Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Gambero killer nell’Arno

| 10 luglio 2009 | 16 Comments

gambero_killer.jpgTorna il «gambero killer»  Dal Mississippi ai fiumi toscani
Minaccioso, aggressivo, resistente: ne è stata trovata una colonia nell’Orme, piccolo affluente dell’Arno. Aveva già invaso il lago di Massaciuccoli: ora lo hanno avvistato a Empoli
E’ arrivato anche nell’entro terra empolese. C’è la prova in­somma che riesce a spostarsi proprio dappertutto, anche nei piccoli torrenti a rischio siccità, come l’Orme. La sua invasio ne sembra così non conoscere ostacoli. Si tratta del gambero rosso della Louisiana o «gambe ro killer» o, come lo chiamano gli esperti, Procambarus clarkii, che importato nel lago di Massaciuccoli si è trasferito lungo i corsi d’acqua toscani, in genere però preferendo la via del mare. In passato c’è sta to chi se lo è ritrovato nel frigo rifero, in giardino o nel lavandino. In Versilia negli anni Novanta era un tormentone, nelle crona che locali non si parlava d’altro. A distanza di vent’anni il problema non è affatto risolto, anzi. Alessandro Pappa lardo che si occupa di entomologia e conosce bene il proble ma del gambero-alieno, si è stupito quando durante una gita con i suoi figli ha trovato una decina di esemplari nell’affluente dell’Arno che attraversa il comune di Empoli: «Si trova vano in un tratto d’acqua che non superava i 30 centimetri di profondità e i 2 metri di larghezza – racconta – ero nel tratto di fiume che attraversa Case nuove. L’Orme è un torrente che quando le piogge sono meno frequenti si prosciuga la sciando solo pozze isolate spe­cialmente in annate piovose come questa. Ciò significa una cosa molto precisa: questo terribi le gambero si muove tranquilla mente fuori dall’acqua e supera le steccaie e le dighe».

IL GAMBERO A MONTELUPO – Pappalardo gestisce un nego zio a Montelupo Fiorentino dove espone teche di insetti di tutto il mondo. Nella galleria Garibaldi ospita anche uno di questi grossi animali: «E’ lun go anche 18 centimetri e che sia un abile predatore lo si capisce subito. Ha una tattica di caccia efficacissima: se ne sta fermo con le chele aperte ed è in grado di catturare pesci vivi anche piuttosto grandi. Se li mangia in un boccone. E c’è di più, sopravvive anche mangiando ogni tipo di alga e vegetale. Nel terrario dove è sistemato ha fatto piazza pulita». L’entomologo avverte: «Nei nostri fiumi ci sono molti generi di animali alieni ma questo è particolarmente pericoloso per l’ecosistema, riesce a predare anche anfibi come rane e tritoni, sia piccoli che adulti, togliendo così il cibo anche alla fauna riparia come bisce e uccelli acquatici. Mentre nel delta del fiume Mississippi in Louisiana, suo territorio d’origine, è vittima di molti predatori come i procioni, alcune tartarughe o piccoli alligatori. Qui da noi questo tipo di gambero non ha proprio nemici». Per Pappalardo sa­rebbe necessario organizzare un piano di battute di pesca per contenere il popolamento: «La situazione è seria, sono estremamente famelici, resistenti a molti inquinanti e mettono in pericolo molte delle specie ittiche. Non ci si rende abbastanza conto del danno che produce questa specie e in alcuni casi lo si trova anche un animale decorativo per i giardini e i laghetti privati». Eppure il gambero americano è un crostaceo che «sarebbe buono da mangiare – spiega Pappalardo – solo che come per gli animali che vivono nei nostri fiumi, spesso inquinati, è sconsigliabile farlo». Proprio per le sue proprietà nutritive fu importato negli anni Novanta da una piccola società di Massarosa, vicino al lago di Massaciuccoli appunto. In Louisiana, condito con ogni tipo di salsa, questo gambero è il piatto nazionale. L’ «alieno» rosso e cheluto è proprio progettato per la competizione: si riproduce in maniera massiva più volte l’anno e non sembra aver voglia di concludere il suo viaggio.

Lisa Baracchi
http://corrierefiorentino.corriere.it

 



 

Category: Toscana

Comments (16)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Paolo64 scrive:

    Quello in foto non è un gambero killer. ma un comune gambero di torrente. anzi non più tanto comune è da malti anni che non se ne trova più.
    invece il famigerato gambero killer è ormai 4 o 5 anni che si trova quasi dappertutto in Toscana
    buon appetito a tutti Paolo64

  2. Traica Roberto scrive:

    Anche in Umbria statene certi,perchè è oggetto di pesca nel lago trasimeno,
    il gambero killer,e buonissimo da mangiare.
    Pertanto organizzatevi.

    Roberto Traica

  3. massimo fedeli scrive:

    vordi che se venimo a magnà la tinca affumicata con le tagliatelle e pe secondo il gambero.

  4. Cara Signora Lisa Baracchi il gamero killer non c’è anadto da solo negli altri corsi d’acqua ma c’è stato messo dai pescatori o presunti tali senza sapere il danno che avrebbero poi provocato.

  5. Ciao Roberto ciao Massimo. I taglioni con la tinca affumicata son di morto boni ma il gambero killer ve lo faccio mangià a voiartri. A me nun piace, la tinca è più bona. La prossima volta che ci si rivede faccio na bella scorta di tinche che devo prende l’indigestione. Che vu siete liberi nel mese di agosto per venì a caccia di tortorelle africane? Hai già fatto il trasloco Roberto? Salutami tutti e mi raccomando, prenota il ristorante che voglio fa na bella scorpacciata di tagliolini con una bona bottiglia d grechetto. Tutto questo alla faccia di chi ce vor male.

    Gionni

  6. Pispola sono mquasi simili anche se il killer ha le chele più allungate.

    Gionni

  7. Fiore scrive:

    Sono stati svolti diversi sondaggi di opinione riguardo la caccia:

    Sondaggio SWG[11] del 2001 ha evidenziato che l’87% degli italiani è contrario alla caccia dei piccoli uccelli, mentre solo l’8% è favorevole (il rimanente 5% del campione intervistato non si è espresso).
    Sondaggio Abacus[12] del 2003 ha evidenziato che il 72% degli italiani è favorevole all’abolizione della caccia, mentre il 22% è contrario alla sua abolizione (il rimanente 6% del campione intervistato non si è espresso).
    Sondaggio Eurisko[13] del 2005 ha evidenziato che il 74.1% degli italiani è contrario alla caccia, il 15.2% è favorevole e il 10.1% indifferente (il rimanente 0.6% del campione intervistato non si è espresso).

  8. the boss scrive:

    salve ,sig. Bagnolesi sto ancora aspettando notizie per le tortorelle ad agosto…..
    cordiali saluti

  9. Fiore scrive:

    FIORE, on Agosto 9th, 2008 at 14:28 Said:
    @ Maikol85

    amico mio, per ora questi sono i FATTI,

    quanto tempo gli date per la riforma? beh io dico che quest’anno non cambia niente forse l’anno prossimo qualche contentino se lo portano a casa ma fra 3 o 4 anni si fa come i gamberi si torna indietro forse peggio di come siamo messi ora, se veramente questo benefattore voleva fare l’interesse di tutti i cacciatori, la prima cosa che era giusto fare, siccome tutti siamo in italia e tutti paghiamo le solite tasse di concessione, di lociga doveva battersi perchè tutti avessero lo stesso calendaio o perlomeno il solito numero di speci cacciabili

    oppure o detto una …..

  10. Fiore scrive:

    Si prega i gentili visitatori, di non snaturare la funzione dei commenti, che “dovrebbe” essere limitata esclusivamente, all’argomento dell’articolo a cui essi si riferiscono. Per approfondire determinati argomenti, invece di usare i commenti, si consiglia vivamente l’utilizzo del Forum o della Chat che trovate in fondo alla barra laterale sinistra. Si ricorda che per poter accedere alla Chat occorre aver eseguito la Login. (L’elenco degli utenti presenti in un determinato momento, e’ visibile sopra il pulsante per entrare in chat, sempre nella barra laterale sinistra, oppure clicca qui)
    Inoltre facciamo notare, che scrivere in MAIUSCOLO equivale ad urlare, oltre ad essere orrendo da leggere. Per tanto si invita a scrivere i commenti esclusivamente in minuscolo, e a utilizzare le maiuscole solo come rafforzativo, e solo per alcune parole, non per l’intero testo.

    Infine si comunica a tutti i visitatori del sito, che in gestione dei commenti, sono stati attivati dei filtri, che provvederanno a cestinare (cancellare) immediatamente, quei commenti contenenti parole offensive, volgari e riferimenti politici.

    Non si vuole censurare i pensieri, ma i modi volgari e offensivi con cui questi possono essere espressi.

    Daniele

  11. Fiore scrive:

    ONESTO è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità.
    DISONESTO è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero

  12. giovanni b scrive:

    Caro Fiore,

    non potevi essere più chiaro, mi sembra che la seconda frase sia quella che più ti si addice.

  13. Fiore scrive:

    25 agosto 2008 alle 16:49
    @ Tutti, perchè siete tutti uguali o poco ci manca, voglio solo fare presente che io non sto legato a nessun guinzagli IO parlo perchè, questo è il mio pensiero e non c’è bisogno di fare spiacevoli illazioni o allusioni o peggio che mai minacce, più rispondente con questi toni più credo che la ragione sia dalla mia, nella tagliola mi sa che ci state cadendo voi. Voglio precisare che se non sbaglio in italia dicono che ancora vige la democrazia, ma a vedere il linguaggio di questo sito , non si direbbe, naturalmente sarà a discrezione del moderatore bannarmi oppure no, vedremo i fatti, tanto ho già visto che a parole non si conclude niente, se verrà approvata la famigerata state sicuri mi cospargerò il capo di cenere , altrimenti signori farò tanti di quei copia e incolla che saranno peggio della pubblicità

    saluti

    ps. se per caso mi dovesse succedere qualcosina ho già lasciato disposizioni in merito

  14. massimo fedeli scrive:

    già l’avevi fatto l’anno scorso Fiore,ma hai paura ? di chi? dei cacciatori? hahahahahah!!!

  15. Giusti Giacomo scrive:

    Fiore
    Maremma maiala!!!!
    O icche`c’e`stasera?
    Tu sei prtito prevenuto e molto male.
    Come mai?
    Riforma in vista?
    Ciao fiore stammi bene!!!!!!!!

  16. Traica Roberto scrive:

    IO se voglio parlare con i miei amici sul sito della caccia lo faccio e nessuno si permetta di bacchettarmi . Spero di essere stato chiaro.Questa non è una minaccia e libertà di parola caro Fiore .un saluto

    Roberto Traica

Leave a Reply


5 + = 7

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.