Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

703.124 firme

| 26 settembre 2008 | 41 Comments

Thiene, lì 26 settembre 2008
703.124 LE FIRME ARRIVATE IN SEDE NAZIONALE CONFAVI CON LA PETIZIONE POPOLARE A SOSTEGNO DELLE MODIFICHE ALLA L.S. 157/92

La Confederazione delle Associazioni Venatorie Italiane esprime viva soddisfazione per le 703.124 firme arrivate presso la sede nazionale di Thiene a sostegno delle modifiche alla L.S. 157/92 predisposte dall’on. Sergio Berlato con l’aiuto del popolo del web, arricchito dalle integrazioni apportate nelle riunioni di Bologna del 4 e 18 agosto dai rappresentanti nazionali della CONFAVI, della ANLC, dell’ANUU e dell’Enalcaccia, oltre naturalmente alle firme arrivate presso le sedi nazionali delle citate Associazioni che hanno aderito a questa iniziativa.
Al 30 settembre p.v. termineremo la raccolta firme e verso i primi giorni di ottobre porteremo, tutte le firme raccolte, al cospetto del Presidente del Consiglio, del Presidente della Camera e del Senato.
Contestualmente, abbiamo provveduto a far depositare in Parlamento la nostra proposta di modica alla L.S. 157/92 che ha avuto l’assegnazione del n. 1.652 del 17/09/2008, proposta di legge che con lettera a firma congiunta delle Associazioni sostenitrici, inviteremo a far sottoscrivere a tutti i parlamentari indipendentemente dalla loro simpatia politica o appartenenza o partitica.
Come Presidente nazionale CONFAVI non posso che ringraziare tutti i cacciatori per la grande collaborazione dimostrata, segno inequivocabile della grande condivisione alle modifiche predisposte dall’on. Sergio Berlato alla L.S. 157/92, ma questo è anche un segnale importante che il mondo dei cacciatori ha lanciato ai rappresentanti istituzionali e in molti casi ai propri dirigenti venatori
I tempi sono cambiati i cacciatori non sono più disposti a prestare ascolto a coloro che non hanno mantenuto le promesse fatte, ora tutti noi vogliamo risposte concrete.
Queste firme dimostrano la volontà della stragrande maggioranza del mondo venatorio italiano: tornare a cacciare nel rispetto di una  legge adeguata alle normative comunitarie ma anche nel rispetto delle nostre tradizioni venatorie.

In bocca al lupo a tutti con l’augurio che sia una stagione venatoria ricca di soddisfazioni, ma soprattutto l’ultima con la famigerata legge 157/92!

Maria Cristina Caretta
Presidente nazionale CONFAVI

Category: CONFAVI

Comments (41)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. lucas scrive:

    Maria Cristina, speriamo che il tuo ultimo augurio si traduca in realtà!
    Grazie per tutto quello che state facendo.

  2. sergio scrive:

    Sincera gratitudine alla dott.Caretta,
    ricordiamoci pero’ che questo e’ solo l’inizio della battaglia ovvero, il mero schieramento delle forze.
    Ora ci attendiamo di vedere i risultati della offensiva.
    A quando dott. Caretta i primi provvedimenti legislativi attuativi?
    Cordiali saluti e ringraziamenti.

  3. Bartolo scrive:

    Mi sono ricordato che devo andare in armeria a ritirare almeno un centinaio di firme…

    Comunque, congratulazioni a tutti quelli che hanno reso possibile questo magnifico traguardo.
    E, permettetemi la “mezza” citazione, alla faccia di FIDC, Arcicaccia e di che non ha creduto nella forza dei Cacciatori Italiani, notare il maiuscolo.

    Ciao,

    Bartolo

  4. rudeno scrive:

    L’unica cosa che possiamo fare noi cacciatori per ottenere qualcosa è l’unione! Peccato che alcuni dirigenti di alcune associazioni non vogliano capirlo! Solo per mantenere i loro interessi! Un Grazie alla confavi per la coerenza e la costanza! Guardate in veneto come andiamo a caccia (Deroga)..
    Rudeno
    Badia Calavena (VR)

  5. alessandro fulcheris scrive:

    Grandissimo risultato!! Penso che nei prossimi giorni avremo ancora delle gradevoli sorprese sul numero totale delle firme raccolte!!!
    Certo che, per chi ci ha remato contro in questi ultimi tempi, vedersi sbattere sul grugno un milione non deve essere un gran bell’effetto!!!

  6. Federighi Alessandro scrive:

    L”altro giorno mentre leggevo un quotidiano anticaccia , scopro che tali personaggi si divertono a leggere i nostri post, anche senza intervenire, vuoi vedere che ci spiano per cogliere i nostri punti deboli?Ragazzi non diamogli sta soddisfazione!Adieus

  7. FIORE scrive:

    molto bene, però aspetterei i fatti!

    a volte ci si può rimanere male, a farci troppo la bocca

    va a finire che date la colpa ha me, perchè di firme manca la mia,

    saluti

  8. paolobenci scrive:

    FIore sai al mondo esistono l’uomini e mezzomini e i quaraquaqua..te dove sei ? io sono sicuro di saperlo…..cordiali faff…..

  9. LUPINOLENGU scrive:

    non rispondete a fiore.

  10. FIORE scrive:

    troppo polli per capire!!

    dasvidania compagni

  11. alex scrive:

    Qualcuno sa se si poteva firmare la petizione con la x ?
    Forse è per questo che ne manca una….
    —————————————-

    prima o poi incontrerai un Fraiese sulla tua strada.

  12. LUPINOLENGU scrive:

    Meglio un Mattioli!

  13. egisto.bersani scrive:

    Inutile negare la soddisfazione che si prova in momenti come questi , i cacciatori d’Italia hanno riposto fiducia e stima nel lavoro dell’On Berlato e del Presidente Confavi M.C. Caretta (e si è visto).
    L’impegno da parte dei cacciatori non è mancato !!!!!!!
    Auguri di buon lavoro .

    Egisto Bi – Cesenatico -

  14. Giusti Giacomo scrive:

    Sono orgoglioso di essere iscritto da tanti anni ormai a una aavv,aderente a confavi.Il cpa.Complimenti e che si avveri l’augurio.

  15. luca narancio scrive:

    x Fiore

    copio e incollo:

    troppo polli per capire!!

    meno male che tu sei il grande gallo !!!!!!

  16. fabrizio scrive:

    700.000 firme !!!!!!!

    mi pare un sogno, eppure e’ realta’, a scorno e a dispetto dei nostri nemici …. e anche di coloro che gufano, e sono contento di averne raccolto una cinquantina anch’ io.

    qualsiasi sia il destino di queste 700.000 firme, esse fanno emergere una realta’ molto scomoda per i vertici di certe AA.VV.

    Certo, e’ necessario ora piu’ che mai tenere i piedi per terra, soprattutto coi politici, perche’ abbiamo tutto il diritto di vigilare chi ci ha gia’ presi in giro una volta. D’ altro canto, la sfiducia e l’ acredine totali sarebbero distruttive e controproducenti, e farebbero il gioco dei nemici (esterni e interni) della caccia.

    ora che ci siamo contati, siamo all’ alba di una nuova era nell’ associazionismo venatorio italiano ….. perche’ di spazio per i nostri nemici e per i loro fiancheggiatori ne e’ rimasto ben poco.

    se otterremo anche solo la meta’ di quello che chiediamo, gli “avvoltoi” che ci denigrano cercheranno di attribuirsi il merito, ma sara’ troppo tardi, almeno per loro, perche’ la maggioranza dei cacciatori ha visto da che parte stavano e cosa facevano, lorsignori, mentre poche centinaia di cacciatori privi di organizzazione e di mezzi lottavano per i diritti di tutti.

    un grazie a Berlato e Caretta

    u saluto al popolo cacciatore

    fabrizio

  17. Pispola67 scrive:

    X Sergio
    “schieramento di truppe…”. “battaglia…”. Scusa, ma dove pensi di essere, in trincea sul fronte occidentale?!

  18. Bartolo scrive:

    Pispola87,
    Che sei diventato un PACIFISTA?? ;)

    Era solo un modo di dire quello di Sergio…

    Ma se ci pensi…. Con gli animalisti è una vera e propria guerra…

  19. Pispola67 scrive:

    X Bartolo

    E si scherza dai….comunque la pace è sempre auspicabile. Anche se qualcuno vorrebbe farci passare, per il fatto che adoperiamo armi, a guerrafondai. Con gli animalisti dobbiamo fare si una “guerra”, ma dialettica, MAI violenta.Farci cadere nel tranello; è quello che vorrebbero….vero Alberto? Tanto sappiamo che sei in “linea” e ci stai leggendo

  20. gio baffo scrive:

    bene, il mondo venatorio vuole il cambiamento alla faccia dei dirigenti delle a.v FDIC e ARCI ma non dimentichiamo di chi e la colpa se abbiamo questa legislazione punitiva la 157/92
    invito tutti i cacciatori a leggere il LIBRO BIANCO SULLA CACCIA ( EURISPE) vi accorgerete perchè la FIDC e Arci non voglòiono il cambiamento, voglio solo ricordare che nel 1990/92 queste associazioni (si con la a minuscola)nella sala dei bottoni riunitosi per la stesura della legge poi chiamata 157, mentre la D.C. e il P.C.I chiedevano la chiusura della caccia al 31 gennaio le associazioni venatorie cosidette riconosciute chiedevano la chiusura il 31 dicenbre. Alla faccia della sincerità , questi signori Rossini,Fermariello ecc.ecc non dovevano difendere gli interessi dei cacciatori?

  21. Corrado scrive:

    Gli ambientalisti? I veri ambientalisti siamo noi cacciatori, visto che loro sono uniti con i costruttori, i cementificatori di campi. Forza ragazzi che ci siamo quasi, e un calcio in culo a pecoraio.

  22. FIORE scrive:

    stanotte ho avuto un’illuminazione!!!

    ora capisco perchè molti rivogliono sparare a fringuelli e pispole

    il motivo ormai miè chiaro!!!

    tordi e colombi NON LI CHIAPPANO!!!

    buongiorno lupino

  23. vincenzo scrive:

    Scusami Fiore,ma come bersaglio..tecnicamente parlando,non sono piu’grossi i tordi e i colombi anziche’pispole e fringuelli?

  24. valerio ercolini scrive:

    x fiore,
    se ti faccio una bomba di riso con fringuelli e pispole, accompagnato ad una bella bottiglia di rosso di vigna emiliano,tu a caccia di polli colorati non ci vai piu’,ne sono sicuro.
    I tordi e colombacci non sono la tua caccia,perche’a te piace sparare e uccidere animali che sono come “pagliai”seno’non li cogli.
    D’Artagnan ti saluto.

  25. FIORE scrive:

    @ vincenzo,

    ma che gli tiri a fermo!!
    vabbene sono grullo!! ma ora non mi dirai mica che tirare a una pispola è come tirare a un colombo (a volo) s’intende.

    vincenzo mi meravigli

  26. Bartolo scrive:

    Pispola ti sembra che parlavo seriamente?

    Per quanto riguarda gli ambientalisti, con loro è una guerra disarmata, ma piano piano stanno scomparendo anche loro: la gente non è stupida, e tutti stanno aprendo gli occhi, se vedi questa foto:

    http://www.no-alla-caccia.org/images/pasquaweb1.jpg

    Ti rendi conto che sono solo una ventina di vecchie donne… forse non avevano niente da fare ;)

    Ciao,
    Bartolo

  27. FIORE scrive:

    Valerio, sul mangiare non discuto si sà gl’uccellini sono molto meglio dei fagianacci duri e tigliosi, a questa considerazione c’arrivo anch’io, ma vuoi mettere tirare a un tordo allo scaccio o un branco di colombacci di passo che quando li vedi lontano che s’avvicinano ti prende il batticuore.

    ieri ero per colombi, se mi parte un tacco che fò non gli tiro!! nuova tecnica colombi allo scaccio, dai quercioni maremmani gli tiri la prima a trenta metri e più, spara diritto, piombo grosso e chilometri a piedi

  28. vincenzo scrive:

    X Fiore:parlando sempre di tirare a volo xche’,non mi piace tirare a fermo,non lo reputo divertente,ma con questo non condanno i capannisti,(a ognuno la sua caccia)ti ripeto,come bersaglio il fringuello e’ molto piu’ piccolo di un colombo,quindi piu’facile da “entrare”nei vuoti di rosata.

    Salutoni

  29. FIORE scrive:

    Vincenzo non sò che fringuelli arrivano da te ma da me sembra d’essere a tirare ai palloncini al luna park gli prendi il tempo ed è fatta, con un pallino vengono giù il colombi speciakmente quando giocano con il vento arrivano sembrano missili e allora sparagli avanti almeno 2 metri senno non ne raccatti uno, senza contare che per i colombi un pallino non basta( apparte se lo becchi in testa)

  30. vincenzo scrive:

    X Fiore:hai perfettamente ragione sulla velocita’ dei colombi,anche le tortore specialmente se sparate in precedenza filano alla grande!!Sembrano missili,credimi,tante volte il fringuello quando fa il suo classico verso in volo,tende a scendere per poi risalire,spesso capita di tiragli,e lui viene giu’ in quel momento,e …. come si dice dalle mie parti ti fa fesso!!!Purtroppo sono parecchi anni che li devo solo guardare!!!!!

  31. the boss scrive:

    colombi,tortore,tordi ,merli,fringuelli,allodole,tutti hanno il loro fascino,tutti hanno le loro difficolà nel tiro….
    w la caccia

  32. paolo scrive:

    spero che tutto vada a buon fine,siamo stufi di subire,ed essere calpestati ogni santo giorno. spero che tutti i cacciatori hanno capito, e’ ora di cambiare volto e tattica,e che tutti coloro che vivono con l’attivita’ venatoria ci diano una mano.
    grazie cristina,grazie berlato, siamo con voi.
    un abbraccio a tutti dalla sicilia.

  33. Pispola67 scrive:

    x Bartolo
    Anche noi cacciatori non siamo messi bene come età, manca totalmente un ricambio generazionale, e tra qualche anno…Quanti giovani di diciotto anni conosci che vogliono avvicinarsi alla caccia? Quello che mi sforzo di far capire è che il calo dei cacciatori non è dovuto solo alla “famigerata” 157/92, ma a cambiamenti culturali(forse)irreversibili, introdotti nella nostra (moderna?)società.
    Ps.Domani vado al lago, e vediamo se tiro la prima fucilata della stagione, alla faccia dei verdi

  34. FIORE scrive:

    pispola tieni duro, quello che hai detto tu è il vero motivo della diminuzione dei cacciatori (anche se negl’ultimi anni sembra ci sia una nuova attenzione a tale attività) qui sono fissati e intrisi di bischerate, ma non sono cattivi,

    saluti

  35. CacciatoreconlaC scrive:

    copio:

    #
    FIORE, on Settembre 28th, 2008 at 09:51 Said:

    stanotte ho avuto un’illuminazione!!!

    ora capisco perchè molti rivogliono sparare a fringuelli e pispole

    il motivo ormai miè chiaro!!!

    tordi e colombi NON LI CHIAPPANO!!!

    buongiorno lupino

    ………….

    parere personale:

    le padelle maggiori si fanno con i “polli colorati”!!

    e sai perche??

    sembra li,bello,bello,e gli spari addosso,senza anticipo.

    il tordo, si sbaglia meno,in quanto ricordi meglio di anticipare!!

    ps:Fiore cerca sempre di scrivere da cacciatore/caccatoreambientalista,o non ti kago piu’!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    ;)

  36. andrea 85 scrive:

    Io credo che un po’ di colpa sia dovuta anche alla stessa categoria dei cacciatori, relativamente al mancato ricambio generazionale; molti dei praticanti che conosco io non hanno portato con se figli o nipoti per fargli conoscere il mondo venatorio, o non l’ hanno fatto abbastanza o nel giusto modo, lasciando i pargoli in balia di tv, playstation, video games, pc e menate varie…..forse è stato fatto per pigrizia, magari non con malevoli intenzioni, ma sicuramente questo comportamento ha influito.
    Legge articolata e penalizzante, mistificazioni mediatiche, antropizzazione e quantaltro hanno fatto il resto….

  37. FIORE scrive:

    cacciatoreconlaC

    dipende da come gli devi sparare, di culo di traverso di punta, per me non fa differenza la specie anche se mi attirano più tordi e colombi, ma quando sparo non sto tanto a mirare, dove va l’occhi e dove deve andare il piombo quindi l’anticipo viene da solo, basta giudicare la velocità e la direzione.

    eppoi si padella uguale!!!

  38. Pispola67 scrive:

    X Fiore
    Si è vero, tutto sommato sono dei bravi ragazzi questi della lista

  39. FIORE scrive:

    a dimenticavo lodole allo schizzo

  40. FIORE scrive:

    situazione attuale per quel che riguarda la caccia al fringuello

    2 regioni si sono fatte la legge at regionam

    molte regioni s’infischiano delle leggi e il fringuello lo cacciano da sempre come se fosse aperta (tanto nessuno controlla)

    alcune regioni rispettano le leggi perchè primo sono più rsponsabili e secondo c’è più sorveglianza venatoria e ai fringuelli non gli tirano o perlomeno pochissimo

    bene questa è l’italia a voi il giudizio!!

  41. Pispola67 scrive:

    X Andrea85

    Andrea,su dieci ragazzi della mia generazione, almeno sette avevano il babbo, o lo zio, o entrambi, cacciatori. Moltissimi hanno seguito, anche con passione i loro genitori, ma arrivati alla maggiore età: niente porto d’armi. Al lago che frequento, quasi tutti soci hanno figli intorno ai trent’anni. Ebbene, non uno di loro viene a caccia e non manifesta alcun interesse verso questa passione. Perchè? Eppure, ti assicuro che tutti hanno fatto di tutto per trasmettere la passione ai figli. Evidentemente, c’è qualcosa nella nostra attività che non è accettata (è solo tollerata), anche dai figli di chi la pratica.

Leave a Reply


9 + = 10

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.