hacher Italiani in scena a Las Vegas – Vincenzo Iozzo, senza incepparsi una volta, in perfetto inglese, spiega ad un folto pubblico di cybersicurezza quanto è facile attaccare un “iPhone”, penetrarvi per esempio con una mail “pirata”. I triestini Daniele Bianco e Andrea Barisano, hanno dimostrato martedì mattina agli spettatori attoniti, come è possibile “leggere” anche a 50 metri di distanza quello che una persona sta scrivendo al computer, puntando un semplice “laser” sul “laptop” e decodificando le vibrazioni dei tasti. Il romano Alessandro Acquisti, Professore di Economia alla Carnegie Mellon University, ha escogitato invece, un algoritmo per indovinare i numeri della Social Security.”  Il Prof. Acquisti ha dichiarato : “ Vari esponenti del Ministero della Giustizia, della Social Security Administration, del Parlamento Americano, oltre alla Homeland Security, mi hanno contattato per capire come ho fatto, e soprattutto come rimediare al problema. E di un bel problema si tratta “ Se ci sono arrivato io, ci possono arrivare anche i cybercriminali che rubano i dati personali” a concluso Acquisti. (1)
L ‘ ITALIA DEL LAVORO: Cinque operai della INNSE di Milano, da lunedì 3 agosto sono lassù in cima ad una gru per difendere il loro posto di lavoro insieme ai 44 colleghi dell’Azienda. Le luci mediatiche che spesso si accendono per cose futili ed inutili, stanno dando un giusto risalto ad una vicenda così emblematica  della situazione occupazionale del Continue reading Taccuino: Cacce in deroga

Bosio, rispondero’ con il lavoro

Riscontro la strumentalizzazione della mia nomina con la sostituzione di Marco Ciarafoni. Non commento. Darò le mie risposte lavorando nell’interesse della cinofilia e dei cinofili tutti. Solo una precisazione all’Onorevole Susanna Cenni relativa alla sua dichiarazione “….e di perdita, con la nuova nomina, della giusta sintonia fra l’aspetto zootecnico e la difesa del benessere animale..” che sono medico veterinario che da sempre si occupa di gestione e conservazione della fauna, di benessere animale e di zootecnia, intesa come difesa e miglioramento del cane di razza.
Ringrazio l’On. Ministro Luca Zaia per la fiducia dimostrata che ricambierò lavorando nell’interesse dei cani e non delle ideologie.
Ad Maiora
Gian Carlo Bosio

157: Un commento da leggere

Un commento da leggere attentamente
QUI DI SEGUITO UN COMMENTO ALLA MODIFICA DELLA L.N. 157/92 DEL PROF. MICHELE CORTI , EX ASSESSORE ALLA CACCIA DELLA REGIONE LOMBARDIA. VI INVITIAMO A VISITARE ANCHE IL SUO SITO www.ruralpini.it/
Dagli ambientalisti da salotto solo demagogia anticaccia, ma la posta in gioco è la gestione multifunzionale dello spazio agrosilvopastorale in opposizione alla wilderness .
La riforma della 157/92 è occasione per ripensare la fauna selvatica come risorsa per integrare il reddito agricolo e sostenere lo spazio rurale

di Michele Corti

L’arretratezza culturale degli ambientalisti italiani è sconcertante. Mentre in Europa gli ecologisti si alleano ai cacciatori e alla componente non industrializzata dell’agricoltura per fare ‘fronte rurale’, in Italia la prossima discussione parlamentare della riforma della caccia viene vista come occasione per rilanciare una logora e antiecologica ideologia anticaccia. ‘Dagli alla doppietta’ è un comodo alibi per fare del (finto) ambientalismo senza rischio di Continue reading 157: Un commento da leggere