Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

- Pensieri da cane

| 10 settembre 2007 | 5 Comments

Su gentile invio da parte di Annunziata G.

fede_moggi.jpgAllora ero un cucciolo, ricordo che stavo giocando con mia madre e i miei fratelli, quando venisti a prendermi al canile. Mi accarezzasti sulla testa, poi mi prendesti in braccio e quindi mi mettesti in una strana cuccia che si trovava dentro la tua macchina. Durante il viaggio verso casa tua, ricordo che mi sentii male; lo stomaco andava su e giù e quindi vomitai.
Nel tuo giardino mi mettesti in un ampio recinto in compagnia di altri due adulti miei simili, anche se non della mia stessa razza.
Ricordo ancora che mi si presentarono subito ringhiando e minacciandomi e mi fecero subito capire che non desideravano giocare con me.
Per alcuni giorni abbaiai a squarciagola giorno e notte sperando che mi riportassi dinuovo da mia madre e dai miei fratellini, poi mi convinsi che non li avrei più rivisti e quindi mi rassegnai alla nuova compagnia, tua e degli altri tuoi cani. Qualche tempo dopo riuscii a farmi accettare da loro, tanto che sono diventati miei amici. Oggi ho compiuto tre anni, che poi sarebbero 21 della vita degli umani, come ogni mattina presto sei venuto a pulire la mia cuccia; a cambiare l’acqua della mia scodella e, come sempre, mi prendi la testa fra le mani e accarezzandomi pronunci delle parole per me incomprensibili nella forma, ma dal tono dolcissimo e piene d’affetto. Io allora ti guardo fisso negli occhi e colgo nel tuo sguardo quel velo di inquietudine e d’angoscia che dopo tanto tempo, ancora non riesco a decifrare. Poi saliamo in macchina e poco dopo ci ritroviamo lì, a tuffarci anima e corpo nella bellissima natura; beviamo l’aria fresca della collina fino ad ubriacarci; rincorriamo, complici, le ali che s’involano dalle immense gialle stoppie e dal mare verde dei medicai in fiore. Fino a che, felici e stremati ci fermiamo sulla ghiaia del grande fiume, e solo ora, mentre accarezzandomi mi riprendi di nuovo la testa tra le mani mi accorgo incrociando i nostri sguardi che quel velo triste, dai tuoi occhi è scomparso.

Giovanni Annunziata, OTTAVIANO

Category: Senza categoria

Comments (5)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. laika scrive:

    bellissimo, direi anche commovente.

  2. fede85 scrive:

    Mi ha fatto piacere leggere questo racconto…proprio adesso sono stato nel blog della colò(esperienza allucinante)…tra le solite idiozie, c’è pure chi sostiene che “é raro vedere cacciatori con un cane anziano perchè fa comodo sparargli quando non serve più”………………………..il mio vecchio breton non troverebbe un fagiano neanche in una scatola di scarpe, ma non penso esista al mondo un amico più fidato di lui!!!….E so che è lo stesso per tutti voi…
    Complimenti Giovanni…Forza Ragazzi!!!!
    in bocca al lupo per l’apertura!

  3. gio1985 scrive:

    viva i cani … viva i cacciatori….. noi siamo i veri amici dei cani non quei fantomatici ambientalisti….capaci solo di chiacchiare e fare racconti smielosi in TV ….sono loro i nemici numero1 degli animali e dell’ambiente.w la caccia ,i cacciatori e tutti i loro cani

  4. Andrea1970 scrive:

    NOn sono cacciatore, non lo sono mai stato, ma ho un rispetto sacro per i cacciatori (in primis mio padre) che mi hanno insegnato come amare la natura, molto + di quanto non lo facciano quei buffoni insopportabili che vengono a disturbarvi con i campanelli quando apre la caccia
    Odio gli ambientalisti, sono solo una massa di ipocriti, che attirano su di se l’attenzione: l’unica categoria di ambinetalisti che rispettosono i vegetariani, perche’ sono coerenti fino in fondo con le loro idee
    Gli altri (quelli che si indignano contro il cacciatore cattivo e poi si vanno ad abbuffare di carne e pesce) stiano solo zitti! E cerchino di imparare da voi cacciatori cos’é il rispetto per la natura.
    Saluti

  5. stefano scrive:

    Poche parole per dire cosa pensiamo noi cacciatori dei nostri “conduttori”….Si conduttori….perchè a caccia è la mia Patti e il mio Brandy che hanno il naso e sanno ciò che fare e sono io il loro ausiliare …….bravo Giovanni!

Leave a Reply


8 + 7 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.