Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

52 menu a base di selvaggina

| 18 febbraio 2009 | 32 Comments

LOMBARDIA: Al via «Caccia in cucina»: in 52 ristoranti menù a base di selvaggina

Tagliolini al sugo di lepreLa cacciagione diventa per una settimana la protaginista della ristorazione bergamasca. È tutto pronto per «Caccia in cucina», iniziativa che vedrà coinvolti 52 ristoranti bergamaschi, in netto aumento rispetto alla passata edizione. Alla settima edizione, la manifestazione è in programma da lunedì 16 a domenica 22 febbraio sia nella nostra provincia che nei territori di Milano, Como, Brescia e Pavia, con lo scopo di promuovere la tradizione culinaria a base di selvaggina, elemento presente in tutte le cucine regionali d’Italia.

«Si tratta di una manifestazione consolidata che quest’anno ha visto un’ulteriore crescita di esercizi aderenti – afferma Pino Capozzi, presidente dei ristoratori di Ascom -. A Bergamo si è passati dai 37 locali dell’anno scorso ai 52 di quest’anno. Gli operatori rispondono sempre con grande entusiasmo, perché la cucina a base di cacciagione fa parte della tradizione della terra bergamasca e la manifestazione rappresenta un’opportunità per valorizzarla. «Caccia in cucina – prosegue Capozzi – è anche uno stimolo a rinnovare la propria carta, un’occasione per offrire qualcosa di diverso ai clienti abituali e per attirare nuovi appassionati».

Tra i ristoranti cittadini che parteciperanno alla manifestazione troviamo: Agnello d’Oro, Al Vecchio Tagliere, Trattoria Da Ornella, Il Gourmet,Trattoria Santambroeus, Tre Porcellini, Una Restaurant. In provincia: Dada (Albano S. Alessandro), Isola Zio Bruno (Albino), Locanda della Corte (Alzano Lombardo), Trattoria Visconti (Ambivere), Villa Cavour (Bottanuco), Corona e Pedretti a Branzi, La Teglia (Castione della Presolana – fraz. Dorga), Le Botticelle (Castione della Presolana – fraz. Bratto), Del Misma (Cenate Sopra), Ambra e Il Mascherone a Clusone, Garden e Hotel Libia a Fino del Monte, Moderno (Fuipiano Imagna), Trattoria Bolognini (Mapello – fraz. Piana), Sole (Mezzoldo), Alessandro (Mozzo), Coq d’Or (Nembro), Antico Drago (Oltre il Colle), Milano (Piazzatorre), Trattoria del Moro (Ponteranica), Settecento (Presezzo), Bellavista, Miranda, Poggio d’Oro e Zu’ a Riva di Solto, Ell Riff (Roncobello – fraz. Bordogna), La Rotonda di Bacco (Roncola), Cafè Liberty (San Pellegrino Terme), La Botte (Sarnico), San Marco (Schilpario), Al Centro e Vertigo a Seriate, Azzurra (Spinone al Lago), Liberty (Taleggio – fraz. Peghera), Papillon (Torre Boldone), La Conca Verde e Ristorante della Torre a Trescore Balneario, Il Grisu e La Lepre (Treviglio), Ai Cigni dell’Adda (Trezzo sull’Adda), Osteria Tavola Rotonda (Villa d’Adda), Cadei (Villongo), Da Gianni (Zogno).

***
Tratto dal sito L’Eco di Bergamo

Su gentile segnalazioni di Silvano S.
http://www.ilcacciatore.com
***

Category: Curiosità, Lombardia

Comments (32)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. valerio ercolini scrive:

    Bene,
    una buona iniziativa per i cittadini non cacciatori i quali potranno aprezzare,perche’la selvaggina in cucina ha qualcosa in piu’di tutti gli altri menu’.
    Inoltre penso che sia un modo per avvicinare l’oppinione pubblica al problema caccia,con una visione corretta,quello che purtroppo non e’stato fino ad oggi.

  2. Alessandro Cannas scrive:

    Ottimo, sarebbe da proporre in Tutta Italia….,Il palato fa si che si azzitisca la coscienza!

  3. renzo scrive:

    Mettiamoci anche le ricette casalinghe delle nostre Signore… vedrete che spettacolo
    Buon appetito
    Renzo

  4. mirco scrive:

    complimenti ASCOM lodevole iniziativa
    proponetela a livello nazionale

  5. Elio il siciliano scrive:

    Bella iniziativa….”per avvicinare l’oppinione pubblica al problema caccia,con una visione corretta,quello che purtroppo non e’stato fino ad oggi”.

    Sarebbe anche bello organizzare la sagra dell’uccellino o dell’uccello.

    Pensa!!! farne una per città o paese… con un bel titolone:
    - Firenze sagra del fringuello;
    - Roma sagra della rondine;
    - Brescia sagra della peppola ( da non confondere con la sorella di Peppino);
    - Milano sagra della passera ( Intendesi l’uccelletto);
    - Corleone sagra del pettirosso;
    - Spoleto sagra del cardellino;

    Etc Etc

    Immagino già il successone e che spettacolo.

    :-)

  6. Elio il siciliano scrive:

    Un contadino va dal dottore: “Dotto’ , tengo ‘nu malo aqqui’… proprio aqqui’ (sbattendo la mano in mezzo al petto). Ed il dottore pensieroso: “Ah…allo sterno ?”.
    Ed il contadino: “NO , all’ onterno !”

  7. Alfio scrive:

    Queste richieste di salvaggina ai ristoranti mi dice molto, ecco la verità del popolo, contrari o favorevoli alla caccia, sicuramente le richieste non sono fatte da persone contrarie alla caccia ma da persone che non potendo andare a caccia e disposta anche ad acquistare della selvaggina, quindi la selvaggina piace o sdegna? io dico che piace.
    Saluti alfio.

  8. giancarlo scrive:

    x elio ..”Immagino già il successone e che spettacolo”….si…che dopo 10 minuti t’arrestano.(e’ una battuta!) ad ogni modo e’ un’ottima iniziativa davvero. chi e’ nel ramo ristorazione…ne prenda esempio…complimenti!.ciao.

  9. Elio il siciliano scrive:

    x Giancarlo

    io credo anche prima che passano 10 minuti. :-)

    Ei! Ei!! io ci scherso sopra… mica ci hai creduto per davvero!

    Certo!! se un fringuello pesava 110 kg. si poteva davvero organizzare una bella sagra.

    Io mi immaggino già un fringuello di oltre 100 Kg. in volo… :-) . Pensa alla BOTTA che fa quando.. colpito.. cade per terra. Io dico che lascerà il cratere come un meteorite. hahahahah

    Ciao e buona serata

  10. valerio ercolini scrive:

    Giancarlo,
    pensa un po se un fringuello di 110 chili cade adosso a uno che pensa di IMMAGINARE come si impianta in terra,non lo troverebbero sicuramente piu’perche’sarebbe Disintegrato.
    Credo che a questo punto quel qualcuno ha bisogno di un neurologo.
    Ti saluto.
    BUONANOTTE

  11. giancarlo scrive:

    x elio. guarda sembrera’ assurdo ma …a forza di commentare con voi ..capisco se la persona che chatta .. ha fatto una battuta o e’ proprio …fori… tutto questo perche’ noi cacciatori nasciamo gia’ “intelligenti” oddio…qualcuno ogni tanto ..svalvola …ma se si riunisce a noi…. lo s’addrizza! ciao ELIO.

  12. valerio ercolini scrive:

    giancarlo,
    il mio post non riguardava sicuramente te,anche se ho scritto giancarlo.
    Naviga su altri articoli e capirai il perche’.
    Un caro saluto Valerio

  13. giancarlo scrive:

    oohhhhhhhhhhhh!!!! Valerio !!tu sei troppo gras…forte, tu mai fatto rileggere tutti i post ..accid..i… te!

  14. giancarlo scrive:

    valerio…mi sono scordato…sul post precedente ho scritto”oddio…qualcuno ogni tanto ..svalvola”….mi viene da ridere!! ma era proprio riferito a te! nun c’avevo capito nulla sul fringuello da 110 kg…

  15. Giacomo scrive:

    Non è da sottovalutare questa iniziativa !Secondo me dovrebbe essere presa in considerazione dalle varie federazioni in modo che la caccia potrebbe essere compresa in toto anche da tutti i cittadini delle altre Regioni.
    E’ una parte importante della tradizione della caccia che fino ad oggi è stata sempre messa in ombra dal governo OMBRA. Mi piace, mi piaceeeee….Facciamolo !!

  16. giancarlo scrive:

    oh..giacomo tu mi sembri ..renato zero!!forte la battuta sull’..ombra….ma tu vedrai che fra’ un po’gli viene un caldo…ma un caldo…che s’abbassano anche i pantaloni!

  17. valerio ercolini scrive:

    giancarlo,
    i siciliani non sono mica italiani?
    Lo sappiamo chi sono sotto tutti i punti di vista.Ma garda te con chi mi devo attaccare .
    D’ora in avanti lo ingorero’ ,ed ad agosto quando andro’ all’estero,(in siciglia) a caccia mi informero’.Ciao giancarlo e scusa per il gioco di parole.
    Valerio

  18. valerio ercolini scrive:

    giancarlo,(sicilia)e non siciglia.

  19. Elio il siciliano scrive:

    Grazie Giacomo e grazie Giancarlo

    Giuro!!! era da parecchio che non ridevo così… mi fanno male i fianchi.

    Buona serata a tutti… anche al fringuello immagginario di 110 kg.

  20. giancarlo scrive:

    ovvai!! ci siamo persi elio! e’ andato di fori..ha scambiato valerio x giacomo…prima o poi dovea succedere!

  21. Elio il siciliano scrive:

    Sarà perchè ho bevuto un po di nero d’avola.
    mmmmmmmm doc (fatto da me) di quello buono… ma buonooo!!
    Ma non ci capisco più nulla
    che casino!!!! ahahahahahahah

    Gian sei proprio un gran simpaticone.

  22. ilio scrive:

    Quando si è bambini non è raro che si derida qualcuno che ci appare diverso da noi. Mi ricordo che da bambino era sovente che deridessi con la camminata un povero vecchio claudicante. Un giorno mio padre si accorse quello che stavo combinando e con un ceffone mi fece girare su me stesso. Poi con tutta calma mi spiegò che quello che stavo facendo era estremamente offensivo, perché quell’uomo ero stato vittima di un infortunio e aveva perso una gamba. Mi spiegò anche, che il più delle volte certe malformazioni che si riscontavano sulle persone sono dovute da malattie. Mi disse che dovevo ringraziare il buon Dio di essere sano e libero e che non dovevo più schernire nessuno. Avevo circa 7/8 anni ma quel ceffone, e quella lezione di vita nonostante siano passati quasi 60 anni, la ricordo come se fosse successa ora. Da quel giorno quell’insegnamento è entrato a far parte della mia cultura comportamentale.

  23. ilio scrive:

    (Riscontrano) e non riscontravano Mi scuso

  24. giancarlo scrive:

    x ILIO.. se il post e’ riferito a me ti posso garantire che non ho ne intendo schernito nessuno, se poi pensi alle battute fatte a valerio,credo che anche lui abbia capito che si scherza,senza mininamente pensare al fisico della persona,visto che anche lui e’ di battute facili(soprattutto con elio) abbiamo approfittato per passare un’ora diversa,in questi periodi di..merda..ogni tanto una risata non credo sia male.se poi non e’ riferito a me….allora scusa.ciao.

  25. Elio il siciliano scrive:

    x ILIO

    Quello che hai detto è giusto ed anche corretto.
    ha fatto bene tuo padre a darti quel ceffone te lo meritavi.

    Io so ciò che è giusto e ciò che è sbagliato.
    So cos’è l’educazione.
    Se ti può essere di conforto ti dico che sono poche le cose che odio:
    - la mala educazione;
    - chi da botte ai bambini;
    e se me la permetti :-) chi ha inventato il matrimonio.

    Ridi Giancarlo!! non ti preoccupare pèiù di tanto… fallo pure di me .. tranquillo!!.. fa bene!!!
    Buona serata

  26. giancarlo scrive:

    x elio .ti ho risposto anche in un’altro post….rido quando ho voglia di ridere..e non a comando,pero’ per qualsiasi motivo di dialogo,tu’ non poi avere sempre ragione, esistono anche gli altri!!testone d’un siciliano!qui’ siamo tutti cacciatori,che lottiamo e comunichiamo soltanto per migliorare la caccia,e’ certo che i pareri possono esseri diversi,ma il traguardo deve essere sempre quello.cazzo!!.

  27. giancarlo scrive:

    x DANIELE.SE E’ PER IL CA..O mi scuso.

  28. ilio scrive:

    Elio ieri ti ho risposto sul post fidc Ipotesi modifica 157 delle ore 02/04 perche sull’altro c’è stata un po di maretta.Se ti interessa la risposta visionalo.

    Buona notte a presto risentirc

  29. ilio scrive:

    Giancarlo tranquillo era tanto per scrivere qualcosa.

    Buona notte

  30. Elio il siciliano scrive:

    x Ilio

    si scusami non l’avevo letto… almeno credo!!

    Niente Ilio.. da noi nessuna informazione da parte di nessuna A.V.-

    NESSUNA!! in un post precedente avevo detto che in ricorrenza di una cena fra cacciatori… eravamo quasi 50… circa la metà tesserati con CPA. Ebbene nessuno di loro ne sapeva nulla.
    Questo circa 15 giorni fa. Che ti devo dire?

    Ecco!! queste cose mi fanno rabbia.

    La forza di CONFAVI siamo noi cacciatori …ma solo se siamo a conoscenza dei fatti.
    Viceversa anche CONFAVI non conta nulla. Diventa ricattabile da parte dei dirigenti delle A.V. confederate.
    Non so se riesco a spiegarmi bene.

    La dottoressa Caretta .. se non ho capito male .. nell’ultimo aggiornamento .. credo lo abbia anche fatto trasparire.

    Ciao Ilio.. chiedo scusa a tutti

  31. ilio scrive:

    Se mi permetti informo il segratario del cpa che non arrivani i giornalini da voi in Sicilia Dammi l’ok e mi attiverò

  32. Elio il siciliano scrive:

    Nessuno di loro era informato delle modifiche in corso sulla 157.
    Quindi penso che non ricevono nulla. Per correttezza domani provvedo ad avere la conferma se ricevono o no il giornalino.
    Ciao

Leave a Reply


7 + = 11

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.