Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Siena, comunicato CPA

| 24 settembre 2008 | 5 Comments

Come riceviamo e cosi’ pubblichiamo
***

In riferimento all’intervista all’Assessore all’Agricoltura, Caccia e Pesca della Provincia di Siena, Dottor Galletti, apparsa sul Corriere di Siena il 20 settembre scorso, riteniamo opportuno precisare quanto segue:
innanzitutto, evidenziamo che alcuna polemica è stata sollevata da parte delle associazioni venatorie scriventi; se poi, manifestare con fermezza la nostra contrarietà e il nostro dissenso rispetto ad alcune decisioni assunte dall’amministrazione provinciale in tema di caccia viene intesa come tale, allora ben venga la polemica se questa è, come sempre,  il frutto di una riflessione scaturita dal sacrosanto giudizio del buon senso.
Ciò premesso, ribadiamo ancora una volta che non è certo diminuendo il periodo di caccia al cinghiale nelle zone cd. bianche che si risolve il problema dell’esorbitante sovrannumero di cinghiali nei nostri territori. Al riguardo, è bene che si sappia che se i tre ambiti territoriali di caccia della Provincia di Siena chiudono (e continueranno a chiudere) i rispettivi bilanci in rosso, ciò è indubbiamente dovuto agli onerosi risarcimenti economici che, giustamente, sono obbligati ad elargire agli agricoltori.
Infine, ribadiamo il nostro dissenso e la nostra contrarietà in merito alla decisione di chiudere nel mese di gennaio la caccia alla beccaccia ed al colombaccio nelle Zone di Protezione Speciale, nonché verso quella di costringere i cacciatori ad un notevole esborso economico laddove volessero usufruire delle 20 giornate di caccia in mobilità.
In ultimo, la creazione di fatto (ci sia consentito) di “riserve di caccia private” nelle Zone di Protezione Speciale a favore dei soli cacciatori di cinghiale ci lascia semplicemente sbigottiti; è fuor di dubbio infatti che non sia stata una scelta fatta nell’interesse di tutti (ribadiamo di tutti) i cacciatori.

Direttivo CPA SPORT della Provincia di Siena

Category: CPA, Toscana

Comments (5)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Giusti Giacomo scrive:

    Ma!!!!A me pare che si vada sempre peggio!

  2. falcon scrive:

    non sanno più dove prendere i soldi,bisognerebbe smettere tutti allora si che ci sarebbeda ridere

  3. claudio lorenzini scrive:

    Chi fa le leggi o chi decide cose su la caccia, non è competente e quindi non sanno più cosa fare, bisognerebbe che tutti i cacciatori smettessero ma ripeto tutti, vorrei vede’che situazione si creerebbe, ma siccome siamo tutti delle pecore, questa è la situazione.

  4. giuliozugarini scrive:

    mi chiedo perche solo nella regione toscana i cacciatori di fuori regione devono pagare 25 euro per potere usufruire delle 20 giornate di caccia alla migratoria.

  5. falcon scrive:

    amico Giulio non te lo immagini? in questo bel paese dove si paga si ottiene tutto.
    E’ UNA VERGOGNA

Leave a Reply


5 + = 14

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.