Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Viterbo, cinghiale di oltre 2q

| 20 novembre 2008 | 15 Comments

Tratto da CorrierediViterbo.it
http://www.ilcacciatore.com
***

Abbattuto un cinghiale del peso di oltre 2 quintali.
SORIANO NEL CIMINO20.11.2008
cinghiale_record.jpgCaccia grossa a Soriano nel Cimino. Domenica scorsa, durante una battuta di caccia, alcuni sorianesi sono riusciti ad abbattere un enorme cinghiale che pesa ben 204 chilogrammi. Un vero e proprio record, che ha reso fieri tutti coloro che hanno partecipato a tale impresa. In realtà si tratta di una caccia veramente eccezionale, proprio a causa delle dimensioni dell’animale. Per coloro che si interessano di questo sport o la praticano costantemente, rappresenta un risultato non facile da raggiungere, infatti non capita tutti i giorni di imbattersi in un cinghiale di tali dimensioni e riuscire nell’impresa di abbatterlo. In questo modo si è distinta la squadra di Soriano nel Cimino “La Ciuitta” che domenica scorsa era uscita per una normale caccia al cinghiale in località valle Boccia, ed è tornata con un bottino che di certo non può passare inosservato. Un cinghiale di tali dimensioni rappresenta, non solo nel territorio provinciale, ma anche a livello nazionale un’ambita ed eccezionale preda per tutti i cacciatori, che metterà in luce la squadra sorianese, dal momento che un risultato di tale entità si verifica in media una volta ogni 20 anni. La squadra di caccia rappresenta un ambiente di forte aggregazione con una gerarchia solida e con dei ruoli ben definiti, caratteristiche essenziali per la buona riuscita della battuta di caccia. La funzione aggregante della squadra non si esaurisce al termine di una battuta. Infatti è necessario effettuare una serie di operazioni conseguenti all’abbattimento, come il trasporto o le varie fasi di preparazione che necessitano una ulteriore collaborazione tra cacciatori. Il capocaccia della squadra “la Ciuitta”, Angelo Chiacchierarelli, ci tiene a ringraziare per la grande cattura e soprattutto per l’andamento della cacciata, non solo tutti i componenti della squadra di Soriano da lui rappresentata, ma anche la squadra del vicino paese di Vitorchiano che comunque ha partecipato alla battuta. Fondamentale è stata la presenza di Gianni Pampana, che ha individuato il grande animale. “Non voglio dimenticare – commenta ancora Chiacchierarelli – il supporto che ci è stato fornito dai cani da caccia che erano al seguito della squadra: Bobby, Mala, Peggy e Vasco. Voglio infine fare un in bocca al lupo a tutti i cinghialari della provincia di Viterbo e augurare loro che un giorno possano avere una soddisfazione così importante”
Luisa Berti

Category: Curiosità, Lazio

Comments (15)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Renzo scrive:

    ULLALLà… IL PROSSIMO MI SA CHE SARà UN ELEFANTE !
    BRAVI .
    RENZO

  2. gigetto scrive:

    L’anno scorso un amico mio ha abbattuto un cinghiale di 180 kg..aveva 2 zanne enormi..
    comunque complimenti

  3. Giovanni A. scrive:

    Ma sarà poi un vero cinghiale, o un maialone incrociato con chissà cosa?

  4. silvestro scrive:

    Ma ho letto bene 204 Kg….si deve trattare di un animale vecchissimo…
    sinceri complimenti a tutta la squadra…
    chissà quanti ce ne saranno in tutta italia…
    ormai i cinghiali hanno trovato terreno fertile grazie a tutti i parchi e riserve naturali disseminati in tutto il territorio…

  5. luca narancio scrive:

    be che dire veramente un grande complimenti per un abbatimento cosi grosso, non è certamente un cinghiale che si incontra tutti i giorni mai visto cosi grande.

  6. FIORE scrive:

    anch’io ho abbattuto una quaglia di 16 kg, ma mi sono scordato di fargli la foto, era uno spettacolo!!!!

    ps. bel maiale con il pelo comunque

  7. Renzo scrive:

    Ullallà Fiore, poi mando in onda la foto del caimano che ho preso la settimana scorsa trentaquattro tonnellate, ventisette ruote motrici…. e se vuoi continuo.
    Bella la battuta della quaglia da 16 kg….o era un Condor ?

  8. FIORE scrive:

    Renzo, mi ci sono volute 9 cartuccine!! non volava bene, ma nemmeno voleva cascare!!

  9. Federighi Alessandro scrive:

    Se penso che i nostri (sardi )hanno un peso medio di 40/45 kg ! Chissà quanto c”è voluto a trascinarlo alla macchina ! Comunque complimenti alla squadra e soprattutto a chi ha “isthigadu “(tracciato) il cinghiale, perchè sarebbe stato più facile confondere tale orma (isthiga)per quella di un maiale domestico !saluti

  10. segugio scrive:

    ieri una squadra di miei amici ha abbattuto un cinghiale di 158 kg dopo che questa stagione ne erano stati abbattuti gia altri di peso non usuale (130,137,144,).è possibile che oltre al fatto della consanguinità al maiale,ci siano stati dei ripopolamenti con i cinghiali dell’est europeo che come ci dicono superano facilmente i due quintali?

  11. Pietro scrive:

    Capperi ragazzi, anche in Puglia di questa portata mai visti. L’anno scorso ne abbiamo fatti due rispettivamente di 48,1 e 34,6 Kg.; l’abbattimento di quello più piccolo è opera del sottoscritto; quello più grande ad opera di un giovane che ho tenuto si può dire a battesimo per l’attività venatoria; è stato il suo primo. Complimenti e… occhio alla penna.

  12. NATTARENO scrive:

    2 settimane fa la mia squadra ne ha abbattuto uno di 203Kg…..peccato solo 1Kg di meno se no era record italiano. Certo che sono incrociati con cinghiali dell’est(Ungheria) non puzzano neanche di selvatico e poi non e’ raro abbatterne di cosi’ grossi,ormai cinghiali di oltre 100Kg sono la regola!!!

  13. ezio scrive:

    hai fatto centro caro segugio!!
    Ciao.
    Ezio.

  14. Pino scrive:

    Ma quanto può diventare grande il cinghiale? Sulle alture genovesi, in Val Varenna , località S.Carlo, è stato avvistato fuori tiro già un paio di volte un esemplare solitario che, a detta della squadra, era molto, molto grande e certamente superiore a quello della foto. Dal mese scorso sono tutti in allarme.

    Pino

  15. giu scrive:

    in casi eccezzionali il cinghiale di razza pura arriva a 100 110kg…la media e 80 90kg…qst abbattuto ke vedo in foto deve essere un incrocio tra un maremmano e un ungherese se nn un ungherese propio…peccato ke la foto e in bianco e nero senno dal colore del pelo si capiva molto….cmq bella bestia complimenti

Leave a Reply


9 + 9 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.