Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Siena, Sospesi abbattimenti

| 13 marzo 2008 | 16 Comments

ABBATTIMENTO UNGULATI A SIENA
TAR LO SOSPENDE, LAV ESULTA
agi.jpg(AGI) – Firenze, 13 mar. – Il 12 febbraio scorso la Provincia di Siena aveva emanato una disposizione sulla base della quale veniva deciso l’abbattimento di decine di ungulati, in particolare caprioli, daini e cinghiali, da parte dei cacciatori iscritti al registro provinciale dei “selecontrollori”. Ieri il TAR di Firenze, sulla base di un ricorso presentato dalla LAV, ha disposto l’immediata sospensione del provvedimento, salvando cosi’ la vita a tutti quegli animali precedentemente condannati a morte dalla provincia di Siena. “E’ un risultato che ci riempie di gioia – dichiara Massimo Vitturi, responsabile del settore caccia e fauna selvatica della LAV – sottrarre quanti piu’ animali possibile alla insaziabile voracita’ dei cacciatori, con gli strumenti offerti dalla approfondita conoscenza delle norme, e’ uno dei nostri impegni primari”. Il provvedimento provinciale aveva disposto la fucilazione degli animali, a fronte di paventati danni prodotti all’agricoltura, basandosi su censimenti effettuati dagli stessi cacciatori, su un protocollo tecnico vecchio di 10 anni e senza neppure utilizzare metodi di contenimento “ecologici”, come invece previsto dalla normativa statale e regionale. Inoltre i capi abbattuti sarebbero stati lasciati a disposizione dei cacciatori, nonostante anche su questo punto le leggi siano molto chiare: gli animali selvatici sono patrimonio indisponibile dello Stato, ovvero di tutti i cittadini, compresi quelli contrari alla caccia che rappresentano quasi l’80% della popolazione. Ora il TAR di Firenze, rilevando il rischio che gli abbattimenti avvengano in maniera del tutto illegale, ha disposto la sospensione immediata del provvedimento fino a successiva pronuncia definitiva. (AGI)

Category: LAV, Toscana

Comments (16)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Giusti Giacomo scrive:

    Mi piacerebbe, caro signor Vitturi sapere chi vi dà tutti questi soldi per fare la miriade di ricorsi che state facendo!!!!!!! Voi con il vostro falso pietismo state facendo più danno che la grandine, sia alla fauna,che all’agricoltura!E poi fatela finita con le percentuali, avete perso tutti i referendum contro la caccia che avete fatto pagare agli ItalianiMa non eri nati per combattere la vivisezione? Ma fatela finita!!!!! Fate pena!

  2. Giovanni Fidc scrive:

    Ecco, l’ennesima vittoria degli anticaccia è andata in porto. Mi chiedo adesso cosa saranno capaci di fare per difendere l’onorabilità del Cacciatore chiamato “vorace” da quella gente, i “cari” politici che dicono di essere i nostri strenui difensori. Verba volant così come sempre è stato, datevi una mossa se volete essere credibili, ci vanno i fatti che non si vedono mai, almeno fino ad ora.
    Giovanni

  3. Giovanni Fidc scrive:

    Bravissimo Giacomo, hai detto bene. Di certo qualcuno foraggia questa gente, altrimenti come farebbero a tirare fuori simili cifre è ovvio no? Se spendessero le loro energie per combattere chi inquina, forse sarebbero più apprezzati, ma così non è e mai sarà chissà perchè? Per quel che riguarda i referendum anticaccia proposti da questi “signori”, io se fossi un politico farei una proposta di legge da approvare subito, per far pagare tutti i costi a chi li perde, come miseramente hanno sempre perso i referendum proposti negli anni passati i vari antitutto. Un consiglio mi sento di dare a lav e consimilari associazioni….fatevi un orticello e andate a lavorare che è meglio.
    Giovanni

  4. MARCO71 scrive:

    Sono pienamente d’accordo con quanto scritto dagli amici Giovanni e Giacomo, ma vorrei aggiungere che parecchia colpa l’hanno anche quei giudici che danno ragione a questi elementi (dico elementi perchè non si possono definire persone chi ama più gli animali rispetto agli uomini e vuole salvare un “povero” capriolo, ma se ne frega dei bambini che muoiono di fame, delle guerre che fanno morire migliaia di persone, della droga, ecc………..).
    La cosa che più mi rode è che questi ricorsi li pagano con i nostri soldi.
    Dove sono le associazioni venatorie?
    Dove sono i politici che in questi giorni ci chiamano “caro amico cacciatore” e dopo le votazioni ci fottono?

    Saluti
    MARCO71

  5. fabrizio 82 scrive:

    che schifo che fanno queste associazioni animaliste. Tutte contro noi cacciatori che siamo facili da attaccare e nessuna contro la camorra e i verdi in Campania o contro i verdi a Roma che hanno permesso da quando stanno al comando della Capitale un aumento della cementificazione paurosa a favore dei vari Cartagirone & c. SCUSATE però costruiscono nei parchi e nelle oasi dove l’unica cosa vietata è andare a caccia e ampliare le strade stracolme di macchine. Comunque resto sempre del parere che anche noi cacciatoti abbiamo delle colpe importanti, una fondamentale è quella di non farci rispettare e di non far conoscere a tutti cosa è la caccia. Anche se ultimamente forse grazie al canale di sky (caccia e pesca) le cose sono migliorate.

  6. Giovanni Fidc scrive:

    Caro Fabrizio, mi devo ripetere ancora una volta. Come avevo già detto alcune volte, ne conosco pochi, parlo per la provincia ove risiedo per carità, di cacciatori che si danno da fare per far si che la nostra categoria possa essere meno invisa alla popolazione che giustamente non ci conosce. Tutti o quasi tutte le mie conoscenze, si nascondono dietro agli altri, cioè lasciano che siano i colleghi più attivi a fare ciò che non fanno loro, sono assenti alle catture, sono assenti alle iniziative che si mettono in piedi, ma sono quelli che gridano di più se trovano poco, ma ciò solo a caccia aperta, per il resto dell’anno sono dei fantasmi. Allora con chi vogliamo vincere sta guerra con colleghi di quello stampo? Amico mio, noi siamo troppo impegnati a farci la guerra intestina altro che balle e così risolveremo mai nulla. Ben venga un canale tv nello specifico Sky, ma la disinformazione dei mass media è tanta oppure è informazione contro di noi. Le associazioni latitano, certi politici gongolano perchè abbindolano qualcuno carpendo i voti e noi? …Noi speriamo sempre in un futuro migliore, ma non con prerogative del genere. Leggendo il post di Marco71, non posso che essere con lui per ciò che asserisce…la verità e basta.
    Giovanni

  7. vincenzo scrive:

    Caro Fabrizio anch’io sono abbonato a Sky caccia e pesca,purtroppo come ben sai questo canale e’ opzionale e costa otto euro in piu’ rispetto al normale abbonamento,se vedi canali come national geographic o animal planet che (sottilmante) ci remano contro,vedi che solo alcuni cacciatori o pescatori pagano per vedere questo canale,quindi l’opinione pubblica e’ sempre mal informata su di noi,se non fosse opzionale sarebbe veramente una cosa stupenda dato che nel bene e nel male Sky fa oltre 4 milioni di abbonati……
    Cordiali saluti Vincenzo

  8. MARCO71 scrive:

    Grazie Giovanni Fidc, per il commento sul mio post.
    Vedo che anche se siamo di diversa ideologia politica, per quanto riguarda la caccia ci troviamo abbastanza d’accordo.
    E visto che siamo amici, ti voglio fare un piccolo rimprovero (dal mio punto di vista):l’Onorevole Berlato, anche se politicamente opposto a te, mi sembra che per quanto riguarda il mondo venatorio sia uno dei pochi che si da da fare e si espone in primo piano per noi cacciatori non come altri (sia di dx che di sx) che si vergognano di dire che vanno a caccia.

    Ciao
    MARCO71

  9. fabrizio 82 scrive:

    caro vincenzo, mi riferivo al periodo natalizio, quando sky ha messo il canale visibile gratuitamente. Ho avuto amici non cacciatori che sono rimasti affascinati da quello che facevano vedere. E’ solo per essere più chiaro. comunque concordo con quello che dici. A giovanni voglio dire che è giustissimo quello che dice, voglio aggiungere però che un’altro strumento che noi cacciatori abbiamo è quello del voto politico, o meglio del non voto (anche se indirettamente) ai radicali o ai verdi che ci odiano come esseri viventi. Ti dico questo perchè anche ultimamente ho discusso con dei nostri colleghi pronti a votare per il pd e quindi anche per i radicali, gli stessi che in passato hanno votato prodi e quindi fatto Pecoraro Scanio Ministro. caro giovanni è vero che noi al contrario degli animalisti non siamo degli attivisti, ma è anche vero che abbiamo una grande confusione della politica al contrario di loro (questa è secondo me anche la responsabilità principale delle associazioni che non ci tutelano, non hanno peso politico).

  10. Giovanni Fidc scrive:

    Cari Marco e Fabrizio, di certo mi sarò spiegato male o non avete letto i miei ultimi post. A me della politica, o almeno di questi politici….TUTTI, non mi importa nulla perchè non ho fiducia in nessuno di loro, può darsi che mi sbagli e magari mi sbagliassi. Non voglio fare nomi, ma un politico, mi ha attaccato duramente chiamandomi guardiacacciatore e rompicoglioni per il volontariato che faccio. Si vede che non ha capito che non siamo tutti della stessa pasta, ma fa nulla ho imparato a conoscere un altro politico. Per quanto riguarda certi politici, mi è bastato sentire Berlusconi cosa ha detto alla ragazza precaria. Ma non voglio più parlare di politica e politici, per me sono tutti uguali e ripeto se mi sbaglio ,sono pronto a chiedere scusa a chi dimostrerà di essere con noi. E in ogni caso, lo ripeto all’infinito, per me non conta solo la caccia che mi appassiona sin da ragazzo, ma anche il futuro sociale e dei nostri figli, anche se non so chi provvederà mai a queste cose, proprio non so. Comunque sappiate che vi considero amici e che non ho nulla contro di voi o contro chicchessia. Questa volta non voto e starò a guardare, me ne vado in Sicilia e almeno sarò su una barca a pescare senza pensare ai politici, è sbagliato lo so, ma dopo una vita di voti inutili o quasi, stavolta mi defilo. Ciao ragazzi, siete in ogni caso due persone squisite e vi rispetto per ciò che siete. Un cordiale saluto a tutti e due.
    Giovanni

  11. ezio scrive:

    Complimenti a MARCO71 che ha già colto che il problema non è tanto quello che dice la LAV… Ci mancherebbe pure che i suoi rappresentanti non esultassero!!….Ma piuttosto è significativo e preoccupante per noi rilevare come si sono mossi gli altri “attori” della vicenda ed in particolare, aggiungo io, la chiara presa di posizione dell’agenzia giornalistica che si evidenzia con frasi che riporto così testualmente: “salvando cosi’ la vita a tutti quegli animali precedentemente condannati a morte” ed ancora: “Il provvedimento provinciale aveva disposto la fucilazione degli animali, a fronte di paventati danni prodotti all’agricoltura, basandosi su censimenti effettuati dagli stessi cacciatori, su un protocollo tecnico vecchio di 10 anni e senza neppure utilizzare metodi di contenimento ecologici, come invece previsto dalla normativa statale e regionale. Inoltre i capi abbattuti sarebbero stati lasciati a disposizione dei cacciatori, nonostante anche su questo punto le leggi siano molto chiare: gli animali selvatici sono patrimonio indisponibile dello Stato, ovvero di tutti i cittadini, compresi quelli contrari alla caccia che rappresentano quasi l’80% della popolazione”.
    L’atteggiamento dell’agenzia di stampa, che dovrebbe essere imparziale, ci fa capire invece chiaramente, come ho già più volte avuto modo di rimarcare su questo sito, come sia rappresentata in modo distorto al “grande pubblico” l’immagine del cacciatore.
    Da qui bisogna al più presto partire, con il ristabilire l’imparzialità dell’informazione.
    Se lasceremo che TUTTI continueranno a dipingerci come degli stragisti affamati di sangue, i nostri sforzi per riavere ciò che ci è stato rubato, ovvero l’ONORABILITA’, saranno vani. Sempre a mio modesto parere.
    Cordialità. Ezio

  12. stiv scrive:

    Carissimi amici, non state a dannarvi per capire il motivo della sospenzione degli abbattimenti è piu’ senplice di quanto vogliono farci credere e sopratutto non ha alcun riferimento alle modalita’ di questi , dato che come Voi sapete vengono fatti sotto la direzione di tecnici faunistici della provincia nei modi e nei tempi che loro
    richiedono a ” noi maestranze ” ,io li ho fatti
    l’anno scorso per piu’zone e non ho mai visto nessuno di questi signori che li criticano parteciparvi dico nemmeno uno !Il problema è uno solo ” le prossime elezioni ” e le possibili future alleanze !!! E state tranquilli anche ai prossimi censimenti tra qualche settimana di questi Signori non ci sara’ ombra avranno altro da fare che sacrificare le propie domeniche con sveglie assurde per andare a censire i caprioli alla faccia di quelli come me !che faro’ 450 Km per andare sabato e domenica a fare due censimenti in provincia di Siena e poi la sera della domenica altri 450 Km per essere lunedi’ a lavoro !!!!
    Cari miei sino a quando non diventeremo come la NRA negli Stati Uniti e questo in un paese
    di furboni amati delle mille poltrone ognuna con la sua bella sigletta legata a qualche partito come il nostro non accadra’ mai non saremo in grado di contare un bel NULLA!!!!!
    L’unica nostra salvezza puo’ essere solo quella
    di avere un numero di voti da convogliare verso chi promuove leggi a nostra tutela , tutto il resto è tempo perso e continueremo solo a lamentarci inutilmente!

  13. andrea scrive:

    Ma io andrei piano a fare commenti sterili ed a senso unico.I ricorsi al tar li vincono quasi sempre,all’apertura riescono sempre a far casino da una qualche parte ,inoltre malgrado siano 2 gatti in numero hanno molta piu visibilità dei cacciatori.Inoltre è logico che a loro non freghi nulla di cemento ,degrado ….il loro scopo è quello di non vedere più fucili in giro e sono convinto che entro il 2010 ci riescano.Cari cacciatori ma non vi accorgete che in piena crisi aviaria ,gli allevatori di polli hanno risolto tutto ,mentre voi state ancora abbaiando per i vostri richiami vivi che mai vi saranno più dati e dico mai più??Ed evitate di far la voce grossa altrimenti via anche tordi e colombi!!Godetevi la prox stagione pensando sia l’ultima ,in quanto difesi come siete difesi e fessi come pochi a sborsare tanti quattrini ogni anno,siete un piatto prelibato e di facile digestione!!Sarà l’inquinamento acustico,sarà quello del piombo,sarà che siete vecchi e con la pancia o forse sarà l’art 842 o il prossimo ddl AMATO ( MOLTI DI VOI VOTANO ANCORA A SX) ,ma in ogni caso siete obsoleti,sfruttati finchè siete in 720000,ma prima che le dormientiaavv si sveglino zzzzaaaacccc….tutti a casa.Ciao

  14. fabrizio scrive:

    BRAVO ANDREA!!!
    se non altro sei uno che parla chiaro. e se la caccia scomparira’ (ma sottolineo il se) bisogna ringraziare prima di tutto gli amici cacciatori che -servilmente- votano per chi ci odia. E’ un fatto che i peggiori e piu’ numerosi nemici li abbiamo a sinistra!!!
    Il vero problema della caccia e’ che non c’e’ solidarieta’ fra i cacciatori. e’ solo per quello che qualsiasi gruppuscolo di buontemponi sembra molto piu’ forte di noi.
    un saluto a tutto il popolo cacciatore.
    fabrizio

  15. stiv scrive:

    Caro Andrea prima dici di andare piano a fare commenti sterili poi pero’ come me fai riferimento propio a come si vota ! Vedi che il problema è propio quello! Due anni fa’ tocco’ al Piemonte con il blocco della caccia di selezione quest’anno guarda caso propio prima delle elezioni vengono bloccati gli abbattimenti nella provincia di SIENA e probabilmente solo a SIENA perchè solo lì avevano presentato ricorso altrimenti state certi che lo avrebbero accolto anche in altre province! Lo sappiamo tutti a che area politica fanno riferimento i cosidetti verdi italiani che come si sà di verde non hanno propio nulla basta vedere il lavoro svolto da quel genio di Pecoraro a Napoli!!!
    E dato che con un bel contentino come questo magari qualche voto e qualche appoggio politico si raccoglie perchè non darglielo!
    Cari amici incominciamo a fare anche Noi così
    Diamo il Nostro appoggio solo a chi ci dà qulcosa in cambio così facendo oggi è la caccia domani se funziona alziamo il tiro e applicando lo stesso sistema si possono ottenere cose ben piu’ importanti come opere ,infrastrutture,ospedali,ecc…Altro che andare dietro una bandiera per tutta la vita e farsi prendere per i fondelli!!!!!

  16. andrea scrive:

    Mi spiace cari colleghi ma io ce l’ho proprio con voi e con me .Io lepraiolo quando i cani mi trovano il buono dove montato c’è un capanno con dentro un pirla che aspetta i merli ,mi viene una rabbia che gli incendierei il capanno !!Lui potesse sparerebbe a me e ai cani!!Se c’è del coltivato con una lepre dentro che si fa??Dentro!!!!A fanculo l’erba dell’agricolo!!E i frutteti?Dentro e pim pum pam a fanculo i frutti pendenti.Non ci poniamo nemmeno il vero problema DRAMMA i nostri più grandi NEMICI:i cacciatori di pianura!!!Senza prendere in considerazione che in campagna ora abitano centinaia di cittadini nati con il corpo nel cemento e il cervello nella plastica ,amanti dei canarini ,cagnolini ,gattini (fino a luglio poi li abbandonano),i cacciatori di pianura vanno a sparare 5 o 6 colpi al gallinaceo che vive nella siepe ai confini del quartiere sorto in 3 mesi ,svegliando i bempensanti cementificatori,che persa la loro sicurezza e tranquillità si iscrivono alla lac ,lipu,vittime della caccia ,lav,rinforzando per colpa di un DEFICENTE COL FUCILE ,vanno di stagione in stagione a rinforzare gli anticaccia.Fratelli state lontani dalle nuove città di campagna,il posto non manca,e un fagiano vicino alle case o nelle aie CHE CAVOLO DI SODDISFAZIONE DA ????Inoltre a monte di tutto ciò in tanti non mollano l’ideale sinistroide ,quasi fosse una bella gnocca !!Ma dx e sx che cavolo pensate vi risolvano??Ogni schieramento ha i padroni industriali al comando,almeno SALVIAMOCI IL TEMPO LIBERO CACCHIOOOOOOOO tAPPATEVI IL NASO E VOTATE CHI VI GARANTISCE IL TEMPO LIBERO.I PROBLEMI REALI DOVRESTE VOTARE I VS GENITORI O NONNI PER FARVELI RISOLVERE non dei delinquenti da 30000 euro al mese e pensione dopo 5 anni.Io voto chi mi fa andare a caccia e a caccia sto lontano dall’alimentare scredito ad una disciplina che amo in modo viscerale.Ciao

Leave a Reply


2 + = 4

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.