Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Dissenso dei cacciatori siciliani

| 27 maggio 2009 | 28 Comments

Il mondo venatorio dei cacciatori siciliani, profondamente deluso dal mondo politico e in particolare da coloro che, nelle varie promesse elettoralistiche hanno assicurato in primo luogo la completa applicazione della legge esistente e quindi un’adeguata riforma di quella parte della normativa non più in linea con le attuali esigenze, autonomamente ha deciso di manifestare il suo dissenso con varie forme di protesta (astensione dal voto, annullamento della scheda elettorale o altro), in occasione delle prossime elezioni per il Parlamento Europeo.
Tutte le Associazioni Venatorie ed il Partito politico Caccia e Ambiente, riunitisi oggi 27/05/2009 a Palermo, hanno valutato attentamente i malumori provenienti dalla base dei cacciatori, condividendone totalmente le loro preoccupazioni, osservando comunque che la partecipazione al voto è un diritto/dovere che va in ogni caso esercitato e invita tutti i cacciatori siciliani a non disertare le urne, tenendo conto di accantonare comunque nella loro manifestazione di voto, tutti quei candidati che non hanno mantenuto gli impegni presi con il mondo venatorio.
Le Associazioni Venatorie in conseguenza di quanto sopra evidenziato, chiedono al Governo Regionale di essere immediatamente convocate per discutere sulle problematiche venatorie e concordare quelle riforme necessarie per la rivisitazione di alcuni articoli dell’attuale legge e che la stessa venga integralmente applicata. (Osservanza della percentuale fissata quale territorio protetto; istituzione dei Comitati di Gestione degli A.T.C. gestiti dai cacciatori; Impiego delle somme versate dai cacciatori per i fini previsti dalla legge; regolamentazione dei fondi chiusi).
Ove si dovessero ulteriormente disattendere le aspettative dei cacciatori, le Associazioni Venatorie, come infra sottodescritte, nulla  potranno fare per fermare tutte le forme di protesta che gli stessi cacciatori hanno già deciso e che il mondo associazionistico venatorio non potrà non condividere.

FEDERAZIONE SICILIANA CACCIA – FEDERAZIONE CACCIA REGNO DUE SICILIE – FEDERAZIONE CACCIA REGIONI D’EUROPA,FEDERAZIONE ITALIANA CACCIA -  ASS. CACCIA AMBIENTE ARTEMIDE -ARCICACCIA – LIBERI CACCIATORI SICILIANI – CONSIGLIO SICILIANO C.P.A.C.S. -ASSOCIAZIONE SICILIANA CACCIA E NATURA- C.P.A. – U.N. ENALCACCIA P.T. – LIBERA CACCIA – A.N.U.U. – PARTITO POLITICO CACCIA E AMBIENTE – E.P.S. – ITALCACCIA – ANCA.

***
Come riceviamo e cosi’ pubblichiamo
***

Category: Generale

Comments (28)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Giovanni A. scrive:

    Ammazza quante associazioni abbiamo in Sicilia.

  2. SPRINGER scrive:

    Poi ci si stupisce che non si riesce ad avere una linea comune . Per forza !!
    Metti tutti d’ accordo se sei capace . E’ piu’ facile trovare l’ accordo in un Assemblea Condominiale che fra tutte queste sigle .
    Mah!!!!

  3. Giovanni Maf scrive:

    Finalmete !
    Vedere tutte le AA.VV. siciliane unite è l’evento più importante dell’ultimo ventennio per noi cacciatori siciliani.
    Forza avanti così un plauso a tutti i presidenti di dette associazioni.
    Uniti si PUO’ ANCHE vincere.

  4. ercolini valerio scrive:

    Bravo Giovanni Maf,uniti si puo’vincere,pertanto la risposta ad una politica venatoria anticaccia dovra’venire fuori dalle urne votando Sergio Berlato in tutti i colleggi d’italia.

    Berlato nel suo colleggio di NORD EST sara’riconfermato di sicuro,negli altri colleggi tutti il capo lista e Berlusconi pertanto bisogna fare una croce sul simbolo del PDL e scrivere Sergio Berlato in modo che la scheda elettorale venga annullata e lasciare a bocca asciutta Berlusconi che ha votato lo stralcio all’art 16 e tutto il PDL.

    Ve lo immaginate voi se Berlato prendesse 8 o 900centomila preferenze fuori dal suo colleggio e la scheda verrebbe annullata il fragore che farebbe in tutto il paese?

    Non lo potrebbe ingnorare ne le TV ne la stampa nazionale,e sarebbe un cazzotto da KO per ambientalisti e per tutti quei politici che ci hanno pugnalato alle spalle.

    Secondo me questa e’la protesta giusta che bisogna fare,e Berlusconi non la potra’ingnorare,pertanto tutti uniti e senza disperdere i voti di protesta perche’questa sara’la nostra unica occasione,non perdiamola.

    Saluti Valerio

  5. Federcaccia non esiste in Sicilia?

  6. virginio scrive:

    Qualcuno mi potrebbe rispondere se all’iniziativa ha partecipato anche la Federazione Italiana della Caccia? ( FIDC),

  7. Fabrizio scrive:

    cari amici cacciatori

    gli amici cacciatori siciliani si stanno muovendo, anche in barba alle associazioni nazionali e al loro colpevole immobilismo.

    mi piace notare che ARCICACCIA SICILIANA STA CHIARAMENTE SCONFESSANDO L’ OPERATO DI ARCICACCIA NAZIONALE…..

    arcicaccia sta perdendo i pezzi, ben gli sta!!!

    fabrizio

  8. Fabrizio scrive:

    cari amici cacciatori

    gli amici cacciatori siciliani si stanno muovendo, anche in barba alle associazioni nazionali e al loro colpevole immobilismo.

    mi piace notare che ARCICACCIA SICILIANA STA CHIARAMENTE SCONFESSANDO ARCICACCIA NAZIONALE…..

    arcicaccia sta perdendo i pezzi, ben gli sta!!!

    fabrizio

  9. La stessa cosa dovrebbero fare le altre regioni del bel paese. Forse, dico forse, qualcosa potrebbe cominciare a muoversi.

    Un saluto a Fabrizio.

    Gionni

  10. Attilio Ariano scrive:

    Non sarebbe male nemmeno un’Associazionismo Federale.
    Forse, le Associazioni Nazionali sono oramai obsolete, non più espessione della realtà del Paese, logore, non rappresentative delle tante tradizioni venatorie che sono diverse da Regione a Regione.
    Pensarci non fa proprio male, visto che in Sicilia qualcosa si muove.
    saluti.

  11. Seba... scrive:

    X Bagnolesi Giovanni Roberto

    Leggi bene Federcaccia c’è.

    Ciao Seba…

  12. Giovanni A. scrive:

    Ha ragione Seba Bagnolesi, hanno dimenticato “della” ma c’è, guarda un pò.

    FEDERAZIONE ITALIANA CACCIA.

  13. Bagnolesi Giovanni Roberto scrive:

    I M P O R T A N T E

    L E G G E R E C O N A T T E N Z I O N E

    Confermo quanto riportato in altri post dall’Avv. Fabrizio Bonuccelli.

    Scrivere il nome BERLATO sulla scheda ed apporre la croce sul simbolo del PDL non annulla il voto.

    QUINDI ATTENZIONE, IL VOTO AL PDL ANDREBBE COMUNQUE.

    La Dott.sa Caretta Maria Cristina o chi per Lei cosa voleva fare in questo modo? Fregarci un’altra volta? Potrebbe anche darsi che sia in buona fede ma da parte del presidente di un’associazione vernatoria legata politicamente ad una ben definita coalizione politica mi fa nutrire dei forti dubbi. Che sia solo buona fede?

  14. Michele scrive:

    Complimenti a Urpi e tutti i Siciliani e le loro aa.vv.,L’unione fa la forza e tutti noi Italiani, Cacciatori, cosi’ vogliamo essere e rappresentati.ESEMPIO PER TUTTI!!!!!.CORDIALI SALUTI A TUTTI I SICILIANI Michele Frascella

  15. ercolini valerio scrive:

    Se come dice Fabrizio non si annulla la scheda mettendo la croce sul simbolo,e sufficente non fare la croce e scrivere solo il nome.

  16. alfio scrive:

    VOTIAMO COMPATTI PER LA LEGA NORD.LORO MANTENGONO LE PROMESSE CHE FANNO AI LORO ELETTORI QUINDI ANCHE QUELLA DI MODIFICARE LA 157/92 E QUANT’ALTRO SERVE PER UNA LIBERA CACCIA.
    NON ABBOCCHIAMO PIU’ A NESSUNA FALSA PROMESSA. CHI LA FA’ SOTTO ELEZIONI E’ MENDACE. RICORDATEVI CHE UNITI POSSIAMO FAR TREMARE CHI NON HA MANTENUTO LE PROMESSE FATTE.
    CONTIAMOCI, VOTANDO LEGA SAREMO SUBITO VISIBILI.
    VEDRETE COME TREMERANNO.
    SALUTI

  17. lucas scrive:

    Alfio, puoi citarmi una promessa elettorale della lega, poi mantenuta?

  18. lucas scrive:

    Alfio, sto ancora aspettando. Dai, in quindici anni che è stata al governo…non trovi niente..?

  19. valentino88 scrive:

    Non sapevo che il voto andasse lo stesso alla lista anche mettendo nelle preferenze un nome non presente nella mia circoscrizione quindi scriverò nelle preferenze solo Berlato senza mettere la croce sul simbolo.
    Vuoi vedere che ci volevano fare fessi.

  20. Bagnolesi Giovanni Roberto scrive:

    E’ così Valentino88. Ci avrebbero “gabbati” per l’ennesima volta.

    Lucas, nemmeno io voto Lega. Sono stato fra i soci fondatori della Lega a Lucca, prima di cominciare stavano già litigando per la spartizione della poltrona. Come entrai, così uscii. Mai un mio voto alla Lega.

    Gionni

  21. Bagnolesi Giovanni Roberto scrive:

    Valerio ritengo a questo punto di approfondire la questione sull’apposizione di un nome sulla scheda elettorale senza barrare la coalizione. Non vorrei avere un’ulteriore fregatura. Oggi viene un legale da me allo studio e voglio approfondire la questione.
    A presto e mi auguro con notizie più precise.

    Gionni

    P.S.: Stavamo cadendo di nuovo in un tranello e questa volta teso proprio dall’associazione venatoria di nostra referenza. Ti ripeto, sarà solo buona fede o sotto si nasconde qualcos’altro?

  22. Fabrizio Arena scrive:

    x Bagnolesi
    io con il legale ci ho già parlato stamani…mi ha detto che la cosa sta più o meno nei termini esposti dal nostro amico (nonchè avvocato) Fabrizio.
    Ciao

  23. ercolini valerio scrive:

    Gionni,

    guarda che sono stato rappresentante di lista anni fa ,ti posso assicurare che basta un segno fuori dal partito che devi votare e la scheda e nulla.

    Pertanto se tu scrivi un nome di preferenza e poi fai un segno su tutta la scheda questa viene annulata anche se voti il partito di rifferimento.

    bay

  24. lucas scrive:

    Pensano tutti di esser più furbi del prossimo, ma l’anello al naso non ce l’ha più nessuno e grazie ad internet è aumentata la consapevolezza e l’informazione…

  25. Fabrizio scrive:

    cari amici cacciatori

    PER NON SBAGLIARE…..

    se non vi va di scrivere ” W LA CACCIA”,

    SCRIVETE “BERLATO” NON NELLO SPAZIO APPOSITO MA IN MEZZO ALLA SCHEDA… BELLO GROSSO….
    senza fare la croce sul simbolo PDL….

    cosi’ il voto e’ nullo senza alcuna ombra di dubbio.

    COSI’ A ROMA CAPIRANNO CHE SIAMO STANCHI DI FARCI INFINOCCHIARE.

    naturalmente NON quelli che votano nel collegio di Berlato, perche’ di lui ci possiamo fidare.

    I cacciatori che votano nel collegio elettorale di Berlato facciano le cose per bene e lo votino in massa SENZA ERRORI, per favore: lo vogliamo ancora al parlamento europeo!!

    un saluto al popolo cacciatore

    Fabrizio

  26. Fabrizio scrive:

    una precisazione:

    chi vuole votare Lega Nord…va benissimo!!

    sono indeciso, ma probabilmente anch’ io votero’ Lega Nord, almeno per questa volta.

    Poi, dopo che Caccia Ambiente si sara’ data una ossatura….vedremo.

    L’ importante e’ che i nostri voti NON VADANO A CHI CI HA PRESI IN GIRO.

    Fabrizio

  27. Bagnolesi Giovanni Roberto scrive:

    Fabrizio creiamo insieme la sede di caccia Ambiente per la provincia di Lucca, se non esiste già. Io, se gli organi direttivi sono d’accordo, mi posso occupare di Lucca e Garfagnana e te della Versilia. Diamoci da fà perchè nè va del nostro futuro. Prima di decidere a chi dare il voto pensaci tre volte. Se tutti votassimo nella stessa maniera allora si che i nostri dissensi avrebbero un valore, altrimenti non so. Posso dirti per quello che sento parlando con amici cacciatori che la quasi totalità non si recherà alle urne. Il berlusca potrebbe pensare che gli italiani sono andati al mare invece che essere cacciatori superincazzati.

    Gionni

  28. massimo fedeli scrive:

    allora caro gionni lo vedi che la pensi come me, non andare significa astenzionismo e penseranno che l’europa non interessa più di tanto, noi come ci potremo far riconoscere? chi sono coloro che hanno messo la scritta caccia sul logo di terra d’italia? non è un partito? si può votare visto che si presenta in tutti i collegi, altrimenti? un caro saluto a gionni e a tutti gli amici cacciatori.

Leave a Reply


+ 2 = 10

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.