Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

ANLC, impegno del Governo

| 27 giugno 2008 | 21 Comments

Concreti impegni del governo in materia venatoria
Dopo il primo incontro avvenuto in data 6 giugno, oggi è tornato a riunirsi il “Tavolo di concertazione” attivato presso il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, per discutere in materia di modifiche e aggiornamenti della normativa che interessa l’esercizio venatorio: Legge 394/1991; legge 157/1992 e Decreto Legislativo 258/2007.
Attorno al tavolo autorevolmente presieduto dal sottosegretario Antonio Buonfiglio, si sono seduti: Franco Timo (in rappresentanza della Federcaccia e Coordinatore dell’Organismo Unitario); Paolo Sparvoli (Liberacaccia); Roberto Cicognani (Enalcaccia); Francesco Cerro (Anuu-Migratoristi); Maria Cristina Caretta (Confavi); e Mario Giardini (Eps). Attraverso apposita delega rilasciata al Coordinatore Timo, erano inoltre presenti: Arcicaccia, Italcaccia, Lipu e Legambiente.
Dopo un ampio e costruttivo dibattito, che è servito anche a sgombrare il campo dalle incertezze e dagli equivoci emersi nel corso della prima riunione, tutti gli intervenuti hanno preso atto dell’impegno del rappresentante del governo di inviare, nel giro di qualche giorno, il documento ufficiale di emanazione governativa, contenente le proposte di modifica al decreto legislativo 258, affinché le varie componenti possano fare le valutazioni, osservazioni e suggerire eventuali emendamenti. Subito dopo, in tempi estremamente ristretti, il sottosegretario riconvocherà le associazioni interessate.
Questa estrema rapidità operativa è motivata dall’esigenza di definire le modifiche al Decreto del Ministero dell’ambiente 17 novembre 2007, n° 258 “Criteri minimi uniformi per la definizione di misure di conservazione relative a Zone speciali di conservazione (ZSC) e a Zone di protezione speciale (ZPS). Un decreto che, come è ben noto, regolamenta in maniera specifica e restrittiva l’attività venatoria all’interno di alcuni siti previsti dalla Rete Natura 2000.
Non appena in possesso del documento ufficiale governativo, la Libera Caccia si attiverà in modo tale da consentire a tutti i soci, attraverso i dirigenti periferici, di esprimere le loro osservazioni in merito al provvedimento.
L’UFFICIO STAMPA ANLC

Category: ANLC

Comments (21)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Giusti Giacomo scrive:

    La delega al pres.Timo come coordinatore mi può star bene,però qualcuno mi spieghi perchè aveva la delega di due ass.anti.Sono duro a capire,ma sapete a quasi 57 anni!……

  2. vincenzo p. scrive:

    Caro Giacomo a 41 anni suonati sono duro a capire anch’io…………….BOOH!!!

  3. Daniele scrive:

    Beh, allora s’invecchia male tutti… io ne ho 44, ma piu’ la rileggo e meno la capisco…
    :-)))

  4. PAOLO scrive:

    Ma allora non si cambia nulla? I soliti nomi (TIMO), le solite sigle (Arcicaccia, Italcaccia, Lipu e Legambiente), partiriranno le solite proposte (piu’ soldi per tutti). A questo punto tutte le nostre proposte fatte nei forum dove vanno a finire!!! Se si mette il lupo a guardia del gregge, indovinate che succede.
    Cordiali saluti a tutti.

  5. maurizio scrive:

    Caro Giacomo,
    dalle mie parti si dice che ….fidato è morto da un pezzo….!!! Sostengo in pieno i tuoi dubbi….ma è anche vero che l’Avv. Timo è in buona compagnia e che conta per uno!! Il dato che inquieta sono le deleghe di Italcaccia e Arcicaccia, le quali insieme a Federcaccia si sono, recentemente, vantate di una grande vittoria su Confavi! Se a questo uniamo Lipu e Legambiente, credo che il quadro sia completo.
    Mi spiego meglio, non vorrei che di proposta in proposta, di emendamento in emendamento, di commissione in commissione e di rimando in rimando si faccia la fine del 2001. Infatti, già da allora qualcosa poteva essere stato fatto! Invece, pensaci tu che ci penso io, di la tua che io dico la mia, senti questo e senti quello……siamo precipitati nella mani dell’Alfonso!! Tutto questo per dire che oggi ci sono numeri diversi in parlamento e che debbono pesare. Dobbiamo giungere ad una proposta unitaria ed approvarla. Le soluzioni sul tappeto sono tutte molto equilibrate e rispettose, quindi, Timo e soci non temano….oppure tremino a loro la scelta.
    In bocca al lupo a tutti!
    Maurizio Franchi – ANLC Assisi

  6. arcierecacciatore scrive:

    Timo, presidente di FIDC, ufficialmente delegato da LIPU e Legambiente???
    Questa è davvero una notizia… straordinaria ed altamente significativa.
    In pratica, il presidente di FIDC pretende di rappresentare contemporaneamente il mondo dei cacciatori e quello degli anti-caccia???
    E in questa duplice ed incredibile veste quali “aggiornamenti” legislativi – in favore della caccia e dei cacciatori – potrà mai proporre il dr. Timo, che rappresenta Legambiente al tavolo di concertazione nel quale lo stesso Timo figura anche come “Coordinatore dell’Organismo Unitario”?
    Qui si sfiora il ridicolo!!!
    Giovanni Maio
    ( http://www.unarc.it )

  7. Giovanni A. scrive:

    Siete voi che non capite che chevolo…..Timo e la lipu. ci concederanno di tutto di più…..
    A Timooooooooooo, ma che stai a fare? Sei con noi o contro di noi? Ci spieghino lor signori che vuol dire essere delegati da lipu e legambiente, essendo associazioni antagoniste e nemiche giurate della caccia? Ma ci stiamo prendendo pe ril c….o? Questo non vuole essere uno sfogo isterico di un 57enne, ma azz…..siate chiari almeno che volete fare?

    Giovanni

  8. lucas scrive:

    Ma come ha fatto ad accettare la delega della lipu e di legambiente..?
    E che figura l’arcicaccia che non si è presentata e ha delegato altri a farlo…
    Come si fa a rinnovare la tessera con questa gente…

  9. Baghy scrive:

    Mi pare siamo tornati al 1992 quando l’On,Rosini concertò e barattò la 157/92 con gli anticaccia. Baghy

  10. Giusti Giacomo scrive:

    Vedo che non sono solo i miei 57 anni a non…….farmi capire!Ma come si fa a comprendere questi intrallazzi?O federcaccia si è convertita all’animalambientalismo,oppure viceverso.Ma nel secondo caso ho ancora molti più……dubbi!Lasciamo perdere l’arcicaccia,non ne voglio proprio parlare.

  11. Giovanni A. scrive:

    Se dico che abbiamo toccato il fondo voi cosa mi rispondete? Ridicoli sono diventati ridicoli quei signori delle AA.VV. proprio non riesco a capire che cavolo stanno architettando. Mah…sicuramente ho bisogno di un bravo psicologo, non connetto più.

    Giovanni

  12. egisto.bersani scrive:

    Anch’io con i miei 58 anni non riesco a capire trovo solo una giustificazione tra le righe :

    FAVOREVOLI 4

    CONTRARI 4

    Può essere ?
    un saluto a tutti egisto b.
    A.N.L.C. Cesenatico ( F C )

  13. egisto.bersani scrive:

    Ho sbagliato chiedo scusa

    Favorevoli 5
    Contrari 5

    Sarà l’età
    ancora più saluti

  14. Pask scrive:

    Nel mentre i primi calandari venatori vengono emanati con pochi giorni di preapertura

    Nel comunicato si parla solo di modifiche del decreto sulle zps !
    sicuramente va modificato ma forse non sono più importanti le modifiche alla 157 e la 394?

    Ultimemente se ne parla di meno rispetto ad una settimana fa, e nemmeno nel comunicato se ne parla in modo chiaro.

    Sono poco informato ma oltre alla proposte Berlato anche per queste due leggi è stato preparato un documento ufficiale di emanazione governative da approvare al più presto ?

    I cacciatori non si accontenteranno delle modifiche del solo decreto sulle zps.

  15. Francesco scrive:

    Non ho parole……

    Dov’è l’umana decenza? Dov’è la logica? Dov’è il raziocinio? Non ho parole.
    L’ambientalista che delega il cacciatore e il cacciatore che accetta la delega dall’ambientalista. Fatemi capire. Il cacciatore è diventato ambientalista e quindi ci remerà contro o al contrario l’ambientalista è diventato cacciatore allora hanno lo stesso fine, quindi perchè disturbare tante persone e non hanno cambiato loro la legge 157/92, senza tanti preamboli? Persone che dovrebbero perseguire fini e scopi diversi che si delegano tra loro. Forse ho letto male, speriamo …..!!!!! E lo scrivono pure, nero su bianco…. e se ne vantano…..!!!! La pecora si è affidata al lupo ed il lupo ha accettato. Ma chi è la pecora e chi il lupo? Non ci stò capendo niente…. scusatemi e a domani!!!!!!!

    Francesco R.

  16. Pask scrive:

    quasi dimenticavo…..
    Lipu e Legambiente poi …
    quale sarà il Futuro della caccia italiana … ? …

  17. Giovanni A. scrive:

    A Franco………..che ti sei inpappinato pure tu? Ma come non capisci….dai è così chiaro ciò che non ci è chiaro, chissà se mai chiariranno……ok vado a ricoverarmi, ormai sono fuso. Ma non più di tanto comunque o almeno come vorrebbero fossimo tutti i cacciatori, fusi e disattenti e no cari miei, noi siamo vigili e attenti, ma soprattutto abbiamo capito moltissime cose…e si.

    Giovanni

  18. davide scrive:

    Poiche’non mi ritengo ancora fuso e capisco chi mi vuole prendere in giro, lascio al suo posto l’illuminato Timo ma gli straccio le tessere Federcaccia tranquilizzandolo che con me e mio figlio non perdera’ altro tempo a compilarne delle nuove.
    Gli auguro di compensare la modestissima perdita con tessere Lipu e Legambiente
    affinche’ possa difendere gli interessi di questi NUOVI paladini della caccia!

  19. macc scrive:

    Siamo al capolinea ragazzi , voglio solo dire una cosa un domani che avranno distrutto la caccia dove andranno piu’ ????di sicuro ne sanno sempre una piu’ del diavolo .Un saluto a voi amici cacciatori.

  20. FIORE scrive:

    X macc,, quandoavranno distrutto la caccia dopo pochi anni avranno distrutto anche l’ambiente ,, questo è sicuro,, Saluti

  21. macc scrive:

    Sacrosante parole caro Fiore come posso smentire ,in piu’ aggiungo ma quelli che devono prendere le nostre difese dove sono ,cosa fanno ci sentono è poi ci ignorano , vergognatevi se avete un po’ a cuore la vostra passione, è la caccia o i soldi. Un saluto caro Fiore a te è il mondo della caccia fin che resiste.

Leave a Reply


9 + 7 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.