Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

FIDC-Fano su polemiche

| 5 giugno 2009 | 9 Comments

Fano, 5 giugno 2009
Leggo con profondo dispiacere  della lacerante polemica fra il Ministro Zaia e l’Onorevole Berlato.
Dispiacere profondo, perché quando il rappresentante di una Associazione Venatoria attacca in modo così veemente il Ministro dell’Agricoltura entrambi facenti parti della maggioranza di governo, seppure in partiti diversi, nulla fa  presagire di buono per il mondo dei cacciatori, ovvero per la tanta attesa modifica alla 157.
Sono mesi che ripeto, nei miei articoli, non abbiamo bisogno di polemiche ma di amicizie, condivisione di progetti, vasti consensi, unità dei cacciatori, tutti obbiettivi fondamentali per raggiungere il fine unico.
Ora che tutte le AA.VV. (escluso Arcicaccia) sono molto vicine alla proposta Orsi, ora che gran parte delle Associazioni Agricole, condividono anch’esse l’urgenza della modifica, queste inutili polemiche non servono ai cacciatori ma solo per altri fini… .
Auspicabile è che subito dopo le elezioni del 6/7 giugno il Governo si prenda le sue responsabilità e approvi in tempi brevi come dichiarato dal Presidente del Consiglio On. Silvio Berlusconi il 30 maggio le modiche alla 157  allo scopo di equiparare i cacciatori Italiani, nei diritti e nei doveri, a tutti gli altri cacciatori Europei.
In caso contrario noi cacciatori di Fano siamo pronti a tornare di nuovo a Roma come nel 2006.
Sezione Federcacciatori  Fano
Il Presidente
Paolo Antognoni

Sezione Federcacciatori
Via della Speranza 9 – 61032 – Fano
E-Mail fidcfano@alice.it
Tel. e Fax 0721/829515

Category: Federcaccia, Leggi/Politica

Comments (9)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Giusti Giacomo scrive:

    Sono d’accordo in tutto caro Antognoni,meno che su quanto ha detto sul rappresentante di aavv.
    Forse se tutti i rapprsentanti si fossero inc***ti con chi ritenevano facesse poco o nulla per la caccia,non eravamo in questa situazione.
    Io parlo dei dirigenti dei “piani Alti”
    non di dirigenti di sezione,perche`in fidc qualcuno si e`fatto sentire.

  2. umberto scrive:

    E bravi onorevoli, continuate a becchettarvi pubblicamente.Oltre a creare casino più di quello che c’è,mettete a nudo anche la più becera arroganza politica.Se dovete chiarirvi, fatelo in privato e non sfogandovi su un sito di gente già incazzata.

  3. massimo zaratin scrive:

    La saga è sempre più divertente…
    …ma perchè non chiedete alla vostra dirigenza il conto relativamente alle modifiche della 157?… o, magari, al tavolo degli stakeolders?
    Ovverosia :)
    per le “tanto attese della modifica”, come voi dite, non potete colloquiare con i vostri alti rappresentanti?

    Orsù…siamo uomini o caporali? :)

  4. Mauro Di Tosto scrive:

    Voi siete i ragazzi degli appartenenti agli Stakeholder???…fateci il piacere almeno abbiate il ritegno di non interlocquire perchè allo stato dei fatti siete a dir poco NON CREDIBILI!…E tornate a parlare con la base dei Cacciatori quelli Veri avrete molto da giustificare!!!!!
    Mauro Di Tosto Dirigente -CPA Roma-

  5. marco.m69 scrive:

    Gentilissimo Presidente Paolo Antognoni.

    Guardi che a tirare le fila della polemica e proprio la FIDC (cioè la sua Associazione Venatoria) che da come sembra ha già fatto un giuramento di sangue con la LEGA.
    E proprio come avrà sicuramente letto la Lega ha già pronta una legge tutta sua di modifica alla 157, naturalmente il suo Presidente è già al corrente di tutto ciò.
    Tutto serve a fermare l’onda di Sergio Berlato, il quale gode di troppe preferenze, e certezze da parte dei cacciatori italiani, cosa che al Ministro alle Incompetenze non si possono attribuire poichè è stato calato da Via Bellerio (MI)

    Marco Masenadore

  6. Nino Mitola scrive:

    Caro Presidente Antognoni il suo eufemismo mi fa sorridere poichè il treno della protesta in piazza è gia’ passato.La caccia sta su un brutto binario e questo grazie anche ai vertici della Federcaccia che hanno comprovato con la loro assenza il disinteresse della modifica alla 157/92.Un libero cacciatore Bari

  7. Nino Mitola scrive:

    Caro Presidente Antognoni la sua retorica mi fa sorridere poichè il treno della protesta in piazza è gia’ passato.La caccia sta su un brutto binario e questo grazie anche ai vertici della Federcaccia che hanno comprovato con la loro assenza il disinteresse della modifica alla 157/92.Un libero cacciatore Bari

  8. adri scrive:

    sono d’accordo però non dobbiamo giocare a scaricabarile in o con quelle carichedobbiamo essere piu………

  9. virginio scrive:

    non preoccuparti della confusione che creano i parlamentari tanto da domani andranno in letargo, la FIDC essendo l’aasociazione più grande, avendo da poco rinnovato tutte le cariche sociali ora sono loro che debbono battersi nelle sedi competenti purche la FIDC sia unita in tutto il paese.
    I presidenti regionali debbono essere in grado ad unire almeno le provincie di sua competenza, cosa che in qualche regione qusto non avviene.

Leave a Reply


+ 5 = 9

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.