Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

UCL scrive Podesta’ e Verdini

| 27 maggio 2009 | 67 Comments

ucl-copia.jpgIn data 27 maggio 2009 L’ Unione Cacciatori lombardi ha provveduto a far pervenire la seguente nota ai sigg. Onorevole Podestà e Onorevole Verdini del PDL per tramite del Coordinatore Regionale Fortunato Busana per esprimere il dissenso di tutto il mondo venatorio a quanto accaduto alcuni giorni fà in occasione della proposta di modifica dell’art. 16 da parte della Lega Nord:

Egregio Onorevole
In qualità di Coordinatore Regionale UCL – Unione Cacciatori Lombardi debbo manifestarle il nostro più vivo dissenso per come il gruppo del PDL in parlamento abbia trattato il “Lodo” caccia.

In occasione della discussione in aula della Legge Comunitaria sull’Art. 16 erano stati presentati da parte della Lega Nord alcuni importanti emendamenti che interessavano gli oltre novecentomila cacciatori italiani.

Il Capogruppo PDL di concerto con il partito del PD ne ha chiesto lo stralcio al Relatore Onorevole Pini della Lega Nord il quale, nonostante le forti pressioni decideva di porre gli emendamenti al voto dell’aula.

Il risultato ottenuto è apparso su tutti i quotidiani che riportavano la vittoria degli “Ambientalisti” contro un’intera categoria di cittadini onesti che hanno il “torto” di coltivare la passione per la pratica venatoria.

Le rammento che la modifica della Legge 157/92 sulla caccia, al fine di armonizzarla all’Europa, è prevista nel programma di governo; e che il mondo venatorio ha in gran parte orientato il proprio consenso elettorale verso la coalizione di Centro Destra ed in particolare di Forza Italia. Lo può testimoniare l’Onorevole Ministro Maria Stella Gelmini che da quasi sconosciuta veniva eletta, risultando prima nel suo collegio, con migliaia di voti del movimento politico dei cacciatori di cui mi onoro di far parte.

La bocciatura in aula con il voto determinante del PDL avrà sicuramente dei riscontri negativi da parte dei cacciatori che si accingono con i loro familiari ed amici ad andare alle urne il prossimo 6 e 7 Giugno. Essi sapranno reagire nel modo più semplice e democratico che conoscono e che Ella può intuire.

Poiché la conosciamo come persona corretta e responsabile, di fronte ad una siffatta sciagurata situazione, frutto di chissà quale ragion politica, la invitiamo in qualità di Coordinatore Regionale/Coordinatore Nazionale, di adoperarsi per trovare una via d’uscita che possa quantomeno limitare i danni. Infatti, tra le iniziative programmate, vi sarebbero già un presidio di protesta e l’invito ai cacciatori di non votare per le Europee, che vorremmo evitare. Fermo restando l’impegno della revisione della L. 157/92 in tempi brevi, una parziale soluzione potrebbe essere rappresentata dalla garanzia di ottenere dalla Presidenza della Regione Lombardia, di prevedere una serie di delibere, reiterate in caso di ricorso al TAR da parte degli anticaccia, in materia di prelievi in deroga.

Tale forma di caccia riguardante la selvaggina minuta, peraltro consentita dalla direttiva U.E., è fortemente radicata in Regione Lombardia e Veneto, vere e proprie “Roccaforti” del PDL. Se così non fosse il PDL dovrà prendere atto ad urne aperte di quanti consensi avrà perso a scapito di altri partiti e candidati.

Nella certezza che Ella comprenderà lo spirito e gli scopi della nostra richiesta, rimaniamo in attesa di sue comunicazioni urgenti al riguardo.

“TEMPUS FUGIT”

Con Stima
FORTUINATO BUSANA
Coordinatore Regionale UCL

Category: Generale

Comments (67)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. sergio63 scrive:

    bravo Fabrizio è quello che volevo scrivere anch’io. Il voto al PDL va ugualmente.
    Dobbiamo trovare un sistema migliore per farci vedere, e non è certamente quello di scrivere Berlato dove non c’è.

  2. alfio scrive:

    RAFFORZIAMO LA LEGA NORD, SONO PERSONE CHE MANTENGONO LE PROMESSE, NON FACCIAMOCI SFUGGIRE L’OCCASIONE DEL 6/7 GIUGNO.DIAMO UNA LEZIONE A CHI NON LE MANTIENE LE PROMESSE.SALUTI

  3. francescorm scrive:

    Ciao Fiore,

    ero certo che prima o poi avresti detto la cosa giusta e inquadrata la situazione per quella che è.
    Purtroppo,però, la nostra è una passione, e come tutte le passioni ti fa perdere il senso della realtà.
    Oggi,valutando al 100% il coinvolgimento di tutti i cacciatori più gli amici e i parenti che si possono convincere,si può ipotizzare un bacino elettorale di circa 3,2 milioni di persone. Chi tra di noi,nelle più rosee delle aspettative, può immaginare di toglierli tutti al PDL, cosa inverosimile leggendo tutto e il contrario di tutto su i siti venatori più frequentati. Allora,probabilmente in termini percentuali potrebbe non cambiare niente e con la dispersione del voto nessuno si accorgerebbe della nostra legittima protesta.
    Pertanto,vista la situazione politica italiana,europea, mondiale,lasciando la passione, per un attimo, nel posto dove devono albergare le passioni,cioè nel cuore,agiamo ognuno di noi secondo coscienza , dimostrando saggezza,maturità e senso di responsabilità.
    Questo non toglie,però, che per un prossimo futuro non ci si debba organizzare, unitariamente, in un soggetto politico che, pur tenendo conto di tutte le problematiche sociali del nostro Paese, possa portare avanti le istanze anche dei cacciatori nel senso più ampio della gestione ambientale e faunistica, insieme a quanti vorranno collaborare senza pregiudizi e demagogie
    Questa mia,non vuole essere campagna elettorale a favore di nessuno,è solo una mia riflessione che vorrei condividere con tutti voi.
    A TEMPI MIGLIORI PER NOI E PER I NOSTRI FIGLI, NE HO TRE DI 34,30 E 2 ANNI.
    Francesco

  4. ercolini valerio scrive:

    Caro Fabrizio,caro Sergio63,

    la scheda elettorale puo’ comuque essere annullata ,basta scrivere il nome del candidato e fare una un segno da cima a fondo la scheda e verra’annullata,pertanto cercate di non far confusione,perche’il voto non andra’a nessuno.

    E’successo che solo per un segno nella scheda al di fuori della volonta’di voto che questa sia stata annullata,sono stato hai seggi pertanto a fare lo scrutatore pertnto lo so.

  5. ercolini valerio scrive:

    Bravo Francescorm,

    condivido il tuo post .

  6. Giusti Giacomo scrive:

    OCCHIO!!!!!
    Se i nostri cari animalambientalisti vengono sul sito,e leggono,lo sapete le risate che fanno?Sono d’accordo,il momento e` buio,gli amici della caccia si contano sulle dita di una mano,ma non comportiamoci come galletti nel pollaio,o vecchie zitelle.
    Valutiamo la situazione e guardiamo di fare la cosa miglore per noi,essendo piu`uniti.
    Guardiamo almeno per una volta,di mettere la caccia al primo posto.
    Saluti.

  7. francescorm scrive:

    X tutti

    credo che se uno barra un partito, ma sbaglia la preferenza inserendo un candidato di un altro collegio,valga il voto al partito perchè si riconosce l’intenzione di voto.
    Per annullare il voto bisogna inserire qualcosa che può essere valutata come segno di riconoscimento.

  8. lucas scrive:

    Mi riesce difficile pensare che un suggerimento così sbagliato sia stato casuale…

  9. ercolini valerio scrive:

    Infatti Francesco e’sufficente fare una bella croce su tutta la scheda e questa viene annulata anche se si vota il partito e il candidato.

  10. lucas scrive:

    Ercolini Valerio, allora perché non è stato detto?

  11. ercolini valerio scrive:

    PERCHE’ SI PRESUMEVA CHE TUTTI LO SAPESSERO,BASTA NAVIGARE UN PO SU INTERNET PER AVERE LUMI.

  12. Aquila scrive:

    Fare una croce sulla scheda intera e scrivere Berlato.Giusto?

  13. lucas scrive:

    Ancora c’è qualcuno convinto che un uomo solo, senza l’appoggio di alcun partito, vi cambi la legge sulla caccia…

  14. ercolini valerio scrive:

    Sono stanco di replicare a chi non ci sente me ne vado al mare ci sentiremo stasera.

  15. ross scrive:

    sembrano le tragicomiche ma c’è davvero da piangere, quattro anime belle che invece di incolpare se stesse e i loro referenti federarci che non vogliono nessuna modifca, danno la colpa ai politici che si sono impegnati, lo sapete che i politici annusano il vento? ve lo dico io, se le vostre federarci avessero voluto le modifiche i politici le avrebbero fatte! continuate pure a foraggiarle,date pure il voto ai nostri mortali nemici, ma almeno risparmiatevi le lamentele, ricordatevi che qui come ho sempre detto siamo quattro gatti e gli altri 700mila cacciatori non sanno nulla e le federarci le tengono all’oscuro di tutto!

  16. lucas scrive:

    Ross, ti ricordo che si diceva che la legge 157/92 sarebbe stata cambiata “comunque, anche con il parere contrario di fidc ed arcicaccia” e che sarebbe andata in vigore già dalla prossima stagione 2009/2010.
    Adesso si dice che la colpa del disastro è di federarcicontrola caccia perché si sono dichiarate contrarie?
    Ma che è, il gioco delle tre carte?

  17. valentino88 scrive:

    Vedete che se non informiamo gli altri cacciatori che non usano internet la nostra protesta fallirà miseramente.Se ve ne avete accorto su questo sito scriviamo sempre gli stessi quindi dove vogliamo andare.
    Informate tutti.

Leave a Reply


1 + 3 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.