Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

ArmieTiro risponde a Veneziano

| 7 aprile 2008 | 1 Comment

Gentile presidente,
La ringrazio della Sua risposta e replico. Sono ottimista per il governo perché ho intervistato parlamentari dell’uno e dell’altro schieramento, come avrà senz’altro letto. E nessuno ha espresso intenzioni troppo “bellicose” nei confronti della caccia e della legge 157/92. Pur da aggiornare, senza patemi, ammesso che sia possibile senza rischi eccessivi.
È d’altra parte innegabile che tutti i cacciatori, di qualsivoglia credo politico, non possano avere apprezzato il governo uscente a causa del ministro Alfonso Pecoraro Scanio. Come non avranno apprezzato Giuliano Amato. E, prima di lui, Giuseppe Pisanu. La difesa dei nostri diritti di cacciatori passa anche per la difesa delle armi tout court e della attività sportive e ludiche che con esse si praticano. E, Le dirò di più, passa anche attraverso la difesa del diritto al rilascio del Porto d’arma per difesa personale. Quelle schede sui parlamentari che Lei genericamente giudica confuse hanno invece un fondamento preciso: sono i candidati, a destra o a sinistra, che hanno firmato disegni di legge contro le armi o le attività che con esse si praticano. È stato impegnativo stilare, 20 giorni fa, una simile classifica. E ha già dato qualche frutto: qualche dissociazione, per esempio. Ma siamo sotto elezioni…
Non mi preoccupano le elezioni e il governo prossimo venturo, mi preoccupa di più l’Italia. Non mi preoccupano tanto i partiti dei cacciatori, mi preoccupano di più i presidenti delle associazioni che fanno i politici. E, poi, non sono nemmeno capaci di far valere il peso dei loro iscritti nei confronti dei politici. Le ripeto un invito che ho scritto in neretto nell’editoriale: “lasciamo la caccia fuori dai proclami e dai giochi politici. Fuori dai moralismi”. Ma certo occorre lavorare per la caccia e la sua immagine, facendo leva anche sul mondo politico. Occorrono soluzioni tecniche, pratiche, alla portata di tutti, con uomini che le portino avanti. Giovani magari, con un patrimonio incontaminato di idee e di creatività.
Non mi intriga il tifo, la professione mi ha insegnato a essere obiettivo. A non accettare manipolazioni o subalternità. Anzi, a incalzare e stimolare.
Non mi basta ripetere l’abusato ritornello sull’unità delle associazioni venatorie. È una scusa per non fare nulla, per andare al rimorchio. Mi interessa il presente e il futuro. E, semmai, mi interessano risposte: quale unità? E dopo l’unità? In alternativa? Perché qui si perde tempo, come si perde tempo nelle sceneggiate. La caccia diventa sempre più affare delle amministrazioni locali: può essere un bene a patto che gli Atc e i cacciatori localmente sappiano muoversi, abbiano referenti di qualità. Ecco una cosa che le associazioni dovrebbero fare meglio: costruire dirigenti. Mica per organizzare convegni, ma per agire sul territorio, comunicare con i media e con le amministrazioni, fare da tramite con i cittadini, cacciatori e non cacciatori. Andare nelle scuole, insegnare l’ambiente come lo conosciamo noi cacciatori. Ma basta, questo è compito Suo e di altri. Non ho nessuna ambizione in questo campo.
Cordiali saluti, Massimo Vallini

Category: Leggi/Politica

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. renzo scrive:

    Accidenti ! Gentilissimo Sig. Massimo Vallini, speriamo che le sue bellissime parole siano recepite, sarebbe ora .
    Io sono per natura ottimista, ma il pessimismo è un animale feroce e durissimo da abbattere.
    Preghiamo insieme che le tanto fantomatiche ed acclamate giornate nelle scuole ad “insegnare l’ambiente come lo conosciamo noi Cacciatori…” venga presto una normalità educativa per i nostri giovani che sono tenuti nell’ignoranza totale dal Grande fratello ,piuttosto che dai giochini della Playstation. Speriamo
    Un abbraccio a tutti i CACCIATORI, e ricordatevi che il giorno delle elezioni è vicino .
    Ciao a tutti da Renzo

Leave a Reply


7 + = 15

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.