Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Sicilia: PD contro la LAV

| 4 novembre 2008 | 6 Comments

SICILIA: PD A LAV, LEGGE CONTROLLO FAUNA SELVATICA TUTELA AMBIENTE
(ASCA) – Palermo, 4 nov – Grazie alla legge approvata dall’Assemblea regionale siciliana sul controllo della fauna selvatica, nonostante i rilievi del Commissario che non ne stravolgano l’ispirazione di fondo, gli Enti Parco possono ora predisporre il piano di cattura e abbattimento che prima non era loro consentito. Uno studio tecnico-scientifico che sara’ valutato da parte del Comitato scientifico delle aree protette e che sara’ adottato con Decreto dell’Assessore regionale all’Agricoltura, determinera’ come controllare ”la popolazione faunistica in sovrannumero, le quantita’, le modalita’ e il periodo di svolgimento delle operazioni di cattura e-o di abbattimento”. E’ quanto afferma Davide Faraone, deputato siciliano del Pd all’Ars e promotore della proposta di legge, contro le affermazioni, che definisce ”false”, dalla LAV.

”Con la legge – sottolinea Faraone – da me proposta, condivisa dalla III Commissione e approvata all’unanimita’ dall’ARS, ci si e’ riferiti alla legislazione vigente a livello nazionale per il controllo della fauna selvatica e per le aree naturali protette.

Bastava leggere la relazione di accompagnamento al disegno di legge per rendersi conto che nessun grossolano analfabetismo giuridico ne’ generiche affermazioni fuorvianti ne’ l’apertura indiscriminata della caccia ai cinghiali nelle aree protette per fare le salsicce, era stato proposto ed e’ stato approvato dall’ARS. Semplicemente, consentire anche nella Regione siciliana, cosi’ come avviene in tante altre regioni e in diversi parchi d’Italia, l’adozione di quegli strumenti idonei e adeguati a garantire condizioni di equilibrio ecologici e di normale svolgimento delle attivita’ agricole laddove essi sono stati alterati”.

dod/map/rob

(Asca)

 


Category: LAV, Leggi/Politica, Sicilia

Comments (6)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Giovanni A. scrive:

    Un plauso vada a chi, senza fare politica di qualsiasi colore, si erga a favore della caccia e delle attività correlate.

  2. Ora si schierano contro i loro naturali amici, è solo una questione di facciata, mentre sotto sotto fanno lingua in bocca. Mi auguro che i veri cacciatori ne prendano le distanze. Falsi ed ipocriti.
    Bagnolesi Giovanni Roberto CPA Lucca

  3. silvestro scrive:

    queste sono le risposte che noi cacciaori vogliamo sentire….
    poi per quanto riguarda la LAV siciliana a mio modesto parere è la più rompi c…… di tutta ITALIA….
    W LA CACCIA E CHI LA PRATICA

  4. Corrado scrive:

    Si sono accorti che i cacciatori e le loro famiglie portano voti, tenendo conto delle bellissime 811.000 firme raccolte contro le 100.000 del VVF per poi non contare le loro associazioni venatorie amiche contro la caccia e i cacciatori, eh si l ‘onorevole Berlato ve l’ha messo il pepe al c..o! Ma ormai per voi è tardi ed ogni cacciatore vi farà pagare il peso della vostra ostilità perpetrata a suon di demagogia e alleanze errate!

  5. lucas scrive:

    Sono come il ladri di Pisa.
    Ma ormai chi ci crede più? In tutte le giunte in cui ci sono loro, governano insieme ai Verdi i quali si sa quanto ci amano.

  6. alfio borzi scrive:

    La lav sicilia pur di gettare fango sui cacciatori, non rispetta neache gli onorvoli del loro stesso colore.
    Vedi caso dell’on. Davide Faraone promotore legge regolamentazione fauna selvaggia.
    E’ proprio vero a loro non interessa nulla dei poveri animali della natura o quant’altro.
    Cercano solo notorietà e consenso.
    Troppo tardi…. non meritate nulla siete solo capaci di creare intralci.Ma la gente vi ha scaricati e siete scomparsi dallo scenario politico nazionale.
    Ps. speriamo che restiate tali.

Leave a Reply


6 + 6 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.