Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

ANLC: Sparvoli presidente

| 11 febbraio 2008 | 4 Comments

E’ Paolo Sparvoli il nuovo Presidente della Libera Caccia
La tragica scomparsa dell’indimenticabile Presidente Gelsomino Cantelli ha lasciato un vuoto umano e affettivo che non potrà mai essere colmato.
Ma l’Associazione ha dovuto necessariamente –e in tempi assolutamente brevi– interrogarsi su se stessa e sul suo futuro, per poter continuare a confrontarsi con gli infiniti problemi che assillano la caccia italiana.
E tanto profondo e condiviso è stato il solco programmatico tracciato da Cantelli e dai suoi più stretti collaboratori, che la sua dolorosa ma indispensabile “sostituzione” si è svolta nel segno di una continuità assolutamente lineare, senza i traumi e le lacerazioni. Il Comitato Esecutivo della ANLC, riunitosi in data 9 febbraio, ha assunto una determinazione unanime confermando alla presidenza il Vice Presidente Vicario Paolo Sparvoli. “ Credo –ha subito dichiarato in neo Presidente– che l’Associazione non potesse mostrare in maniera migliore l’affetto e la stima che per lunghi anni ha nutrito nei confronti di Gelsomino Cantelli e il suo staff dirigenziale. Questa elezione mi sprona sempre di più a proseguire nel programma che iniziammo a tracciare insieme a Mino già nel 1996. Con il risultato di oggi, l’intero Esecutivo Nazionale ha dato dimostrazione di sentirsi impegnato a non disperdere la grande mole di lavoro fatto in questi ultimi 11 anni. Un bagaglio preziosissimo che, unitamente ai nostri solidi e democratici principi statutari, rappresenta la vera ricchezza della Libera Caccia e di tutti i suoi soci.
Sono certo –ha quindi concluso Sparvoli del sostegno di tutti i Dirigenti centrali e periferici della nostra Associazione non solo per consolidare i risultati raggiunti, ma proprio per proseguire nell’opera iniziata da Gelsomino Cantelli”.

L’UFFICIO STAMPA ANLC

Category: ANLC

Comments (4)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Antonio Lombardi scrive:

    Sparvoli e’ la continuazione naturale del carissimo Cantelli,buon lavoro Paolo.Antonio Lombardi Ischia

  2. Giovanni Fidc scrive:

    mercoledì, 13 febbraio 2008
    LA CACCIA E’ ANCORA UN DIRITTO IN ITALIA E IN EUROPA?

    Venerdì 22 febbraio 2008 ore 10, Roma, Via Di Santa Chiara n. 5 (ex Hotel Bologna).

    In una sala di ricezione del Senato si terrà il primo Convegno nazionale dell’Associazione Vittime della Caccia
    Gli autorevoli interventi dei Relatori tratteranno il tema della caccia e l’uso delle armi con particolare riferimento ai seguenti temi:

    - I dati di morti e feriti per armi da caccia nell’ultima stagione venatoria e nell’arco dell’anno 2007;
    - il territorio italiano sottoposto alla caccia e quello realmente
    venabile;
    - il diritto alla pubblica sicurezza;
    - l’esercizio della tutela dell’incolumità del privato cittadino;
    - il rispetto della proprietà privata e il diritto di obiezione;
    - la balistica delle armi da caccia;
    - le leggi in materia venatoria;
    - le altre norme sull’uso e la detenzione delle armi da caccia ed i requisiti psico-fisici per tale esercizio;
    - il disturbo della quiete pubblica derivante dall’inquinamento acustico prodotto dai fucili da caccia;
    - la relazione tra diritto di caccia e diritto costituzionale al quieto vivere nelle varie sedi di giudizio in Italia ed in Europa.

    Saranno presenti alcuni Sindaci che hanno esercitato le loro prerogative a tutela dei loro cittadini. Al Convegno la partecipazione di Senatori e Parlamentari di vari schieramenti avrà carattere necessariamente trasversale.

    Il Convegno terminerà alle ore 13,00.

    Siete invitati a partecipare, previa necessaria conferma della Vs. presenza, comunicando il Vs. nominativo (oltre all’eventuale testata editoriale o Associazione di rappresentanza) all’e-mail info@vittimedellacaccia.org o telefonando al 338 8334538 (Daniela Casprini). La sala ha una capienza limitata, siete quindi pregati di confermare in tempo utile per l’assegnazione del posto. I signori uomini sono invitati ad indossare giacca e cravatta.
    http://www.vittimedellacaccia.orginfo@vittimedellacaccia.org

    RAGAZZI LEGGETE ANCHE QUESTA. SE NON C’è DA PIANGERE A LEGGERE SIMILI COSE COSA C’è DA FARE? qUESTI SI DANNO DA FARE PER SCREDITARCI E
    LO FANNO IN TUTTE LE MANIERE. dOVE SONO I POLITICI “AMICI” DEL CACCIATORE? SI FACCIANO AVANTI PER TUTELARCI, COSì COME DOVREBBERO FARE
    LE NOSTRE ASSOCIAZIONI.
    Giovanni Aiello

  3. ezio scrive:

    Bravo Giovanni!!!
    Ezio.

  4. Giovanni Fidc scrive:

    Grazie Ezio, ma sarebbe bello che a quel convegno ci andassero i nostri rappresentanti delle Associazioni venatorie o meglio ancora qualcuno di quei politici “nostri amici”. Invece credo proprio che quella gente farà sempre quello che gli pare, cioè gettarci fango addosso, con il beneplacito degli “amici”
    e di chi si prende i soldi delle mostre tessere. Credimi sono disgustato e deluso.
    Giovanni

Leave a Reply


+ 2 = 9

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.