Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Basta perseguitare i cacciatori

| 29 maggio 2009 | 38 Comments

NAPOLI: Per Sirabella “bisogna smetterla con la persecuzione dei cacciatori”
“La Provincia ritorni a regolamentare ma anche a proteggere l’attività venatoria”
“La caccia è sempre esistita, e se oggi non ha più un valore relativo al sostentamento delle persone, è tuttavia un’attività amatoriale che, se ben organizzata, è assolutamente accettabile, anche nell’ottica della conservazione di una nostra tradizione”. E’ il parere di Salvatore Sirabella, consigliere comunale di Casamicciola Terme e candidato al consiglio provinciale di Napoli nella lista del “Movimento Per le Autonomie”, con Luigi Cesaro candidato alla Presidenza.
“La Provincia – ricorda Sirabella – ha tra le sue competenze proprio la disciplina dell’attività venatoria. Purtroppo, però, da tempo constatiamo che la categoria dei cacciatori è praticamente abbandonata a sé stessa e, anzi, soggetta a comportamenti burocraticamente ostruzionistici, oltre che ad una repressione cieca e condotta con uno zelo degno di miglior causa”.
L’esponente dell’MPA precisa che “ovviamente, non mi riferisco ai bracconieri, cioè a coloro che cacciano abusivamente, al di fuori di ogni normativa e senza alcun rispetto per la natura e le specie animali: è giusto che queste persone siano perseguite severamente; ma non bisogna confondere i bracconieri con i cacciatori corretti, che sono la maggioranza”.
Secondo Sirabella “è possibile recuperare i cacciatori e trasformarli nei primi guardiani dell’ambiente: è nel loro interesse proteggere la natura, perché un ambiente malato porta alla rarefazione della presenza degli uccelli”.
Per questo, conclude il candidato al consiglio provinciale di Napoli, “ritengo assolutamente necessario che la Provincia ritorni al suo ruolo di regolamentazione, sì, ma anche di protezione dell’attività venatoria”.
http://www.ischiablog.it

Category: Campania, Leggi/Politica

Comments (38)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Giovanni A. scrive:

    Grazie Signor Sirabella…….!!! E’ bello vedere che sotto le elezioni tutti si danno un gran da fare per il popolo dei cacciatori. Quindi frenando a stento le lacrime sentitamente ringrazio.

  2. massimo fedeli scrive:

    ha hahahahahahahah! hihihihihihihi!!!!!!!

  3. ercolini valerio scrive:

    Cari amici cacciatori napoletani,

    non fatevi prendere in giro,guardate l’MPA che con il suo governatore regionale in Sicilia in che modo discriminano i cacciatori siciliani,li stanno mettendo in croce con calendari venatori anticaccia e Parchi a piu’non posso.

    Votate di protesta e scrivete Berlato poi fate un segno su tutta la scheda in modo che venga annullata.

  4. francobarca scrive:

    he he he ….però….

  5. francobarca scrive:

    …tutti amici fino all’otto giugno….

  6. vincenzo scrive:

    X Giovanni A:premetto che conosco il Sig.Sirabella perchè è nel mio stesso comune di residenza,e non sono il suo avvocato difesore,ma scusami cosa puo’ fare di concreto un semplice consigliere comunale??A me basta sapere che non è contro la nostra categoria e se avrà qualche carica nel consiglio provinciale(onestamente la vedo dura per lui) come agirà nei nostri confronti!!Non son riusciti a combinare niente Orsi,Berlato e Alemanno a suo tempo!!

    Cordiali saluti Vincenzo

  7. piombo scrive:

    e vero adesso tutti amici dei cacciatori poi nessuno ci considera anzi ci adiano

  8. Attilio Ariano scrive:

    Perchè la colpa è Nostra.
    In altri paesi europei, i cacciatori si sono organizzati o in un Partito, trasversale, insieme ai piccoli agricoltori ed ai pescatori, oppure hanno un loro forte “sindacato”.
    Noi, invece tiriamo la volata ora a questo ora a quell’altro.
    Strategicamente, ora, abbiamo bisogno di cacciatori che si candidino sia alle Comunali che alle Provinciali che alle Europee.
    cacciatori veri e non a parole.
    Soprattutto in Campania, abbiamo bisogno che in ogni comune e, soprattutto, nelle Province siedino cacciatori che impediscano l’assennato attacco al mondo venatorio campano che, da anni, soffre per l’esiguo territorio aperto alla caccia e l’assenza di attività propositive dei 6 ATC.

  9. giovanni scrive:

    Caro signor ERCOLINI,
    In sicilia posso assicurarvi che l’assessore dell’agricoltura LA VIA si è impegnato tantissimo per la caccia se le cose non sono andate come dovevano dobbiamo solo dare la colpa ai giudici che considerano legge la parola degli ambientalisti.

  10. Bagnolesi Giovanni Roberto scrive:

    Quando voglio ridere i pagliacci li vado a vedere al circo. Basta con i contratti in bianco, questo vale per PDL – LEGA ed MPA. Legge sulla caccia SUBITO altrimenti niente voto o voto di protesta. Tanto passato l’8 Giugno vi sarete scordati di tutto, come in fin dei conti avviene sempre nel periodo elettorale. Come dite voi a Napoli……….passata la festa gabbato lo santo, più o meno è così, vero?

  11. francescorm scrive:

    X Gianni

    ciao e ben tornato, come è andata in Romania?
    A casa tutto OK?
    Fammi sapere.

  12. Giovanni A. scrive:

    Caro Vincenzo scusa, io ho nulla contro il Signor Sirabella, ho solo un grande astio verso certa politica. Io ti credo e capisco ciò che hai voluto dire per carità. Ma mi chiedo: Come mai arrivano tutti adesso i difensori del cacciatore?

    Qua c’è gente che fa campagna elettorale spudorata, farebbe bene a farne a meno, almeno per quanto mi riguarda, di certi politici manco il nome voglio sentire. Chissà quando qualcuno capirà che per loro siamo come le lamette usa e getta. Mah…ognuno con la sua testa e il suo cervello com’è giusto che sia.

  13. falcon scrive:

    Statene certi che dopo l’otto di giugno riprenderanno le guerre fatte a noi cacciatori,scordandosi tutti ma tutti!!! DELLE BELLE PAROLE FATTE PRIMA

  14. Giacomo scrive:

    copio e incollo,
    Purtroppo, però, da tempo constatiamo che la categoria dei cacciatori è praticamente abbandonata a sé stessa e, anzi, soggetta a comportamenti burocraticamente ostruzionistici, oltre che ad una repressione cieca e condotta con uno zelo degno di miglior causa”.

    E sapevi da tempo tutte ste cose sui cacciatori e non hai mai detto niente ?

    Ho dimenticato come ti chiami ?

  15. Bagnolesi Giovanni Roberto scrive:

    Ciao Francescorm, innanzitutto a casa tutto bene. In Romania ho parlato con un cacciatore di Galati domenica scorsa. La caccia apre in quella zona il primo settembre e chiude il 31 marzo. Non ci sono problemi di alcun genere salvo che per le armi in quanto sono dotati solo di fucili sovrapposti o doppiette quindi o uno si adatta oppure è obbligato a partire con voli di linea normali in quanto Ryanair non carica armi. Tutti i mesi sono buoni con esclusione di Dicembre e Gennaio che sono SPECIALI per oche, acquatici, trampolieri e colombi. Mesi di Febbraio e Marzo fantastici per turdidi. E’ possibile portare il registratore dietro autorizzazione rilasciata al momento in cui si invia i documenti per il porto d’armi rumeno. I cacciatori del posto si prestano a portarci a caccia con i loro mezzi senza problemi. La caccia funziona come qui dall’alba al tramonto anche se per le anatre ti fanno cacciare per un’ora dopo la chiusura. Per l’interprete, necessaria, provvedo tramite la mia compagna che si presterà ogni qualvolta sarà organizzata una gita. Mangiare e pernottamento preso accordi sul luogo. Aspetto gli ultimi dettagli ed i prezzi definitivi poi si parte. A chi interessa la stanziale fagiani e lepri in abbondanza (non lanciati), a richiesta caprioli e cinghiali.
    Appena possibile farò sapere le cose nel minimo dettaglio. Vorrei poter portare più gente possibile, che si diverta e che spenda poco.

    Gionni

  16. Luca Davide Enna scrive:

    X Vincenzo.
    Il sig Sirabella è candidato alla provicnia, non al comune. Detto ciò, bisognerebbe chiedere al sig. Sirabella che cosa ne pensa delle sortite ambientaliste del MPA che in Sicilia cerca di aumentare le aree parco e le zone protette…
    Ma non è che qui troppa gente ci prende per il CUL…MINE della pazienza???

  17. vincenzo scrive:

    Appunto Luca, il Sig.Sirabella ad oggi ha ricoperto la sola e semplice carica di consigliere comunale di un comune di appena 8.800 abitanti cosa volete da lui?Che approvi il testo Orsi in parlamento?Quello che poi combina l’MPA un Sicilia leggo pareri discordanti,d’altronde a meno che non facciamo e presentiamo alle elezioni il partito caccia-ambiente di chi ci dobbiamo fidare??Non dimentichiamoci che gli anticaccia militano in tutti i partiti PDL-LEGA-PD ecc… Concordo con Giovanni che non siamo come le lamette usa e getta!!E per le Europee dobbiamo presentare il conto sopratutto al PDL!!!

  18. tony64 scrive:

    1 semplice consigliere comunale non puo fare nulla, nemmeno prendere in giro i cacciatori xò!!!

  19. Luca Davide Enna scrive:

    Vincenzo.
    Sul “conto” al PdL , fatto salvo un candidato, sono d’accordo con te. Se quel candidato riuscirà a fare il pieno di voti sarà per lui un assegno in bianco dato da noi cacciatori, mentre per il PdL, nelle altre regioni, qualora si attuasse l’astensione mirata o il dirottamento di voto sulla Lega, per il PdL sarà un calcio laddove non si può dire…

  20. Fiore scrive:

    Questo lo sparano!! è impazzito a dire certe cose!!

    ah! già siamo sotto elezioni!!!

  21. the boss scrive:

    X vincenzo, anch’io conosco bene il sig. sirabella e penso che lui non conosca neanche qual’è la differenza tra un tordo ed un fringuello e tu lo sai bene. quindi non usare questo sito per fare campagne elettorali a perdere……

  22. the boss scrive:

    piuttosto caro vincenzo, un candidato cacciatore ed appassionato in questa competizione elettorale c’è e tu dovresti conoscerlo molto bene vista la stretta parentela. ma lui a differenza di altri che mai sono andati a caccia non usa questo sito per fini elettoralistici.

  23. Traica Roberto scrive:

    Ciao Gionni non preoccuparti ci adatteremo a tutto pur di poter fare una cacciata insieme agli amici, sono disposto anche a sparare con un osso di prosciutto (sovrapposto).Ci sono cresciuto come cacciatore.E poi sai che ti dico :vada come vada,l’importante è divertirsi.

    Roberto Traica

  24. Traica Roberto scrive:

    E poi per Sirabella.

    NOI lo siamo già guardiani .del territorio,non c’èra bisogno che ce lo ricordasse Lei sotto le elezioni.A dimenticavo:buongiorno vedo che si è svegliato tardi! ! ! ! !
    Roberto Traica

  25. vincenzo scrive:

    Vorrei fare solo una puntualizzazione:
    X The boss,nel mio primo post ho detto e ribadisco che non sono l’avvocato difensore del Sig.Sirabella,poi non ho invitato nessuno a votarlo tanto per chiarirci,il mio intervento resta e rimane,nei confronti di chi critica anche le persone che spendono una parola a favore della caccia,nel senso che se la Brambilla parla male della nostra categoria,tutti ad attaccarla se Tizio o Caio parla bene tutti ad attaccare lo stesso(questo mi sembra assurdo indipendentemente dalle scelte politiche)!!!Ribadisco inoltre quanto affermato da Giovanni che non siamo lamette usa e getta e Luca Davide Enna quando dice che dobbiamo noi tutti cacciatori far capire al PDL che se vuole i nostri voti se li deve guadagnare!!!nfine credo che l’articolo comparso su questo sito è stato ripreso dal Sig.Daniele da Ischiablog e non stato messo apposta,per fare campagna elettorale!!

  26. gino scrive:

    avrei preferito che certa gente si fosse schierata da parte degli ambientalisti, visto che anche loro erano presenti durante il periodo di massimo abusivismo edilizio. grazie per la caserma della forestale che sarà costruita nel bel mezzo del bosco della Maddalena a Casamiccila.

    sono solo un cacciatore pescatore ambientalista di Ischia.

  27. Traica Roberto scrive:

    Ma Sarà ! ! ! pero’ proprio di questo periodo.Roberto Traica

  28. francewscol scrive:

    AMICI CACCIATORI,

    SE NON INTERVENGONO GLI AMERICANI, COME HANNO FATTO NELLA 2^ GUERRA MONDIALE,NON CI SALVERA’ NESSUNO NOI SIAMO GLI EBREI DEL 2OOO.

  29. Sololasipe scrive:

    …ma io non mi chiamo Della Seta!

  30. Francewscol
    Ma un paragone un po’ diverso non lo potevi fare? A me non è che stiano granchè tanto simpitaci nè gli uni nè gli altri.

    Un saluto

    Gionni

  31. vincenzo scrive:

    X Gino:concordo perfettamente con te quando dici che si è fatto uno scempio edilizio sulla nostra bella isola,d’altronde purtroppo prima eravamo meno di 35.000 abitanti in tutta l’isola oggi siamo putroppo raddoppiati solo come residenti!per non contare le strutture alberghiere piu’ di trecento che sono ripeto purtroppo il motore trainante dell’economia isolana!!Si è costruito dappertutto se vogliamo parlare del “bosco” della Maddalena ringrazia ancora Iddio che ci si puo’andare a caccia perchè al comune con una semplice delibera cambia la definizione in “parco” pubblico della Maddalena,e come hai visto ci sono sentieri puliti e panchine dappertutto e abbiamo finito di andarci a caccia!!!Circa l’ubicazione della caserma della forestale anch’io sono contrario poichè dovrebbero tagliare diversi pini,però comunque rimane una zona alla quale non si caccia piu’ da almeno 30 anni visto che non ci sono piu’le distanze sia dalla strada che dalle abitazioni circostanti!Preoccupiamoci invece di ben altri “scempi”fatti nelle zone circostanti tipo Giardini di…. o Agriturismi nati nella zona Pera di basso(in pieno monte Epomeo)e con quali autorizzazioni,non si sa oppure a Forio zona Calosirto o S.Maria al Monte,della zona,Falanga,Montecorvo,sulla vecchia strada militare,Toccaneto,Zaro,spiaggia dei Maronti…..devo continuare??Tutto abusivo specialmente negli anni 80-90 e tutti zitti zitti!!!! Se le demolissero tutte,potresti creare un’altra isola di cemento in mezzo al mare…..

    Cordiali saluti Vincenzo

  32. cacciatore a vita scrive:

    E’evidente che c’è ancora qualcuno che è convinto della imbecillità del cacciatore, dimenticando che che questi ultimi oggi sanno anche “leggere” e scrivere.E’indiscutibile che la nostra storia di uomini in caccia appartenga al passato, siamo estinti assieme alla caccia. Così come come tutte le cose belle,così come la vita, tutto ha inizio e fine,nessuno può fermare il tempo.L’ellisse della nostra storia di “cacciatori dentro”, è ormai giunta al termine e la consapevolezza di tutto questo, fa sì da renderci immuni dalle illusioni che il politico di turno ci viene a propinare in cambio del voto;offendendo non solo le nostre ideologie, siano esse di sinistra o di destra, ma anche non accorgendosi che oltre ad essere cacciatori siamo pure cittadini con diritti e doveri e con famiglie a cui dar conto;siamo cacciatori sì, ma i nostri sentimenti, al di sopra delle parti, non saranno mai cacciati.

  33. antonio67 scrive:

    Oggi la caccia è come un posto di lavoro.I sindacati sono stati utili per l’operai fin quando non hanno entrati in politica una volta avuto la poltronal’operaio è stato scamazzato.Il cacciatore era difeso molto bene prima che tutte le a.a.v.v.non avevano un presidente politico,dopo essere stati eletti da noi si son messi di taglio perchè hanno da guadagnare a tre parti. CHISSA CHE FINE FAREMO.

  34. francewscol scrive:

    X BAGNOLESI,

    AMICO CACCIATORE, TI E’ MAI CAPITATO DI SUBIRE UN CONTROLLO DALLA FORESTALE? HAI MAI VISTO COME SI COMPORTANO? NON MI DILUNGO… ECCO PERCHE’ FACCIO CERTI PARAGONI. TI SALUTO CON AFFETTO FRANCESCO DALLA PROVINCIA DI FOGGIA.

  35. beppe scrive:

    una domanda possono le guardie togliere i richiami dalle gabbie per controllare gli anelli ?

  36. Giusti Giacomo scrive:

    Sig.Sirabella

    Che iniziative ha/avete preso perche`non ci perseguitino piu`?

  37. gino scrive:

    X Vincenzo:tutto quello che dici è vero, ed per questo che ritengo che nessuno possa arrogarsi il diritto di difendermi in quanto cacciatore persequitato e denigrato, al contrario ne sono orgoglioso e non mi sento nè persequitato e nè denigrato, sono io che già da molto ho emarginato assulutamente incapace di far rispettare l’ambiente e basta guardare le foto satellitari per rendersi conto dello dello scempio.

    ti saluto cordialmente

    gino

  38. FRANCESCO P. scrive:

    CARI AMICI MIEI SO SOLO CHE QUI LE CHIACCHIERE STANNO A ZERO E NON COSTANO NULLA E ALLA FINE CHI DEVE PENARE X CERCAR DI COLTIVARE UNA PASSIONE COME LA CACCIA QUELLI SIAMO SOLO E UNICAMENTE NOI CACCIATORI…ORMAI CON LE CHIACCHIERE SI FANNO TUTTI BELLI POI ALLA FINE SEMBRA CHE NESSUNO DI QUESTI SIGNORI CONTI NULLA ED OGNI ANNO SI VA SEMPRE PEGGIO…

Leave a Reply


6 + 8 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.