Tappi elettronici amplificati CENS

Chiuse audizioni al senato

| 24 luglio 2009 | 44 Comments

cacciatore2.jpgSI CHIUDONO AUDIZIONI IN SENATO CON BOCCIATURA DDL ORSI
(ASCA) – Roma, 24 lug – Non c’era bisogno della pubblicita’ della Federcaccia sulla licenza di caccia a 16 anni per dimostrare l’inadeguatezza e inopportunita’ del testo del disegno di legge di modifica dell’attuale legge 157/92 sulla caccia. I no al testo infatti sono emersi nelle audizioni in Commissione ambiente del Senato che si sono chiuse con l’audizione dell’ISPRA. Cosi’, le stesse associazioni ambientaliste: Altura, Amici della Terra, ANimalisti Italiani, ENPA, Fare Verde, Greenpeace, Fondazione Mediterranea Falchi, Italia Nostra, LAC, LAV, Legambiente, LIDA, LIPU – Birdlife Italia, Memento Naturae, No alla Caccia, OIPA, Wolf Emergency, Mountain Wilderness, VAS, Ass. Vittime della Caccia, WWF Italia. Dall’inizio delle audizioni la maggior parte degli auditi, compreso il mondo delle regioni, della scienza, delle associazioni, si e’ dichiarato contrario al testo Orsi reputando che questa proposta e’ incompatibile per una buona protezione dell’ambiente e degli animali, sia per la stessa sicurezza dei cittadini italiani.

”Anche nel metodo, ribadiamo – affermano gli ambientalisti – si sta verificando una vera anomalia con la chiusura del termine per la presentazione degli emendamenti ben prima della chiusura delle audizioni.

Per questo crediamo sia necessario riaprire il termine degli emendamenti per dare maggiore correttezza alle procedure”.

Non e’ solo la contrarieta’ alla caccia a 16 anni, ma come ha ribadito il Sottosegretario alla Salute Martini, e’ tutto l’impianto del disegno di legge da rivedere perche’ stravolge il senso stesso di una caccia controllata e conciliabile con gli interessi dell’ambiente, degli animali e della gente costretta sempre piu’ ad avere rari e pochi momenti di contatto con la natura. E’ evidente – affermano le associazioni – che il dibattito si e’ ormai cosi’ radicalizzato e indurito che solo un passo indietro del senatore Orsi e della Commissione puo’ evitare di approvare un testo odioso alla maggioranza dei cittadini che riapre di sicuro la frattura tra caccia si e caccia no, comunque equilibrata dall’attuale normativa nazionale e comunitaria.

mpd/sam/rob

http://www.asca.it

 

 

Category: ENPA, LAC, LAV, Legambiente, Lipu, WWF

Comments (44)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. corrado scrive:

    Commissione Attività Produttive: via libera alle regole per l’attività venatoria
    Consiglio Regionale della Lombardia

    Commissione “Attività produttive”:
    via libera alle regole per l’attività venatoria

    Quest’anno autorizzata la caccia anche alle specie pispola, prispolone e frosone -Approvato progetto di legge sull’utilizzo dei richiami vivi

    Milano, 23 luglio 2009 – Via libera a maggioranza in Commissione “Attività produttive” presieduta da Carlo Saffioti (FI-PdL) al provvedimento (relatore Vanni Ligasacchi, AN-PdL) che disciplina le regole per l’esercizio dell’attività venatoria lombarda per la stagione 2009-2010, frutto dell’abbinamento dei due distinti progetti di legge presentati rispettivamente dal PdL (Ligasacchi, Saffioti, Macconi) e dalla Lega Nord (Frosio, Rizzi). Il progetto di legge sarà ora sottoposto al voto definitivo in Consiglio regionale nella seduta di fine luglio successiva alla sessione di bilancio.
    Rispetto all’ultima stagione venatoria, la novità principale quest’anno sta nella possibilità di cacciare anche le specie pispola e prispolone per un numero complessivo massimo di 55mila esemplari per ciascuna delle due specie (20 capi giornalieri massimi e 50 stagionali per ciascun cacciatore). Su indicazione del Tavolo Interprovinciale della caccia riunitosi alla presenza di tutte le associazioni venatorie e dei Consiglieri regionali Carlo Saffioti, Pietro Macconi, Vanni Ligasacchi, Giosuè Frosio e Monica Rizzi, via libera anche all’inserimento del frosone tra le specie cacciabili, per un numero complessivo massimo di 28mila esemplari (5 giornalieri, 25 stagionali).
    “Esprimiamo viva soddisfazione –spiegano in una dichiarazione congiunta i Consiglieri regionali Carlo Saffioti, Pietro Macconi, Vanni Ligasacchi, Giosuè Frosio e Monica Rizzi- per aver reso possibile l’allargamento delle specie cacciabili con l’inclusione di tre nuove specie come il pispolone, la pispola e il frosone. Ancora una volta PdL e Lega Nord dimostrano così attenzione e vicinanza al mondo venatorio, consapevoli della necessità di tutelare e salvaguardare chi continua a praticare una tradizione consolidata e tra le più antiche del territorio lombardo. Senza dimenticare che la categoria dei cacciatori –concludono i cinque Consiglieri-, spesso ingiustamente criminalizzata e ghettizzata, contribuisce in misura notevole, con le tasse versate, agli interventi di tutela dell’ambiente”.
    Il progetto di legge autorizza inoltre per le peppole un prelievo massimo pari a 123mila e 895 esemplari e per i fringuelli pari a 711.009 capi, effettuabile esclusivamente da parte dei cacciatori autorizzati e in possesso della scheda di monitoraggio. Ciascun cacciatore potrà prelevare un numero massimo di 20 capi al giorno e 100 nell’arco dell’intera stagione per la specie fringuello, 5 capi al giorno e massimo 25 stagionali per la specie peppola. Per gli esemplari appartenenti alla specie storno, si autorizza un prelievo massimo di 249mila e 639 esemplari; di questa specie, sarà possibile cacciare 20 capi al giorno e in ogni caso non più di 100 nell’intero arco stagionale.
    Questi ultimi numeri, invariati rispetto all’ultima stagione venatoria, sono il risultato e la conseguenza dell’incontro tecnico tenutosi lo scorso anno a Roma con i rappresentanti dell’INFS dove all’unanimità dei presenti, nel pieno rispetto delle direttive comunitarie vigenti, erano stati elevati i valori medi delle quantità di fringuello e peppola cacciabili, passando dall’1% (valore di riferimento precedente) all’attuale 3% del quantitativo di esemplari viventi della specie, mentre per lo storno si era passati dall’1% al 2%. Va ricordato che la Commissione Europea ammette un prelievo compreso tra l’1 e il 5 per cento.
    La caccia allo storno e al fringuello sarà consentita dalla terza decade di settembre al 31 dicembre, la caccia alla peppola, al frosone e alla pispola dal 1 ottobre al 31 dicembre, mentre al prispolone dal 2 settembre al 15 ottobre solo da appostamento fisso.

    Forti critiche sono state espresse da Marcello Saponaro (Verdi), che ha lamentato come “ogni anno in questo periodo la Regione Lombardia approva provvedimenti per consentire di cacciare alcune specie di volatili in deroga alle normative europee. Tutto ciò viene fatto contro le Sentenze di TAR, Consiglio di Stato, Corte Costituzionale e sotto la minaccia di una formidabile multa della Corte di Giustizia dell’Unione Europea. Ma il fatto nuovo è una delibera del 22 dicembre 2008 dove il presidente Formigoni dice chiaramente che sulla caccia in deroga “è necessario evitare qualunque iniziativa legislativa di Regione Lombardia”. Malgrado tutto ciò –ha concluso Saponaro- oggi l’intera maggioranza ha approvato un progetto di legge sulla caccia in deroga contravvenendo bellamente all’ordine di Formigoni”.

    La Commissione ha inoltre licenziato il provvedimento (relatore Giosuè Frosio, Lega Nord) che consente l’utilizzo di richiami vivi della stessa specie, purchè provenienti da allevamenti in cattività o precedentemente catturati e inanellati dalle Province, e dalle stesse distribuite ai cacciatori. Complessivamente potranno essere utilizzabili a tale scopo 1.750 esemplari di allodola, 12.550 di cesena, 4.050 di merlo, 24.250 di bottaccio e 11.800 di sassello, per un numero complessivo di richiami pari in Lombardia a 54.400. La parte del leone spetta alla provincia di Brescia con 24mila e 900 esemplari complessivi, seguita da Bergamo con 21.250 capi, Lecco-Sondrio con 4.950, Como con 1.500 e Mantova con 950.

    (biass)

  2. Capitano scrive:

    Sen. Orsi, grazie di cuore lo stesso!Per tutti i Cacciatori: e’ ora di aderire e far crescere un nostro partito: CPA, e a tutti gli altri ANDATE A FARE IN C…………….

  3. fra.. mox scrive:

    non ci dobbiamo arrendere . caro sig. berlusconi a vicenza lei ha fatto una promessa a berlato non la mantiene….c’è nè ricorderemosi ricordi che al governo la destra ci è andata grazie al voto dei cacciatori non degli ambientalisti che hanno votata sinistra lo ricordi anche ai suoi parlamentari. ci vediamo l’anno prossimo con le regionali. un saluto a tutti… non molliamo

  4. roberto scrive:

    Strano paese l’Italia, contano meno i cacciatori, che per esserlo pagano cifre enormi ogni anno e comunque mantengono bene o male fauna e ambiente di chi appartiene ad associacioni pseudoambientaliste che per esserlo non pagano una lira e nelo loro statuto è previsto esplicitamente di rompere le palle ai cacciatori.Contunierò ad essere cacciatore finche Dio me lo consentirà e contemporaneamete non mi farò più fregare da nessun partit; e lascerò agli altri l’onore di essere preso per il sedere. Avrei da scrivere fino a dicembre p.v. ma faccio solo una ultima costatazione:un sedicenne si può ubriacare per strada, ma non andare a caccia con suo nonno o padre, può comprarsi tutte le droghe che vuole per strada, ma non può andare a caccia con il nonno o il padre a 16 anni come nel resto d’Europa. Complimenti a tutti così tra 20/30 anni le tradizioni familiari saranno quelle di avere figli che si ubriacano e si drogano per strada come facevano i genitori ed i nonni invece che diventare cacciatori per tradizione familiare.

  5. falcon scrive:

    COPIO ED INCOLLO

    Non e’ solo la contrarieta’ alla caccia a 16 anni, ma come ha ribadito il Sottosegretario alla Salute Martini, e’ tutto l’impianto del disegno di legge da rivedere perche’ stravolge il senso stesso di una caccia controllata e conciliabile con gli interessi dell’ambiente, degli animali e della gente costretta sempre piu’ ad avere rari e pochi momenti di contatto con la natura.
    QUESTO PROPRIO D’AMBIENTE NON NE CAPISCE NIENTE
    la caccia si svolge prevalentemente durante i mesi freddi e di ambientalisti io non ne ho mai trovato uno,la verità è che di queste persone forse un domani ne potrebbero aver bisogno.

  6. Domenico Turro - Caccia Passione Infinita (Facebook) scrive:

    Non ci abattiamo. Rifacciamo il Ddl Orsi e riproponiamolo!!!

  7. gp scrive:

    Questa altro non è che la dichiarazione di bocciatura da parte degli ambientalisti e non dal senato!

  8. rudeno scrive:

    Ma chi dice che la maggioranza degli italiani sono contrari alla caccia? Sbaglio oppure su 3 referendum sulla caccia 2 non hanno raggiunto il quorum ed il terzo hanno perso chi la voleva abbolire??? Voi che non sapete cosa sia la natura e siete capaci solo di parlare guardando dal poggiolo del vostro appartamento siete la vera rovina dell’ambiente in italia!! Basta guardarsi intorno, l’Italia era un giardino che però stà diventando un grande mucchio di rovi!!! e immondizie!!!

  9. Enrico scrive:

    IMPORTANTE

    LEGGETE TUTTI PERFAVORE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    http://www.bighunter.it/Caccia/ArchivioNews/tabid/204/newsid730/3266/Default.aspx

  10. Stefano Moggi scrive:

    Quante associazioni abbiamo contro! mi sembra di averne contate 24 sul documento, compreso ispra!
    Ma ci rendiamo conto come siamo messi in questa Italia, il cacciatore è visto come il talebano di turno, io veramente non sò più cosa pensare di questa mentalità così diffusa negli italiani, così contrari al nostro mondo.
    Penso che più che contrari alla caccia siano contrari all’uomo “armato”
    pensate come vi pare, ma questa figura non viene affatto tollerata.

    Vengono uccise specie acquatiche(pesci) con reti,fiocine,canne da pesca, vengono uccisi a migliaia polli,maiali,vitelli con scosse elettriche, ma questo non importa! colui che uccide in questi casi non porta il fucile in spalla come noi.

    In questo momento sono veramente deluso e “schifato”

    Ciao Stefano

  11. Giusti Giacomo scrive:

    Caro Stefano Moggi
    Tu l’hiai a dire a me!
    Unne posso piu`!!!!!

    Comunque ha ragione GP,cosa speravate,che i babbei fossero a favore della riforma?

  12. ennio scrive:

    Ma questo sottosegretario Martini di caccia capisce qualcosa o parla per dar fiato alla bocca, questi professionisti venatori dell’ultima ora parlano sotto dettatura.Siamo stanchi di sentire queste bla bla bla bla bla.Basta.

  13. fox scrive:

    MA COSA E’ SUCCESSO? QUALCUNO LO PUO’ SPIEGARE CON PAROLE SEMPLICI? LA PREGO BERLATO CHIARISCA PER FAVORE!!!!!
    E’ IL SOLITO POLVERONE CHE ALZANO I VERDASTRI PER FARCI INTIMORIRE?
    DI UNA COSA SONO SICURO CHE L’ANNO PROX CI SARANNO LE REGIONALI, E ALLORA…………..
    GRAZIE.

  14. Enrico scrive:

    COPIO ED INCOLLO DA

    http://www.bighunter.it/Caccia/ArchivioNews/tabid/204/newsid730/3266/Default.aspx

    Re:CACCIA: 157, ULTIME DAL PALAZZO

    Abbiate fiducia. A giorni arriverà una bella notizia.

    da SERGIO BERLATO 24/07/2009 16.06

  15. lorenzo scrive:

    l’ispra altro carrozzone da chiudere ma non paghiamo piu tasse regionali e concessione governativa cosi i soldi che mancano li fanno pagare un po a tutti verdi compresi, e basta farsi prendere pe i c…o.basta calare le braghe e l’ora di finirla.

  16. gianluigi scrive:

    politici italiani ora basta.. ne ho sopportate fin troppe.. mi avete rotto i coglioni.. sono super incazzato.. ora inizierò a non rispettare più le regole.. siete solo dei bugiardi.. ma questa passione non me la toglierete mai..

  17. SERGIO scrive:

    SOLO GLI STOLTI POTEVANO CREDERE CHE LE VARIE ASS. PSEUDOAMBIENTALISTE POTESSERO DARE UN GIUDIZIO POSITIVO.
    COME SI PUO SOLO PENSARE CHE ASSOCIAZIONI CHE SI CHIAMANO LEGA PER L’ABOLIZIONE DELLA CACCIA O VITTIME DELLA CACCIA POTESSERO DARE GIUDIZIO FAVOREVOLE ALLA PROPOSTA ORSI.
    PURTROPPO IL SENATORE ORSI A SOLO PERSO TEMPO A DARE AUDIZIONE A COSTORO, IL LORO GIUDIZIO IDEOLOGICO ERA CHIARO TANTO VALEVA ALMENO RISPARMIARE TEMPO.

  18. Nino scrive:

    E’ la solita presa in giro
    tante chiacchiere, tante promesse
    e intanto sta per aprirsi un’altra stagione come le altre,
    anzi in Campania con le anticipazioni sul calendario venatorio
    che ho letto, sempre più restrizioni,
    Sono anni che lo dico, ma sembra che questa sia la volta buona,
    non rinnovo, e almeno una soddisfazione me la tolgo
    NON AVRETE PIU’ I MIEI SOLDI PER FARE I VOSTRI COMODI!!!!!!!!!
    Nino

  19. antonio67 scrive:

    Un avviso importante a tutti quelli che intendono andare a caccia che c’è la tengono nel cuore.Se avessimo il piacere di ottenere la modifica della 157/92 dobbiamo tener conto di 2 aspetti fondamentali:
    1)chiunque lavora bene per gli interessi della caccia va rispettato e ascoltato ,perchè le notizie quando giungono alle nostre orecchie per noi gia c’è stata la sconfitta.
    2)Anche come associazione venatoria fosse gestita anche dalla persona più cara che ha e non tira l’acqua al mulino dove lavora bisogna lasciarlo subito morire da solo,cioè non alimentarlo con le tessere e poi dicendo quello mi e parente quello siamo amici da 150 anni quell’altro mettiamo il richiamo enon manda le G.G.V.V.ecc…Perchè questi che si fingono difensori della caccia solo per 1 mese l’anno il tempo di fare le tessere e poi corrono avedere che cosa c’è per loro dall’altra parte.questi esemplari non vedeteli come amici marcateli come un tumore quando danno fastidio è troppo tardi non si puo nemmeno operare perchè se lo togli e peggio.Vi parlo con esperienza vissuta e poi penso che basta vedere ache punto ci troviamo.UN forte ringranziamento all.ON. Berlato e al SEN. ORSI per la grande presa di posizione nei confronti di noi traditi dal mondo venatorio.SCUSATEMI se sono troppo accanito nell’argomento perchè la passione è troppo grande.

  20. Francesco R. scrive:

    Non fasciatevi la testa prima di esservela rotta e meditate sulle parole di Fabrizio, che copio e incollo:
    Ennesimo tentatico di far passare da parte di un agenzia di stampa estremamente vicina al mondo animalista/verdeggiante, una notizia per un altra: chi legge il titolo può erroneament, come il sottoscritto, pensare che sia stato bocciato il DDL Orsi. La verità è ben diversa: il DDL Orsi è stato bocciato si, ma dalle associazioni sentite ieri e cioè (e poi ditemi come poteva essere diversamente): Altura, Amici della Terra, ANimalisti Italiani, ENPA, Fare Verde, Greenpeace, Fondazione Mediterranea Falchi, Italia Nostra, LAC, LAV, Legambiente, LIDA, LIPU – Birdlife Italia, Memento Naturae, No alla Caccia, OIPA, Wolf Emergency, Mountain Wilderness, VAS, Ass.Vittime della Caccia, WWF Italia ! Detto questo, il DDL deve essere ancora discusso, anche perchè altrimenti non si spiegherebbe la protesta finale con cui si chiude l’ agenzia: ”Anche nel metodo, ribadiamo – affermano gli ambientalisti – si sta verificando una vera anomalia con la chiusura del termine per la presentazione degli emendamenti ben prima della chiusura delle audizioni.

    Per questo crediamo sia necessario riaprire il termine degli emendamenti per dare maggiore correttezza alle procedure”. Perchè se il testo fosse stato bocciato dalla commissione del senato chiedere di riaprire i termini per presentare gli emendamenti? continuano a prenderci per le mele, per non dire di peggio! Andiamo avanti, ragazzi. Vedremo quel che succederà…per adesso non siamo stati affondati proprio da nessuno, se non con dichiarazioni “montate ad arte”!

  21. Rudeno scrive:

    Sono Aggiornati gli anticaccia! Visto che al senato hanno iniziato ieri con la prima seduta dopo le consultazionie e la possibilità di presentare emendamenti , chiuso lunedi 20 ore 12!
    Forza Orsi, ora si discuterà in commissione, speriamo che continui per la sua strada! La riforma si deve fare!!!
    I cacciatori sono tutti con te, Orsi!!!

  22. Frankye scrive:

    L’Onorevole Berlato, che nel frattempo è stato confermato con i nostri voti…..che dice ??

  23. cele scrive:

    Il fatto che sia chiuso il termine x gli emendamenti da fastidio ai anticaccia…in autunno il testo Orsi unificato andra alla Camera sarà li la vera battaglia.
    mobilitiamoci a far conoscere le nostre ragioni e la volontà di allinearci all’Europa…è questo ciò che dice il testo nulla di più e nulla di meno…mandiamo x ora mail chiarificatrici ai Senatori colleghi di Orsi.
    x ora è lunico aiuto che si puo dare…crediamoci…o sarà la fine..

  24. giorgio salerno scrive:

    X NINO

    NON DARE SODDISFAZIONI A NESSUNO FAI LA TESSERA CON LA RCAUTO COME FACCIO IO E STAI IN PACE CON TE STESSO
    COSI QUELLI I TUOI SOLDI NON SE LI MANGIANO

  25. Fiore scrive:

    vai tutti in ferie!!!

    e il cacciatore a bocc’ aperta a aspettare il contentino!!!

    anno scorso se non sbaglio qualcuno disse

    PER QUEST’ANNO FORSE NON CE LA FACCIAMO A FARLA APPROVARE ….

    MA IL PROSSIMO VEDRETE CHE CAMBIERA’ TUTTO…

    pe pe.. pe pe pe,, pe pe brigitte bardot bardot ……hai hai caramba….

  26. Fiore scrive:

    penso che avete trovato il sistema per farla finire veramente, continuate continuate
    vi faranno come in Spagna LATIFONDISTI SFRUTTATORI DI BENI INDISPONIBILI DELLO STATO!!! ecco cosa finirà per fare la MODIFICA

    contenti voi!!! io no!!! però tanto è tempo perso stare a discutere con chi nemmeno sta ad ascoltare.

  27. francesco alba scrive:

    almeno uno che festeggia c’è!
    auguri fiore (pecoraro)

  28. sergio 55 scrive:

    x fortuna che la MARTINI è della LEGA.

  29. massimo fedeli scrive:

    Fiore falla finita, fiore falla, finita, finita, che ancora non è finita, allungheremo il collo ma alla fine, tu segui la linea di arci, e in caso di modifica continuerai ad andare a caccia come prima, solo così sarai credibile e noi burattini cacceremo fino a febbraio alle specie consentite.

  30. Fiore scrive:

    fate come volete!!!

    però dopo non dite che è stata colpa mia… sennò davvero!!

  31. francewscol scrive:

    x l’amico NINO

    L’UNICA NOSTRA SALVEZZA E’ QUELLA DI UN PARTITO POLITICO NAZIONALE CHE RAPPRESENTI I CACCIATORI E DIFENDA I NOSTRI DIRITTI, LA FORZA C’E’ BISOGNA INCOMINCIARE NEL FRATTEMPO SI VA ALL’ESTERO I NOSTRI SOLDI ANDRANNO A CHI CI FA CACCIARE. SINCERI SALUTI DA FRANCESCO DALLA PROVINCIA DI FOGGIA

  32. Brenneke scrive:

    Ma quale partito politico…..

    Bisogna intervenire sull’opinione pubblica,fino a quando il 90% della popolazione si dichiarerà anti-caccia noi non potremo fare assolutamente nulla!

    Mettetevelo in testa,se cambia la gente qualcosa si fa se no….

    …come tutti gli anni “vedrai il prossimo anno ce la facciamo”,storia già sentita troppe volte!

    saluti

  33. beppe scrive:

    Ma possibile che non ci sia niente d fare contro certa gente , se ci sono ste benedette regole europee alle quali i nostri superiori si appellano , mi domando il perchè va a finire sempre cosi .
    Lo so che sarebbe dura , ma se per un anno non andremmo a caccia , senza pagare assicurazione , licenza , tessere varie , ambiti ,senza comprare armi , munizioni , presicci , forse si otterrebbe qualcosa ,e prima di riprendere che ci riconoscano qualcosa , non più promesse dopo ma prima .
    Saremmo disposti ?
    Ciao

  34. Fabrizio scrive:

    cari amicic acciatori

    il ddl Orsi bocciato????? ma da chi???

    da gente che si traccia le vesti per un gatto morto, ma non muoverebbe un dito per i propri simili nel bisogno e nell’ afflizione….

    da gruppuscoli che non rappresentano nessuno, ma che si arrogano il diritto di rappresentare un popolo che li ha cacciati via dal Parlamento col loro comico “sole che ride” …….

    NOn si tratta neanche di ambientalisti veri, ma di estremisti dell’ antiumanesimo animalista…….

    nemmeno si rendono conto che non li considera piu’ nessuno.

    I nostri nemici possono blaterare quanto vogliono le solite giaculatorie infarcite di mistificazioni: non gli servira’ a nulla !!

    perche’ gli italiano hanno “preso le misure” di questo falso ambientalismo malato di odio contro il genere umano, e nemico non solo della caccia ma del progresso stesso dell’ umanita’.

    la riforma della 157 passera’ alla faccia loro.

    un saluto al popolo cacciatore

    fabrizio

  35. sergio scrive:

    avete letto cio’ che si dice su big hunter?

    Bene; la mia scommessa di offrire il caffè, se non andava a finire come immaginavo è sempre valida,purtroppo credo proprio il mio caffè non lo berrete.
    Mi rammarica ma FIORE ha purtroppo ragione:

    20/luglio chiuso il termine per presentare emendamenti, la commissione si riunisce il 20SETTEMBRE, dopo le votazioni in commissione, verra’ calendarizzata dopo l’approvazione della finanziaria(se non succede niente, praticamente siamo a dicembre e oltre forse,poi ci sono le vacanze natalizie, quindi se ne riparla a febbraio 2010, a primavera ci sono le elezioni REGIONALI, quindi tutti zitti allineati e coperti, guai a parlare di caccia, quindi eccoci di nuovo in estate se non succede nulla,un altro anno è passato, nulla è cambiato, soltanto il CUNEO che ci è stato messo di dietro è stato fatto entrare ancora un pò.
    Strano vero? la legge sul fine vita, quella che riguardava la povera ELUANA ENGLARO è stata fatta in una notte.
    capisco che non si tratta della stessa cosa, ma una differenza di tempi così abissale non è giustificabile.

  36. Fabrizio scrive:

    la commissione ambiente NON HA BOCCIATO NULLA E NESSUNO.

    I LAVORI PROSEGUONO, E SOLO DUE ANNI FA ERA UNA COSA IMPENSABILE!!!

    LE MENZOGNE DEI NOSTRI NEMICI FANNO SEMPRE MENO PRESA SUI CITTADINI, NONOSTANTE I GIORNALISTI PEGGIORI SIANO LORO ALLEATI.

    ORSI HA SBAGLIATO A CEDERE TERRENO A CHI CI VORREBBE SOLO DISTRUGGERE……..HA SBAGLIATO…. E ULTERIORI SBAGLI NON SARANNO PERDONATI NE TOLLERATI.

    ORA BASTA!!!!

    NIENTE PIU’ CONCESSIONI AI SEGUACI DI UNA SOTTOCULTURA DELL’ ODIO CONTRO IL GENERE UMANO CHE CI PERSEGUITANO DA DECENNI!!!!!

    ORSI : O HAI IL CORAGGIO DI LOTTARE O VAI A CASA!!!

    NON SEI SOLO!!!

    SIAMO TUTTI CON TE E BERLATO!!!

    Fabrizio

  37. Mauro Di Tosto scrive:

    ….X gli uomini di poca fede:….comunque sò per certo che c’è sempre e comunque COLUI che saprà giudicarvi da lassù e comunque sìa fateci un piacere strappate il porto d’armi perchè non siete all’altezza di possederlo!
    Per quanto riguarda invece la buona notizia di cui parla l’On. Berlato la ringrazio profondamente per il suo impegno e la sua tenacia a favore del mondo della caccia e dei cacciatori Italiani anche se purtroppo per alcuni di loro non meritano tanto…..ma la prego di continuare con il suo impegno a nostro favore perchè le garantisco che siamo la stragrande maggioranza che crede nel suo operato e quello del suo collega Sen. Orsi.
    Ringraziandovi anticipatamente anche da parte di chi NON LO MERITA!!!…UN IN BOCCA AL LUPO DA MAURO DI TOSTO DIRIGENTE CPA ROMA E LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEI CACCIATORI ITALIANI!
    Mauro Di TOSTO Dirigente -CPA Roma-

  38. Mauro Di Tosto scrive:

    …per il capitano…: a fare in C..LO ci vada lei e chi come lei è uomo di poca fede!…e comunque se questa è la sua riconoscenza nei nostri confronti per come ci adoperiamo a favore della caccia ed i cacciatori italiani allora faccia il piacere venga con noi perchè ci serve un capitano che porti la BANDIERA così INVECE DI DIRE BAGGIANATE ALMENO FA’ QUALCOSA DI UTILE…SALUTI.
    Mauro Di Tosto Dirigente -CPA Roma-

  39. sergio scrive:

    Meditate,amici,meditate.Se dico che lo sapevo,sai quante grida.Ma lo stò dicendo da due o tre mesi:non fidiamoci dei politii.Scendiamo anche noi nelle piazze.Due giorni fà,ho scritto su di un’altro sito che portava a conoscenza che davanti al Senato c’era stata una dimostrazione di ambientalisti,se a Roma non c’erano 100 cacciatori che potessero fare una contromanifestazione.Qualcuno mi ha risposto che non c’era bisogno e che i nostri politici ci avrebbero sistemato.Promessa mantenuta:meglio di così.

  40. DINO(FG) scrive:

    Fiore perchè non vai a dormire? Perchè non prendi la licenza di caccia e la strappi? Perchè non ti iscrivi al WWf? Perchè parli di caccia e delle sue modifiche? Visto che non te ne frega niente? Perchè non te ne vai a funghi? Perchè non te ne vai? Perchè?

  41. marcello scrive:

    tante sigle animaliste=tanti scansafatiche quanto ve porterei a lavora’pala e piccone ma ve schiferebbe pure la terra. ma quanti siete e soprattutto che fate de positivo tutto il giorno? cari italiani quanto dovemo lavora’ per mantenerli tutti?meditate

  42. Sololasipe scrive:

    Amici miei, vi consiglierei di non scambiare per oro colato della volgare me….a! Questa “parata” di associazioni ambientaliste & bestialiste hanno,dietro di esse, un solo simbolo partitico, che è quello di Arcifiore!
    Infatti,se andassimo a controllare il numero dei loro iscritti,ci renderemmo subito conto che non supererebbe quello della nostra più piccola associazione venatoria! Per non dire poi che,non essendo costretti a pagare le tessere,lo stesso individuo può moltiplicarsi x 10 x 20 x 30 e così via..
    Noi siamo soltanto il mezzo per raggiungere il loro fine! Credete che a costoro interessino gli animali?
    L’unico scandalo è che lo Stato seguiti ad elargire loro fior di contributi perchè,e dovete convenire con me,se non ci fosse il “Martini”,non ci sarebbe nemmeno il PARTY!
    La stessa cosa sta’ accadendo con le associazioni di consumatori…..
    Un saluto con pugno chiuso ad Arcifiore!

  43. Sololasipe scrive:

    Mi correggo: ha e non hanno. Scusatemi.

Leave a Reply


5 + 1 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.