Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Verdi: PD e i cacciatori

| 8 aprile 2008 | 24 Comments

Tratto dalle EcoNews  del 4 aprile 2008

Bonelli: Veltroni cerca pure i voti dei cacciatori

Pur di accaparrarsi i voti dei cacciatori, Veltroni si dichiara disponibile a sacrificare il patrimonio faunistico del nostro Paese attraverso un’attivita’, quella venatoria, che in alcuni contesti e’ veramente anacronistica. Un Veltroni pro-caccia non ha davvero piu’ limiti“. Lo afferma Angelo Bonelli, della Sinistra Arcobaleno, replicando a quanto affermato da Walter Veltroni in una lettera alle associazioni.
‘Il candidato premier del Pd – ha aggiunto Bonelli – tra le altre cose, non fa alcun cenno alla necessita’ del recepimento delle direttive comunitarie, la cui violazione ha portato l’Ue a condannare l’Italia per le deroghe relative alla cacciabilita’ di specie protette ed in via d’estinzione; ne’ Veltroni fa alcun cenno alla necessita’ della tutela della biodiversita’.
Il cosiddetto ‘ambientalismo del fare’ produce un’altra vittima sull’altare della competizione elettorale: il patrimonio faunistico italiano’.
‘Chiediamo dunque a tutti gli italiani che negli anni scorsi si sono mobilitati su queste importantissime materie – ha concluso l’esponente ambientalista – di avere un sussulto di fronte ad affermazioni come quelle di Veltroni, al quale va peraltro ricordato che le minoranze non sono mai rumorose ma armoniose’. (Ansa)

Category: Leggi/Politica, Verdi

Comments (24)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. ezio scrive:

    Grazie per il complimento!! Visto che siamo una minoranza potremo anche noi fregiarci dell’appellativo “armoniosi”…;-))
    Ciao.
    Ezio.

  2. ezio scrive:

    Dimenticavo… E’ interessante notare come da parte dei soliti noti l’Europa viene ricordata solo quando c’è da “stringere”… Per tutto, non solo per la caccia.
    Così, ad esempio, bisogna andare in pensione da morti perchè in Europa fanno così… Ma senza ricordare però, sempre ad es., cosa guadagnano da vivi di stipendio in EUROPA!!
    E per il discorso caccia, chissà poi quegli stati dove certe specie sono cacciabili tutto l’anno, oppure per tre quattro mesi di seguito tutti i giorni della settimana, quali “multone” dovranno pagare all’Europa…
    Ma prima di schiattare riuscirò mai a vedere da qualche parte un minimo di credibilità e competenza, invece del solito fumo buttato negli occhi spalancati di chi ci vuole ancora credere.. mah….
    Cordialità.
    Ezio.

  3. renzo scrive:

    Spero con il cuore che tal Angelo Bonelli legga questo mio post, gli voglio ricordare ,semmai non se ne fosse accorto, che il suo padrone pecoraro è indagato per truffa e ruberie varie !
    Peccato inoltre che la vera specie in etinzione non siate voi verdastri rosseggianti, che in nome di una politica ,NOTA : POLITICA, ambientalista da poltrona , avete distrutto tutto quello che di più bello c’è in NATURA; rubando sui parchi ,spandendo falsità, ingabbiando nei musei a cielo aperto interi territori, dove gli animali se potessero parlare, sarebbero più felici assai ad essere gestiti dai cacciatori, e soprattutto dagli ambientalisti VERI ! Vergonatevi!.Voi sì che siete la vera piaga ITALIANA, noi cacciatori abbiamo tutti la FEDINA PENALE PULITA, non sono per niente sicuro altrettanto di voi. Piantatela ! Siete Patetici .
    Renzo
    Un saluto solo ai Cacciatori e simpatizzanti

    P.S. ho 52 anni e d ho sempre votato dalla parte sinistra della politica Italiana, ora non ne sono poi tanto sicuro ! Anzi sono certo che non lo farò mai più ! E non solo per la caccia ,ma per come avete conciato il NOSTRO PAESE. Provate a farmi cambiare idea !?
    renzo1956@hotmail.it

  4. ercolini valerio scrive:

    Bravo Ezio,
    il Tuo intervento mi e’piacuto e ricalca il mio pensiero,percio’non commentero’ l’intervento dei buggerati Verdi.
    Saluti Valerio.

  5. silvano scrive:

    fa bene veltroni a cercare i voti dei cacciatori, purchè siano cacciatori con la C maiuscola, che probabilmente sono più ambientalisti di chi dichiara di esserlo.Voi invece di verde avete solo il simbolo e la capacità di dire No. Mai una volta che abbiate proposto qualche cosa di serio, tipo: Limitare le monocolture intensive che fanno molto piudanni di chi va a caccia e rovinano pure il paesaggio.Poi dite di volere un mondo senza plastica, ma avete sposato le pellicce ecologiche DI PLASTICA. Oppure quelle sono fatte di plastica verde ??
    Potrei continuare per ore ,ma credo che chi voul capire abbia capito.

  6. Fabrizio 82 scrive:

    Amici quando ho sentito delle accuse a Pecoraro Scanio ho capito una volta per tutte che DIO esiste e che nella vita chi fà del male prima o pio paga! A Bonelli voglio dire che mi fa orrore ogni sua parola, lui che è a favore dell’aborto ma contrario alla morte di un selvatico. Che menti! CMQ a proposito di minoranze i verdi ci hanno comandato non superando mai il 3% dei consensi, più minoranze di loro. Infine una riflessione: se il pdl e il pd sono favoverevoli all’ attività venatoria e di media prenderanno il 70% 80% dei consensi nel paese, forse non siamo grande maggioranza caro Bonelli o come ti Chiami…..

  7. ezio scrive:

    Caro Valerio il tuo complimento è veramente un bel regalo che mi fai! E lo dico sinceramente senza traccia alcuna della mia consueta ironia…
    Come dice un mio carissimo amico coturnista greco:”La caccia unisce!”.
    E deve essere assolutamente così!!
    Ho iniziato a frequentare e scrivere su questo sito per la frase che ho subito individuato aprendolo, ovvero: “Tutte le cacce hanno pari dignità e meritano pari rispetto”.
    Noi cacciatori possiamo avere punti di vista diversi su molte cose ma mai sul fatto che questa grande ed unica passione ci accomuna e che i nostri VERI ed AGGUERRITI NE-MI-CI sono altri. Quelli che si permettono impunemente ancora oggi e più che mai di chiamarci ad esempio “assassini” o “pedofili” senza per questo dimostrare la benchè minima VERGOGNA!
    In bocca al lupo a te e a tutti i cacciatori!!
    Ezio.

  8. Luca scrive:

    Ragazzi è ora che anche i cacciatori facciano sentire la loro voce.
    Sollecitate tutti i presidenti degli ATC, comprensori ecc, affinchè portino le istanze dei cacciatori direttamente ai nuovi candidati Premier, perchè prendano impegni formali, sulle questioni attinenti la caccia e quanto gira intorno compresa la situazione vergognosa che privati cittadini (associazioni varie)possano chiedere documenti dai quali rilevare le loro idetintà.

  9. Mascaro Giuseppe scrive:

    Io vorrei dire, a in che modo va a finire la Caccia, ogni anno una legge nuova,penso che in Italia noi cacciatori dobbiamo fare un partito politico per non fare scomparire una tradizione antica come la caccia, tanto in Italia lo fanno tutti un partito in più che cambia.
    cordiali saluti

  10. Antonio scrive:

    Come gli vengono bene i nostri voti eh!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Niente da fare ragazzi votate popolo o lega e chiedo anche a Renzo di non sbagliere ancora basta rossi e faide ecoambientali sono da debellare.
    Caro abbraccio a tutti voi.

  11. fabrizio scrive:

    VERDI? DOVE SONO?
    IN ITALIA CI SONO ANCHE AMBIENTALISTI SERI MA SONO UNA SPECIE RARISSIMA. PER LO PIU’ SI TRATTA DI SOGGETTI AFFLITTI DA ODIO CONTRO IL GENERE UMANO, CHE USANO IL PRETESTO DELLA DIFESA DEGLI ANIMALI PER DARE GIUSTIFICARE LA LORO VISIONE DISTORTA E ANTIUMANA DELLA VITA E DEI RAPPORTI TRA UOMO E ANIMALI.
    UN SALUTO AL POPOLO CACCIATORE
    FABRIZIO

  12. macc scrive:

    Eccoci al dunque ragazzi come al solito il lupo perde il pelo etc.etc..Adesso anno bisogno dei voti ,questa gentaglia dei verdi , ma non si vergognano , penso proprio di no , visto che come a detto giustamente Ezio noi siamo visti come degli assasini o addirittura ,pedofili ma ci rendiamo conto , è arrivato il momento di far sentire le nostre ragioni , è spero con tutto il cuore che stavolta sia la volta giusta.Un saluto a tutto il popolo dei cacciatori .

  13. Alfio scrive:

    Bisogna ricordare non per vendetta ma per non ricadere nello stess0o errore. Ricordo all’inizio della scorsa leggislatura quando qualche signore verde disse, siamo al governo affinnche venga chiusa la caccia, o quasi. Il Sig. veltoni sta avendo l’intelligenza di cercare di riparare i danni politici fatti dagli anticaccia, anche se purtroppo sono convinto che la sinistra pagherà anche per il mal fatto ai cacciatori, nello specifico hanno fatto bene tenere fuori della coalizione i verdi, evidentemente si sono ricordati o hanno letto che l’obbiettivo loro era quello di chiudere la caccia con il risultato che la caccia continua ad esistere ed i verdi sono a casa anzichè al governo, mai fu fatta tanta giustizia.
    Saluti Alfio.

  14. Giusti Giacomo scrive:

    Ezio sei grande come al solito!E Valerio pure se la pensa come te.Anch’io però faccio come lui, non commento, ma non perchè non abbia cose da dire,anzi!!ne avrei tante!!!Però vedete,leggendo quelle assurdità che ha scritto il verdastro(non pensando a quello che ha in corso il suo padrone)e pensando io, alla sua faccia(non solo…… tosta)mi verrebbero fuori solo spropositi,offese,e maledizioni.Perciò, non volendo querele, chiudo qui.Sono sincero,pure io ho sempre votato a sinistra, ma da quando sono entrati questi loschi figuri opportunisti,non li ho più votati e non li voterò più! sono loro la rovina dell’Italia e dell’Ambiente, altro che i cacciatori.Voglio sperare che le persone abbiano capito.Un saluto cordiale a tutti.

  15. Stefano Moggi scrive:

    Ma basta con questi verdi non ne possiamo veramente più, ma è possibile che il loro pensiero fisso sia contro la caccia e i cacciatori, ma questa, è forse la loro ragione di vita…?
    In quanto a Veltroni, dice e promette cose diciamo buone, ma peccato! che si è portato in casa i Radicali!!!!
    se ben ricordate
    il primo esercito anticaccia!
    Un saluto a tutti i Cacciatori

    Stefano

  16. Balle scrive:

    …se non ricordo male voi…tali verdi…siete quelli che la spazzatura è meglio nelle strade piuttosto che tentarne una valorizzazione….
    Da quando esistete i veri problemi ambientali non siete mai stati in grado di affrontarli se non con la politica dei NO ben poco costruttiva ed originale. Dunque in certi periodi, tipo sotto elezioni, dovete sfogare le frustrazioni della vostra pochezza politica contro i cacciatori eleggendoli come nemici assoluti dell’ambiente in modo da proporvi a mo’ di paladini…sarebbe ora che capiste che la caccia non è un problema ambientale mentre lo sono i rifiuti, il problema energetico, l’inquinamento, lo sfruttamento sostenibile delle foreste e delle risorse ambientali come fonti rinnovabili, etc. etc. etc. Su questi temi non dite nulla di nulla forse perchè nulla sapete dire e nulla avete da proporre!
    Questa estate vorrei vedervi con una lancia ed un naspo in mano a spengere qualche incendio boschivo oppure con una zappa e un’ascia a menutenere qualche bosco….già dimenticavo per voi che sapete tutto sulla natura il taglio di una pianta è un delitto….è meglio far morire un bosco ….
    Bene io di cacciatori ne ho visti fare di queste cose ma di verdi neanche l’ombra…sarebbe ora che cominciaste anche voi, no?!?!? Ma voi sapete tutto sull’ambiente e su cosa occorre per la sua salvaguardia, che ve lo dico a fare, in fondo è più facile rimanere seduti sulla vostra comoda poltrona a fare finta di fare, a dormire per poi svegliarsi gettando fango sui cacciatori a comodo…bella politica per l’ambiente, complimenti!

  17. renzo scrive:

    Bhe ,ma lo sappiamo no ? Questi Verdi ,in nome dell’ambiente, hanno preso sedie di potere , senza averne diritto, ( lo scorso governo il Pecoraro è diventato ministro con solo il 3 % e ha tenuto in ostaggio un Paese… per fortuna che c’è Mastella . ) , hanno imbalsamato territori interi solo per il piacere di mettersi in mostra.Proibiscono tutto, tutto è NO, poi la gente ,i bambini, giocano con i ratti a biglie di vetro, immersi nella spazzatura… forse questa è la loro visione disneyana del ratto, ad esempio.
    Provate ad ucciderne uno… minimo se passa un animalista vi denuncia per maltrattamento di animali.E tra ricorsi al TAR e altre amenità, potreste non uscirne più.
    Non parliamo ,poi,se uno accecato dal sole o altro, spara per sbaglio ad una Tordela, credendo che fosse una Cesena ! Lì c’è la impiccagione in loco !
    Li avete mai sentiti proporre ,che sò..: una sanità migliore, stipendi più dignitosi,migliore potere d’acquisto,scuole più serie, sicurezza per i cittadini……
    E no ! Cari miei . per loro interessa solamente dare addosso al cacciatore, è più debole no ?
    Renzo

  18. Giovanni Fidc scrive:

    Ciao a tutti gli amici Cacciatori, premetto che non voglio fare commenti su verdi e verdicchi di vario genere, ma inviare a tutti i frequentatori del sito tanti cari saluti dalla mia bella isola di Favignana. so che esula dai discorsi di caccia, ma considero doveroso inviarvi i miei saluti che spero siano bene accetti. Per parlare di cose di caccia vi posso dire che qua i verdi non la fanno tanto da padroni, ma rompono lo stesso le scatole credetemi. I cacciatori locali hanno immesso dei bei fagiani ottimi volatori, quindi lo sappiano i verdastri che sono i cacciatori che ripopolano e con i fatti. E se a qualche cretinetti venisse in mente di fare la classica battuta stupida, sappia che i fagiani menzionati saranno rigorosamente protetti dalle guardie volontarie locali. Ma che parlo a fare, tanto quelli non capiscono una mazza di nulla. Ciao a tutti la mia vacanza finisce il 22 c.m. ci leggeremo più spesso quando sarò a Torino. Un salutone e w la caccia.
    Giovanni

  19. Giusti Giacomo scrive:

    Ciao Giovanni!!! era un pezzo che non scrivevi commenti.Un salutone.

  20. andrea scrive:

    oggi 14 aprile è successo un miracolo.dopo troppo tempo gli sch..osi sono una forza extraparlamentare…puffff …spariti.un miracolo,la DEA DIANA gli ha segati

  21. Giusti Giacomo scrive:

    Ezio ora è lui minoranza!Ma ne armoniosa,ne rumorosa,è una minoranza sparita!!!!!

  22. ezio scrive:

    Era bello fare il ministro con il 3% scarso dei voti eh??!! Finita anche sta anomalia finalmente!!
    Ciao. Ezio.

  23. macc scrive:

    Che bella atmosfera ragazzi ,ma è proprio vero i verdi non ci sono piu’ , mi sembra un sogno .Un saluto a tutti voi cacciatori . (per Giovanni quando arrivi fatti sentire ciao)

  24. Ilio scrive:

    ilio=CACCIATORE Vorrei fare un appello a tutti i CACCIATORI Italiani,non Isidiate i VERDI non vi siete accorti che sono in via di estinzione e che diamine!!!!!!!! Posso farvi una confidenza sono astemio ma quando ho saputo i risultato delle elezioni mi sono fatto un bei bicchiere di BARBERA D’ASTI.

Leave a Reply


2 + 9 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.