Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Toscana, via il piombo

| 27 febbraio 2008 | 16 Comments

Tratto da “Il Parlamento della Toscana

Intossicazione da piombo negli uccelli acquatici e nel corpo umano: approvata una mozione
Il documento impegna la Giunta a realizzare la sostituzione dei pallini di piombo con altri materiali e a procedere alla bonifica dei siti inquinati.
Voto a favore della maggioranza, si astiene il centrodestra
Firenze. Il Consiglio regionale ha approvato a maggioranza una mozione sull’intossicazione da piombo negli uccelli acquatici e nel corpo umano. La mozione è stata ilustrata dal consigliere Mario Lupi, primo firmatario, che ha indicato il merito dell’atto, riferito agli effetti tossici del piombo sugli esseri viventi – inclusa la forma dell’intossicazione cronica (saturnismo) -, e alla peculiarità di ingestione e quindi di intossicazione in particolare negli uccelli acquatici. a mozione impegna la Giunta a realizzare la sostituzione di pallini di piombo con materiali non tossici, a promuovere un’azione di informazione nei confronti dei cacciatori e compiere azioni mirate di bofica dei siti maggiormente contaminati o ritenuti a maggior rischio. Sul tema è intervenuto l’assessore regionale alle Risorse Idriche, chiarendo che per quanto riguarda l’uso dei pallini di piombo la Giunta si è attivata fin dal 2006 per vietarne l’uso. Alcune Province, tuttavia, fanno riferimento alla normativa comunitaria che proroga la possibilità di utilizzo dei pallini di piombo fino al 2009. Quanto alla bonifica dei siti, l’Assessore ha spiegato che la normativa in atto prevede che l’Arpat si attivi con analisi e che proceda quindi al disinquinamento delle aree, mentre rimane la raccomandazione ai cacciatori per utilizzare pallini di altro materiale.

Fabrizio Mattei, ha annunciato il voto favorevole del suo gruppo. Il consigliere Gianluca Parrini si è astenuto. La mozione è stata approvata con il voto favorevole della maggioranza, astenuto il centrodestra. (Cam)

Category: Toscana

Comments (16)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Stefano Moggi scrive:

    Ma basta! adesso dico veramente basta! non ne possiamo veramente più di queste idee bizzarre che ad ogni albore di nuova stagione venatoria vengono in mente a questi politici ambientalisti, io non credo più a nessuno e non credo più a tutto quello che dicono, ma ammesso che il piombo sia inquinante,di quanti uccelli acquatici ci dovremmo cibare per essere intossicati da saturnismo? 10-100-1000; e gli uccelli quanti ne dovrebbero ingerire (dicono almeno 4-6 pallini) andandoli a scovare nel fondo di un lago nel terreno melmoso a quanta profondità? ma via, non ci prendiamo in giro, sono tutte balle, sono tutti presupposti per allarmare la gente, per far sì che questi provvedimenti vengono applicati,con nuove leggi,con nuovi vincoli per noi cacciatori,la verità è che ci vogliono fare smettere di cacciare in special modo questa selvaggina.
    Hanno riempito la Toscana di ZPS, di SIC, di OASI DI PROTEZIONE (ART.14)
    Ora tocca al piombo, che da centinaia di anni viene usato per la caccia,è quello “IL MOSTRO” che va eliminato, ben sapendo (Loro dico Loro i nostri politici), quanto costano le munizioni con pallini “buoni” non tossici(che solo alcune case straniere producono)
    mentre quelle più economiche non si possono piu sparare nei fucili “diciamo” di qualche anno fà, allora dobbiamo spendere anche per ricomprare l’arma.
    Poi vogliono bonificare le zone palustri! quando? come? con quali soldi? e allora!!!!……… viene solo da inc…..si.
    Scusatemi anche per il mio sfogo.

    Stefano

  2. Giovanni Fidc scrive:

    Quella gente, ovvero quei politicanti con la presunzione del’ambientalismo caro Stefano, ci dimostrano ogni volta quanto sono incompetenti.
    Si lamentano dell’eccessiva cementificazione del territorio che provoca le alluvioni quando piove molto…e fin qua tutto ok. Si lamentano che gli argini dei fiumi non reggono le ondate di piena, si lamentano e basta però, senza capire il perchè. Infatti mi chiedo, ora che buona parte dei torrenti sono in secca, perchè non dragare il loro letto per asportare tutte le porcherie e le colline formatesi nei letti in questione? Perchè non si affannano a far portare via le montagne di legna che giacciono sempre nei famigerati letti di quei famigerati torrenti? Qualche anno fa hanno addirittura dato ordini alla Forestale di sanzionare chi raccoglieva la legna giacente nei fiumi, lo spacciavano udite udite…per furto…ma per favore. Adesso la gente che lo faceva in maniera gratuita si rifiuta di farlo grazie a quegli “ambientalisti” da strapazzo rovina del paese. La classifica di quella gente è: MASSIMI
    INCOMPETENTI, quelli sono e saranno sempre la nostra spina nel fianco. Il piombo da vietare adesso è di moda comunque e ne stanno facendo una bandiera per farci una guerra ulteriore. E’vero che il piombo provoca il saturnismo se ingerito dagli acquatici, ma come giustamente tu scrivi, quanto ne debbono ingerire? E a che profondità? Fino a quando il nostro sindacato e cioè le Associazioni venatorie saranno assenti e sorde riguardo certi argomenti, avremo sempre addosso l’etichetta dell’untore e
    quelli veri gongolano mentre foraggiano con contributi in denaro l’S.p.a. wwf e affini che logicamente fanno la guerra a noi è ovvio no?
    Giovanni

  3. Giusti Giacomo scrive:

    Non vorrei sbagliare, ma lo sapete chi è Lupi?(lo mordessero davvero?)il solito verdastro!Ora basta, davvero non se ne può più!! Si rendessero conto almeno delle stronzate che dicono!Ci sono due cose certe,la prima è che le nostre brave associazioni dormono, la seconda è che dove ci sono i verdastri io non voto piu’.

  4. renzo scrive:

    Cari amici, per esperienza diretta, e Giovanni lo può confermare perche glielo ho raccontato per telefono, in quel di ALFACADA in Spagna, PARCO NATURALE alla foce dell’Ebro ,dove si può cacciare anatre e beccaccini… i Verdi del posto hanno inposto l’uso dei pallini di acciaio. Si possono sparare nel fucile nostro che non fanno danno, sono della fiocchi e costano uguale e forse qualcosina meno che quelle solite.. però….. si sono accorti del minor potere d’arresto di detti pallini con la conseguenza che l’uccello più resistente,appunto l’Anatra (non il beccacino ) se non è più che a tiro viene inutilmente ferita.
    Così nel paese “più civile del nostro ” ,hanno pensato bene di rivedere la coa , ci vorra del tempo ,ma ritorneranno sicuramente al classico Pb .
    Provate, chi ne ha il potere di mettere questa pulce nell’orecchio di quei INCOMPETENTI ,della minor letalità DI DETTE MUNIZIONI. Poi vediamo se sono VERI animalisti o solo BUFFONI come penso che siano
    Salute a tutti
    Renzo

  5. macc scrive:

    cari ragazzi , ma questa gente :, si alzano la mattina è decidono quello che gli passa per la testa,è incredibile , invece di guardare le problematiche del nostro paese , si attaccano sempre contro di noi cacciatori , adesso basta che qualcuno prenda in considerazione le cose serie della vita . Una cosa è sicura dove sono i verdi io non voto di sicuro , ciao a tutti.

  6. fabrizio scrive:

    ……e’ solo una vergognosa strumentalizzazione. sanno benissimo che da diversi decenni i cacciatori usano pallini camiciati in nikel, che rimangono inerti. bastava rendere obbligatorio l’ uso di pallini camiciati. per il resto, i pallini in piombo nudo sono nel fondo dei laghi da quando esiste la caccia col fucile, sparati -la gran parte- dai cacciatori delle generazioni passate. Inoltre l’ uso del piombo e’ vietato anche fuori dalle zone umide, ed e’ un’ idiozia nell’ idiozia, perche’ oltre a essere camiciati e inerti, basta fresare i terreni ogni tanto, e i pallini vanno fuori dalla disponibilita’ degli uccelli. Cacciatori che votate a sinistra, se la vostra passione vale qualcosa cercate di difenderla anche col voto. Questa e’ un’ altra concessione agli estremisti dell’ ambientalismo e a talebani simili…… svegliatevi…….forse sbaglio, ma i nemici peggiori li abbiamo a sinistra.

  7. ercolini valerio scrive:

    L’intossicazione da piombo negli uccelli e nel corpo umano sostenuta dal Consiglio regionale toscano altro non e’che la dimostrazione di avere in Regione Toscana politici incompetenti in materia di caccia.E’45 anni che vado a caccia e non ho mai sentito o letto che i cacciatori o i cittadini che mangiano la cacciagione si siano malati o siano morti da intossicazione cronoca,(saturnismo).La solita manfrina sostenuta da politici toscani per penalizzare ancora il mondo venatorio.
    Bravo Giacomo,fai bene a non votare dove ci sono i verdastri,ma a votare ci devi andare.
    Io non so quanti anni tu hai,ma comunque voglio informarti che nel lontano 1987 per la prima volta i Verdi si accingevano alla preparazione delle liste ambientaliste,grazie al PCI che assicuro’l’elezione di 22 indipendenti,privandosi con questo del 15 per cento della propia rappresentanza parlamentare,dando spazio alle candidature Verdi,si parlava di esperti interlocutori:Gianni Mattioli e Massimo Scalia.
    Si proponevano i garanti dell’arciperlago verde come il giudice Gianfranco Amendola,il presidente del WWF Fulco Pratesi,Ermete Rialacci della Lega Ambiente,(che ora ha traghettato nel PD,partito democratico di Veltroni.
    Questo promemoria sui Verdi per dire che la Regione Toscana e’amministrata dalla sinistra di cui fanno parte anche i Verdi i quali devono ringraziare prima il PCI poi i DS,l’ULIVO ed in ultimo il PD a disgrazia dei cacciatori.
    sinceri saluti Valerio

  8. renzo scrive:

    Ma questi non sanno cosa è il saturnismo… andate ad informarvi su Wikipedia, poi vedrete da soli quanti kg di pb deve mangiare un uccello per ammalarsi di saturnismo. Trasmetterlo poi all’umano che se ne ciba… è una bufala grande come un palazzo, se non di più. Cose già dette, lo so , ma la colpa …E’SOLO NOSTRA.Facessimo almeno un’informazione come si deve per controbattere, tutto sommato non siamo ” analfabeti ignoranti ” come qualcuno degli animalisti ci ha definito: Tra le nostre fila si ergono fior fiore di persone di alta cultura, medici,avvocati,ingegneri, studiosi…. e chi piu ne ha piu ne metta. Facciamo qualcosa no ? La politica si DEVE combattere con altra politica, mica deve essere solo quella del voto ( sinistra o destra o centro o sghimbescio… ) c’è anche la politica del sapere. Che non guasta mai !
    Ciao a tutti

  9. renzo scrive:

    ……..Voglio però aggiungere una cosa: il saturnismmo è una piaga seria che coinvolge tutto il mondo degli acquatici e non . Anche in altri paesi del mondo , Norvegia Stati Uniti ,Spagna ,Finlandia,Argentina…. ecc. dove si cacciano gli acquatici stanno bandendo l’uso del pb, perche depositandosi sul fondo a tonnellate, gli uccelli che ingoiano pietrine per far da macina nello stomaco ed aiutare la digestione di cibi altrimenti altamente indigesti, ingoiano alte quantità di pallini di pb che vengono distrutti dai succhi gastrici e avvelenano il sangue creando appunto il Saturnismo.
    Però si sta parlando di zone dove l’acqua è bassissima e l’uccello riesce a scandagliare il fondo con il becco.
    Ora, i pallini rivestiti di nickel, con pari letalità del pb, parrebbe la soluzione migliore..Parrebbe…. bisogna verificare quanti animali vanno via feriti inutilmente…
    Negli Stati Uniti stanno usando cartucce molto più letali del pb, non creano rotture al fucile, unico neo costano molto di più.E non sono pallini rivestiti di nikel, ma addirittura ceramici, o materiale silmile
    Alla fine, gira che ti gira ,chi ha ragione?
    Secondo me nessuno, ma stanno spingendo per farci aumentare le spese…. siamo in Italia
    Ciao .

  10. ercolini valerio scrive:

    Non e’per fare polemica,ma la politica del sapere conta poco se chi ci amministra e’contro la caccia ed il mondo venatorio,e qui entra la politica,una politica seria in favore dell’ambiente e della caccia,cio che i partiti di sinistra non sanno fare, tocca ai cacciatori a non farsi prendere in giro.
    sinceri saluti Valerio

  11. ezio scrive:

    Il problema secondo mio modesto avviso è sempre il solito…
    Qual’è la verità??!!
    CHI ha fatto e COME gli studi sull’argomento??
    Credo che i “C”acciatori siano sempre pronti a fare sacrifici ma se è dimostrato che effettivamente siano utili e ve ne sia l’effettiva necessità, non solo per obbedire alla ormai vecchia trita e ritrita propaganda dei soliti allarmisti dell’ambiente….
    Cordialità.
    Ezio.

  12. Giusti Giacomo scrive:

    Caro Valerio anch’io ormai non sono più di primo pelo sono del 1951.Quei personaggi che hai scritto e tutta la storia me la ricordo molto bene allora ero ancora giovane e ero molto incazzato verso quei politici e mi sentivo tradito da quelle persone per i quali avevo speso anche del tempo nelle sezioni per aiutare volontariamente.Ma sentire tutte le falsità e sentirsi trattare peggio che i delinquenti solo perchè si va a caccia e pochissimi giorni l’anno amareggia molto. Ti saluto cordialmente.PS.A votare ci vado ma non sò……dove andrò a cascare questa volta.

  13. Randagio scrive:

    Se questi mi mandano a votare………..

  14. fabio scrive:

    …..sono 37 anni che mi porto dentro una decina di pallini, frutto di un errore di un mio compagno di caccia, che per scelta personale non ho mai voluto rimuovere.
    Secondo questi signori dovrei essermi ammalato di saturnismo da un bel po’……
    Se dobbiamo litigare con qualcuno, non facciamolo piu’ tra di noi!
    Di bersagli (in senso metaforico), ne abbiamo fin troppi.

  15. Mirko scrive:

    Io sono toscano e dico che la mozione approvata dal consiglio regionale e’ giusta perche’ coerente con la linea politica della sua maggioranza!!! La Toscana e’ una regione di sinistra e il 99% dei cacciatori toscani votano sinistra!!! La colpa non e’ dei politicanti ma di chi li vota!!! Se le persone hanno votato e continuano a votare sinistra con tutta la sua componente verde al seguito sanno a che cosa andranno incontro nel futuro: abolizione caccia,abolizione tiro al volo,leggi pazzesche per l’acquisto di armi ecc ecc. Non capisco le reazioni dei cacciatori,lo hanno votato loro quel consiglio regionale con quella linea politica!!!

  16. vincenzo scrive:

    caro Mirko non credo che tutti i cacciatori toscani sono di sinistra e non credo che alle regionali la destra non ha preso neanche un voto…..riflettiamoci un po’
    Cordiali saluti

Leave a Reply


7 + 9 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.