Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Urca lazio, Lotta agli incendi

| 17 luglio 2009 | 1 Comment

Viterbo , 16 Luglio 2009 – Siglato l’accordo tra la riserva naturale di Monte  Rufeno, Protezione civile di Acquapendente e Distretti aquesiani di gestione del capriolo per la Lotta agli incendi boschivi.  Saranno 20 i cacciatori iscritti ai distretti a partecipare attivamente ai turni di osservazione in torretta per l’avvistameno degli incendi al fine di preservare l’area vasta di Monte  Rufeno dal grave pericolo rappresentato dal fuoco.
L’assessore alla Caccia , Mario Trapè, nel ringraziare i capo distretto Mauro Favero e Stefano Cesaretti, ha affermato:  “Quello che stanno facendo i cacciatori di selezione è davvero importante.  Per coloro che amano l’attività venatoria la tutela della natura è un imperativo categorico.  Vogliamo sottolineare il nostro sentito grazie a tutti quelli che si impegneranno per questa nobile causa.
Gli incendi vanno evitati in ogni modo. Riteniamo che i volontari svolgeranno un ruolo strategico che li farà sentire partecipi di un progetto di grande valore ecologco  e culturale.  Un ringraziamento particolare alla stazione locale del Corpo Forestale dello Stato, al Comune all’Urca (Unione Regionale Cacciatori dell’Appennino) Viterbo che hanno favorito la realizzazione di questo progetto”.
L’iniziativa si inserisce in un più ampio programma congiunto tra la riserva di Monte  Rufeno e i cacciatori di selezione che, grazie all’effetto di catalizzatore della Provincia, hanno iniziato un percorso che ha come obiettivo una gestione razionale e oculata delle risorse naturali del territorio aquesino.  Di prossima realizzazione saranno, infatti, una serie di altane per l’osservazione e il monitoraggio dell’area, alla cui messa in opera parteciperanno sia i cacciatori di selezione sia la riserva.
“Il nostro territorio, grazie allo spirito collaborativo tra sensibilità diverse e qualche volta contrastanti, come quello dei cacciatori e del mondo ambientalista, ha saputo ancora una volta – ha concluso Trapè – superare lacerazioni che sembravano insanabili, come avvenne appena un anno fa in relazione all’attivazione della caccia di selezione agli ungulati.  Quando si opera per il bene comune e per l’interesse generale non vi sono contrapposizioni che reggono, specialmente quando l’intolleranza ideologica viene alimentata da soggetti estranei alla nostra cultura locale”.
Ufficio Stampa Urca Lazio

 



 

Category: Lazio, URCA

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. massimo fedeli scrive:

    Attenzione x le altane chiedete l’inizio lavori o la dia, altrimenti diventa abusivismo edilizio.

Leave a Reply


7 + = 11

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.